Back to Top

Classifiche CIAR, CIRA e trasparenze

calcoliL'impressione, sfogliando l'elenco iscritti della gara principale, quella valida per il CIAR e per il CIRA, è che da molti concorrenti non sia stato recepito l'invito a dichiararsi per quale classifica si vuole concorrere per il punteggio. Questo non riguarda naturalmente i Campionati dove solo gli iscritti prendono punti ma soprattutto per chi concorre per le Coppe Aci Sport, dove chi non dichiara all'atto dell'iscrizione la classifica alla quale vuole appartenere, diventa di fatto "trasparente" e non acquisisce alcun punteggio in nessuna delle due due sezioni (CIAR o CIRA). 

I conduttori che si sono "dichiarati" sono infatti numericamente pochi ma forse, come lo scorso anno, in sede di verifica perfezioneranno la loro scelta.

In questo momento, con la pubblicazione dell'elenco iscritti, la classifica CIAR ha 32 conduttori "iscritti" mentre la classifica CIRA ha solo 11 "iscritti".

Come funziona l'attribuzione dei punteggi dei vari campionati al Rally Due Valli ? Andiamo con ordine:

solitamente, con solo la validità CIAR, siamo abituati a prendere la classifica generale, guardare la posizione nella top-ten del conduttore, e attribuirgli i punteggi di quella posizione, tenendo "trasparenti" i conduttori stranieri. Questo per il CIAR assoluto, per le Coppe ACI invece prendiamo la classifica generale per la classe a cui la Coppa Aci Sport fa riferimento e attribuiti a "tutti" i concorrenti classificati (i primi dieci ovviamente) i punteggi relativi. Questo perchè nelle Coppe ACI Sport non è richiesta alcuna iscrizione.

Al Rally Due Valli però la validità però è doppia, sia per il CIAR che per il CIRA, questo in quanto la gara veronese acquisisce anche la validità CIRA dovuta all'annullamento del Rally di Modena. Non è complicato, basta aver capito il concetto fondamentale: la suddivisione - al momento dell'iscrizione - fra partecipanti alla gara CIAR e partecipanti alla gara CIRA, con la "postilla" che chi non ha dichiarato a che classifica vuole appartenere è "trasparente" a tutte le classifche (comprese le coppe ACI-SPORT).

E la classifica generale ? Quella, che contempla tutti i 106 iscritti, serve solo per il podio finale del 40° Rally Due Valli: che vinca un iscritto alla gara CIAR o una della gara CIRA, uno straniero o uno che non si è dichiarato a che classifica intende partecipare, quel conduttore sarà comunque il vincitore assoluto del rally. Per compilare invece le classifiche per i Campionati e le Coppe ACI-SPORT faranno testo unicamente le due classifiche distinte - CIAR e CIRA - composte dai conduttori che si saranno "dichiarati" all'atto dell'iscrizione. 

Ancora una considerazione visto che siamo all'ultima gara (CIAR) o alla penultima e importante gara CIRA: sappiamo che i non iscritti al campionato possano portare via punti a quelli iscritti, naturalmente arrivando prima di loro in classifica. Questo a Verona sarà "distinto" fra le due classifiche CIAR e CIRA che non interferiranno fra loro, mentre tutti quelli che non si sono dichiarati saranno "trasparenti" e non porteranno via punti.

Quindi come esempio finale: Andrea Crugnola, Simone Campedelli, Nikolay Gryazin e Luca Hoelbling saranno in lotta fra loro unicamente per la classifica generale e per onorarsi di vincere il 40° Rally Due Valli, ma a livello di classifiche di campionato non ci sarà alcuna lotta fra loro perchè Crugnola è "indicato" nella classifica CIAR, Campedelli in quella CIRA, Gryazin è trasparente perchè straniero e Hoelbling non risulta "indicato" in alcuna delle due sezioni (CIAR o CIRA) e quindi è trasparente per le classifiche inerenti indifferentemente il CIAR o il CIRA.

Situazione comunque da "aggiornare" a ridosso della gara.

