Back to Top

Le interviste pre-gara

microfonoIniziamo con le interviste pre-gara ai protagonisti del Rally Targa Florio, chiedendo loro le impressioni su questo rally  e gli obiettivi con cui affrontano la trasferta in Sicilia. Potete ascoltare i loro commenti nella sezione INTERVISTE oppure CLICCANDO DIRETTAMENTE QUI

Aggiornate con le interviste a Stefano AlbertiniGiandomenico Basso e a Marco Pollara

 

 

Programma di gara aggiornato alla Circolare n.1

programma 1Programma super concentrato anche alla Targa Florio, adeguato al protocollo Covid-19.
Aggiornamento del 08/09/2020 alla Circolare Informativa n.1
Si dilatano i tempi previsti di circa un'ora, visto l'alto numero di equipaggi presenti complessivamente sabato impegnati nelle tre gare: CIR, CRZ e Storico.

Giovedì 10 settembre

12:30 – 20:30 Ricognizioni delle prove speciali

Venerdì 11 settembre

7:30 – 10:00 Verifiche tecniche 
10:00 – 13:30 Shakedown sulla s.s.9 Campofelice / Collesano di 2,95 km

Sabato 12 settembre

9:00 Partenza (Villaggio Rally – Campofelice di Roccella)

9:23 ps.1 “Tribune 1” di 6,15 km
9:49 ps.2 “Targa 1” di 10,15 km
10:20 ps.3 “Scillato – Polizzi 1” di 13,70 km

11:40 – 12:40 Riordino (Villaggio Rally – Campofelice di Roccella)
12:00 – 13:25 Parco Assistenza

13:48 ps.4 “Tribune 2” di 6,15 km
14:14 ps.5 “Targa 2” di 10,15 km
14:45 ps.6 “Scillato – Polizzi 2” di 13,70 km

16:05 – 16:45 Riordino (Villaggio Rally – Campofelice di Roccella)
16:45 – 17:30 Parco Assistenza

17:53 ps.7 “Tribune 2” di 6,15 km
18:19 ps.8 “Targa 2” di 10,15 km
18:50 ps.9 “Scillato – Polizzi 2” di 13,70 km

20:15 Arrivo a Campofelice di Roccella c/o MareLuna Village

Complessivamente 90,00 km di prove speciali

La gara valida per il CRZ, in coda alla gara CIR, compirà solamente i primi due giri di prove per terminare alle 17:00 dopo 60,00 km di prove speciali, a Campofelice di Roccella, P.za Garibaldi  

Stesso percorso del CRZ per la gara storica che terminerà alle 18:10 a Campofelice di Roccella  c/o Parcheggio Comunale - Viale delle Nazioni

Gli elenchi iscritti

elenco iconaResi ufficiali gli elenchi iscritti della 104° Targa Florio. Iniziamo dalla gara CIR (cliccate qui per sfogliare l’elenco completo): sono 48 equipaggi iscritti e ci sono tutti i protagonisti CIR di questa stagione:

Giandomenico Basso, Rudy Michelini, Alessandro Re, Marco Signor con le Volkswagen Polo R5;
Andrea Crugnola e Antonio Rusce con le Citroen C3 R5;
Alessio Profeta (erroneamente segnato nell'elenco iscritti con la VW Polo), Stefano Albertini, Giacomo Scattolon, Tommaso Ciuffi, Marco Pollara (gara di casa con la R5), Patrizia Perosino, Ivan Ferrarotti, Totò Riolo (non poteva mancare lui alla “cursa”) e “PinoPic” con le Skoda Fabia R5.

Per lo “Junior” troviamo tutti i protagonisti: Andrea Mazzocchi, Giorgio Cogni, Emanuele Rosso, Mattia Vita, Michele Bormolini, Riccardo Pederzani;

Per il Due Ruote Motrici assente il leader di classifica Davide Nicelli, sfida aperta fra Paolo Andreucci (con la nuova 208 rally4), Alessandro Casella, Christopher Lucchesi, Daniele Campanaro, Roberto Daprà senza dimenticare Filippo Vara, unica R3 presente che prenderà quindi metà punteggio (anche se correrà senza velleità di Campionato facendo abitualmente solo la gara siciliana).

Non mancherà il leader del Campionato Italiano R.1 Simone Goldoni con la Suzuki Swift ibrida.
Per il Suzuki Rally Cup presenti fra gli altri i battistrada Simone Rivia e Giorgio Fichera.