 

Pubblicati gli elenchi iscritti

Elenco iscritti gara CIR / CIAR 106 iscritti 

Elenco iscritti gara CRZ 61 iscritti

Elenco iscritti gara storica TRZ 20 iscritti

iscrittiSaranno in sette gli iscritti al campionato italiano rally CIAR assoluto  presenti: Crugnola, De Tommaso, Albertini, Basso, Ciuffi, Michelini e Lucchesi;
per il CIRP ci sarà Patrizia Perosino, Ciuffi, Michelini, Lucchesi, Mabellini
per il CIAR Due Ruote motrici saranno presenti Mabellini, Farina, Tiramani, Cazzaro e Fiore;
per il CIAR Junior: Casella, Nicelli, Zanin, De Antoni, Ceriali, Solitro e Sara Carra;
Per il CIAR Femminile: Patrizia Perosino se la vedrà con Sara Carra
per il CIRA assoluto: Campedelli, Pinzano, Testa, Carella, Aragno, Liburdi

Fra i non iscritti ai campionati sicuramente da segnalare la presenza di Nikolay Gryazin che, come sempre, punterà alla vittoria assoluta della gara (essendo straniero comunque non porterà via punteggio a nessuno). Non mancherà Luca Hoelbling nella gara di casa e ci sarà anche Gianluca Tosi.
E anche se ci speravamo nella presenza del "senior", non mancherà un rappresentante della famiglia "racing" Scandola, con la presenza di Mattia Scandola con la Ford Fiesta Rally4

Nella gara CRZ sfida fra Federico Bottoni e Efrem Bianco ma con tanti altri protagonisti che potranno inserirsi nella lotta per la vittoria

In totale le vetture di classe R5 presenti saranno 26 nella gara CIAR e 15 nella gara CRZ

Cambia leggermente la giornata di venerdì

Con la Circolare Informativa n.2 viene leggermente modificato il programma della giornata di venerdì, primo giorno di gara della gara CIAR / CIRA. Dopo la ps.2, il primo passaggio sulla San Francesco, i concorrenti entreranno nel riordino di Cerro Veronese, ma ci resteranno solamente 25 minuti, per poi tornare a Verona per un ulteriore Parco Assistenza, originariamente non previsto. Quindi ripetizione della San Francesco, con  inizio prova spostato di dieci minuti, alle 21:57.

duevalli new

Le altre gare

araldoOltre alla gara CIAR / CIRA ci saranno anche le gare valevoli rispettivamente per il CRZ (Coppa Rally di Zona) e la gara per autostoriche valevole per il TRZ (Trofeo Rally di Zona).

Il CRZ non disputerà la tappa di venerdì, mentre sabato seguirà la gara principale a partire dalla terza prova speciale della giornata. La prima prova speciale dello storico sarà la ps. "Vestenavecchia 1" seguita dalla "Ca' del Diaolo 1" e quindi tutto il secondo giro sulla quattro prove che disputerà il C.I.A.R. "Moruri 2", "Marcemigo 2", "Vestenavecchia 2" e per concludere "Ca' del Diaolo 2" per un totale di 68,04 km di prove speciali. 

Il "17° Rally Due Valli Historic", valido per il TRZ, percorrerà lo stesso percorso previsto dalla gara CRZ.

Il programma del 40° Rally Due Valli - Gara CIAR e CIRA

E' importante capire la distinzione della doppia validità CIAR e CIRA anche se basterebbe ricordarsi l'edizione 2020 dove, causa pandemia, ci si era già trovati in questa situazione: di gare, con percorso distinto, collegio e classifiche distinte, ce ne sono tre nel weekend veronese:

la gara principale valevole per il CIAR e CIRA;
la gara valevole per la CRZ;
la gara storica valevole per il TRZ.

La gara per il campionato ASSOLUTO (CIAR) e quella per l'ASFALTO (CIRA) è unica così come la sua classifica generale. Ad essere distinte sono le classifiche. Nei successivi post tratteremo "la trasparenza" per le varie classifiche.

duevalli 1

Il  titolo assoluto di Campione Italiano ASSOLUTO Rally Sparco 2022: le combinazioni

detommaso ascalone 2La classifica, prima della disputa del rally scaligero a coeff. 1,5, ci dice che solo due piloti possono aggiudicarsi il titolo ed entrambi sono varesini:

Andrea Crugnola (Citroen), 124,5 punti conquistati, 3 vittorie e 2 secondi posti, 12 punti da scartare;
Damiano De Tommaso (Skoda), 99,0 punti conquistati, 2 vittorie e 1 secondo posto, 6 punti da scartare

I punti da assegnare sono un massimo di 30 per la gara e 3 per la Power Stage. C'è una differenza sostanziale fra i punti di gara e quelli attribuiti dalla Power Stage: quest'ultimi sono infatti "netti" e verranno sommati al punteggio di campionato (in ragione di 3-2-1 punti in base al risultato sulla ps.1) mentre quelli di fine gara incidono sullo scarto obbligatorio. Questo vuol dire che Damiano De Tommaso se vincerà la gara, ai 30 punti guadagnati dovranno essere sotratti 6 punti del suo peggior risultato stagionale. Nello stesso tempo Andrea Crugnola, per poter incrementare il proprio punteggio di campionato, dovrà arrivare almeno quarto, perchè tutti i piazzamenti più in basso del quarto posto saranno annullati dallo scarto di 12 punti che deve effettuare.

Ecco quindi che sulla base di quanto appena scritto, la Power Stage del Rally Due Valli, cioè la ps.1 "Mezzane di Sotto" della 15:00 di venerdì 7 ottobre, sarà decisiva per l'attribuzione del titolo assoluto.

Vediamo nella specchietto qui sotto le possibilità di attribuzione del titolo assoluto in base proprio al piazzamento nella Power Stage da parte da Crugnola e De Tommaso, considerando però che la condizione principale che tiene ancora in gioco Damiano De Tommaso è che vinca la gara e arrivi primo o secondo nella Power Stage. A quel punto valgono queste ulteriori condizioni:

 

crugnola powerstage

Il Campionato Italiano Rally JUNIOR 2022

casella siragusano 2 1Giunge al suo epilogo stagionale anche il campionato JUNIOR, quest’anno mono-gestione  con la Renault Clio Rally5. Il Rally Due Valli sarà a coefficiente 1,5 per questo campionato. Sono quattro i piloti che possono ambire al titolo assoluto, vediamo bene la loro classifica attuale, ad una gara dal termine, il Due Valli appunto, considerando che verranno aggiudicati 30 punti gara e 3 punti di Power Stage:

Alessandro Casella, 81 punti conquistati: 2 vittorie; ha da scartare il peggior risultato, quindi  10 punti;
Davide Nicelli, 79 punti: 1 vittoria; non deve scartare nulla (ha già lo scarto di Sanremo);
Mattia Zanin, 72 punti, 1 vittoria; deve scartare 6 punti;
Edoardo De Antoni, 65 punti; deve scartare 10 punti

Se a bocce ferme la classifica attuale sembra sorridere a Davide Nicelli, in realtà le combinazioni di classifica, con quattro contendenti, sono tante e solo l’arrivo a Piazza Brà sabato sera, ci dirà chi sarà il vincitore della stagione 2022

Le altre classifiche

giordanoOltre al Campionato Italiano R.1 Matteo Giordano (Suzuki)  ha vinto anche la Suzuki Rally Cup 2022. Terminato anzitempo – per il titolo assoluto – anche il Peugeot 208 Top assegnato a Fabio Farina.

Il Rally Due Valli è l’ultimo appuntamento della terza zona della Coppa Rally di Zona dove attualmente troviamo al comando a pari merito Marco Signor e Giuseppe Testa con 27,0 punti, quindi Federico Bottoni 26,0 e Efrem Bianco con 24,5 punti.

Nell’R Italian Trophy Zona 3, nel raggruppamento R5-Rally2-RGT al comando c’è attualmente Federico Bottoni, nel Raggruppamento R3-Rally4 in testa c’è Andrea Stizzoli mentre nel Raggruppamento Rally5-R1 comanda Michael Savio.

La situazione nel Campionato Italiano PROMOZIONE Rally Sparco 2022

de tommaso bizzocchi shakedown 4Il titolo assoluto è già stato assegnato a Damiano De Tommaso e Giorgia Ascalone. Al secondo posto Fabio Andolfi. Rimane da assegnare il terzo posto fra Giacomo Scattolon (70 punti ma che non potrà incrementarli),  Rudy Michelini (49,0 punti) e Tommaso Ciuffi (47,0 punti). Al Due Valli risulteranno trasparenti per la classifica CIRP De Tommaso, Andolfi, Scattolon e Rusce, avendo già disputato sei gare del campionato. Il Due Valli ha coefficiente 1 per le classifiche CIRP.

Già aggiudicato anche il Campionato Due Ruote Motrici ad Andrea Mabellini e Virginia Lenzi (Renault). Al secondo posto Fabio Farina (Peugeot);

La Coppa ACI Sport per i conduttori Under 25 è già nelle mani di Christopher Lucchesi mentre fra i preparatori/noleggiatori lotta all’ultimo punto fra CR Motorsport (180 punti), PA Racing (166 punti) e FPF Sport con 154,5 punti. Fra i tre team citati, solo FPF potrà acquisire punteggio al Due Valli.

Pagina 1 di 2