Alla gara di Coppa Rally di Zona CRZ ben 57 iscritti (clicca qui per visualizzare l’elenco completo) con tre vetture R5 a fare da battistrada: la Volkswagen Polo R5 di Fabio Angelucci, la Skoda Fabia di Maurizio Mirabile e la Peugeot 208 T16 di Ernesto Riolo.

28 infine le vetture iscritte alla gara storica valida per il TRZ (cliccate qui per visionare l’elenco completo)

Situazione di Campionato

basso granai shakedown25Cominciamo con il Campionato Italiano Rally (CIR). Dopo tre gare (due a Roma ed il Ciocco), guida la classifica assoluta Giandomenico Basso con la Volkswagen Polo di HK Racing con 39 punti, davanti ad Andrea Crugnola con la Citroen C3 della FPF Sport con 30 punti e al toscano Rudy Michelini, con la Volkswagen Polo della PA Racing, con 24 punti. Quarto Alessandro Re (22 punti) di con ovviamente la Volkswagen Polo del suo team HK Racing

nicelli mattioda shakedown 1Passiamo al Campionato Italiano Due ruote motrici, che vede Davide Nicelli al comando (31 punti), con Alessandro Casella  e Christopher Lucchesi che lo seguono rispettivamente con 28 e 26 punti conquistati. Tutti e tre con le Peugeot 208 R2b. Dopo la vittoria al Ciocco ci saranno anche sicuramente Paolo Andreucci e Anna Andreussi, alla loro seconda gara sulla Peugeot 208 Rally4 della FPF Sport, il team di Fabrizio Fabbri che da tanti anni schiera le vetture ufficiali di Peugeot e di Citroen.

mazzocchi day two 2Il campionato dedicato ai “giovani scatenati”, lo Junior, che si corre con le Ford Fiesta Rally4 preparate da Motorsport Italia, vede al comando, dopo tre gare, Andrea Mazzocchi con 38 punti, davanti a Giorgio Cogni (34 punti) ed Emanuele Rosso con 33 punti conquistati.

 

re menchini shakedown 2Il Campionato Italiano Costruttori, anch’esso quest’anno senza obbligo di iscrizione vede Volkswagen prevalere su Citroen di 1 solo punto (62 punti del costruttore tedesco contro i 61 punti di quello francese).

 

 

cogni day two 3Il Campionato Italiano Costruttori 2 ruote motrici vede Ford con 63 punti davanti ad Abarth e Peugeot appaiate a 54 punti

 

 

 

goldoni macori shakedown 1Il Campionato Italiano R.1 giunto alla quarta gara, vede la Suzuki ibrida di Simone Goldoni al comando (22,5 punti) davanti alla Clio Rally 5 di Nicola Cazzaro (18 punti)

 



michelini perna shakedown2 1Prima di dare uno sguardo alle Coppe ACI, parliamo di asfalto, di Campionato Italiano Rally Asfalto (CIRA), che dopo due gare vede al comando Rudy Michelini (Volkswagen Polo) con 36 punti, davanti ad Alessandro Re (Volkswagen) che di punti ne ha conquistati 34. Terzo il veneto Marco Signor con 26 punti.

 

rosso day one2 1Nel neo-nato Campionato Italiano Rally Asfalto Due Ruote motrici, comanda Emanuele Rosso (Ford Fiesta Rally 4) con 23 punti, davanti ad Andrea Mazzocchi (21 punti) Entrambi con la medesima tipologia di vettura

E’ il momento delle Coppe ACI, ricordando che quest’anno le classifiche CIR e CIRA coincideranno fino al Due Valli, dove si concluderà il CIRA. A quel punto mancherà solamente il Tuscan Rewind, su fondo sterrato, per aggiudicare le Coppe CIR.

CIR e CIRA Gruppo N: L’unico a punti a Roma è stato Zelindo Melegari con la Subaru Impreza, che quindi comanda a punteggio pieno (30 punti);

CIR e CIRA Classe R2b (dove risultano a punti anche le Rally4): al comando Emanuele Rosso (Ford Fiesta) con 23 punti, davanti ad Andrea Mazzocchi (Ford Fiesta e 21 punti conquistati);

CIR e CIRA Classi R3: Matteo Bonini al comando con i 15 pt conquistati al Ciocco

CIR e CIRA Femminile: al comando con una tripla vittoria (45 punti) Patrizia Perosino (Skoda Fabia R5), davanti a Martina Iacampo (Peugeot 208 R2b) con 32 punti e a Rachele Somaschini (Peugeot 208 Rally4) con 12 punti assieme a Luciana Bandini (Clio Williams) a pari punti;

CIR 2 Ruote Motrici Junior: 1.Christopher Lucchesi (27 punti)

CIR Over 55: 1.Patrizia Perosino su Skoda Fabia R5 con 39 punti seguita da Roberto Gobbin (Abarth 124) con 22 punti

CIR e CIRA Under25: 1.Luca Bottarelli (Skoda) con 30 punti seguito da Alessio Profeta (Skoda) con 24 punti conquistati

CIR Scuderie: 1.Movisport 40 punti 2.Gass Racing 36 punti

CIR Preparatori: 1.FPF Sport con 125 punti davanti a PA Racing con 117 punti.

Nel Coppa Rally di Zona, dove la Targa è la seconda prova dell’ottava zona, dopo il Tirreno è al comando Alessio Profeta (15 pt) davanti a Marco Calderone (12 pt)

Nel R Italian Trophy, che troveremo all’interno della gara di CRZ, dopo il Tirreno, in ottava zona, al comando Ernesto Riolo per quanto riguarda il raggruppamento R5/R4/R4 kit, mentre in quello R3/R2 al comando Andrea Nastasi

Nella Suzuki Rally Cup, dopo il Ciocco è al comando Simone Rivia (28 pt) davanti a Giorgio Fichera (25) e Ivan Cominelli (17 pt)

Nel Peugeot Competition Top 208 al comando dopo il Ciocco Alessandro Casella (23 pt) davanti a Christopher Lucchesi (21), Fabio Farina (16) e Davide Nicelli (13)

Validità

clzx9124Tante validità alla Targa come tradizione di quest’anno per le gare su asfalto con i campionati concentrati sulla gara principale CIR con di fatto quasi solo i protagonisti di tutti i vari campionati, quindi sempre apprezzato il Coppa Rally di Zona CRZ.

La Targa Florio sarà il quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally (a Roma si sono disputate due “gare”), suddiviso in:

Campionato Italiano Rally assoluto
Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici
Campionato Italiano Rally Junior
Campionato Italiano Rally R1

Quindi per il campionato solo su strade “catramate”, giunto anch’esso alla quarta gara (solo il Tuscan sarà su sterrato):

Campionato Italiano Rally Asfalto assoluto
Campionato Italiano Rally Asfalto Due ruote motrici

Di entrambi i campionati, CIR e CIRA, ci saranno come di consueto le Coppe ACI Sport

I monomarca che “scenderanno “in Sicilia saranno il Peugeot Competition Top 208 e la Suzuki Rally Cup

Gara a parte – e molto importante – la gara valida per il CRZ  Coppa Rally di Zona 8.zona a coeff. 1,5 dove ci sarà come di consueto l’ “R Italian  Trophy” che ormai ha superato i 100 iscritti ed infine non mancherà la gara storica,  il “Targa Florio Historic Rally” valida per il Trofeo Rally di Zona (4.zona)

104° Targa Florio

logo targaIl tempo vola quest’anno: l’emergenza sanitaria ha compresso in pochi mesi tutti i campionati e dopo Roma ed il Ciocco eccoci in Sicilia per la Targa per fare “inversione” e prepararci al finale con Sanremo, Due Valli e Tuscan Rewind. Parliamo di Campionato Italiano Rally che quest’anno brucia le tappe e noi per stare al suo passo ci dimentichiamo quasi la tradizione e la passione delle zone che visitiamo. Ma questo fine settimana siamo alla Targa Florio, la mitica Targa Florio, dove l’immensa passione del “popolo da rally” si percepisce ad ogni angolo della strada, in ogni bar e camminando fra le strade strette di Campofelice di Roccella dove continui a ripeterti “figurati se passavano di qui, in mezzo al paese, con tutte queste strettoie” per poi essere zittito da Nino Vaccarella che fiero ti risponde :”certo, davanti alla scuola passavamo ad un filo dal marciapiede per poi scendere giù …..”.

Targa Florio, Sicilia, passione di motori… arriviamo!

Pagina 4 di 4