Back to Top
crugnola_copertina

Il 2020 è stato un anno molto difficile per tutti, recuperato - dal punto di vista sportivo - nel secondo semestre dell'anno. Quasi tutte i rally titolati si sono corsi  e quindi, come negli ultimi diciannove anni, vi abbiamo chiesto chi si sia più messo in luce fra i conduttori ed i copiloti ed il giovane che possa venire considerato la promessa di oggi ma che possa concretizzarsi in campione per gli anni futuri.

L'esito dei sondaggi è stato particolare quest'anno, anche se atteso: raramente sul gradino più alto del podio nei nostri sondaggi ci finiscono entrambi i componenti di un equipaggio, ma quest'anno la prestazione dei neo campioni italiani è stata così evidente che ha impressionato tutti gli appassionati di rally. Andrea Crugnola, varesino classe 1989 ha bissato il successo dello scorso anno nel 19° Sondaggio "Il Personaggio del Rally", dopo aver vinto nel 2010 e nel 2012 quello di "Promessa del Rally".  Il successo è stato netto, con quasi il 40% delle preferenze.

Questa la classifica del 19° "Personaggio del Rally":
1.Andrea Crugnola 2.Daniele Campanaro 3.Paolo Andreucci 4.Marco Bulacia 5.Giandomenico Basso 6.Stefano Albertini 7.Umberto Scandola 8.Simone Miele 9.Andrea Nucita 10.Corrado Fontana

Assegnare il 17° Trofeo Loris Roggia anche quest'anno ha una valenza particolare: il Trofeo è stato da noi istituito per la prima volta nel 2004, dopo la scomparsa nell'anno precedente di Loris Roggia a causa di un incidente di gara. Quest'anno, senza nulla togliere al meritato vincitore del Trofeo, "idealmente" viene dedicato anche al secondo classificato, almeno questo è quello che abbiamo interpretato nelle vostre preferenze: stiamo parlando di Pietro Elia Ometto, veneto classe 1992 vincitore del 17° Trofeo Loris Roggia e di Bruno Banaudi il simpatico, appassionatissimo e professionale ragazzo che una malattia si è portato via nel corso del 2020, giunto secondo nel nostro sondaggio, a testimoniare che il nostro sport è sempre pronto a stringersi intorno ai suoi protagonisti ed accettare - malgrado tutto - che la vita prosegua ma che essi vengano ricordati per sempre.
Pietro Elia Ometto ha vinto il Trofeo con il 26% delle preferenze, contro il 18% di Bruno Banaudi ed il 12% di Sofia D'Ambrosio e Silvia Gallotti.

Questa la classifica del 17° "Trofeo Loris Roggia"
1.Pietro Elia Ometto 2.Bruno Banaudi 3.Sofia D'Ambrosio 4.Silvia Gallotti 5.Nicolò Gonella 6.Simone Scattolin 7.Nicola Arena 8.Danilo Fappani 9.Lorenzo Granai 10.Elia De Guio

Se c'è un giovane pilota che negli ultimi due anni si prende in giro affermando che "devo ancora imparare ad andare dritto" quello è Alberto Battistolli che, simpatia a parte, quest'anno ha anche ottenuto degli importanti risultati ed è stato visto come possibile "Promessa del Rally" dal 23% dei partecipanti al sondaggio "17° Promessa del Rally". Battistolli, veneto classe 1997 e figlio d'arte (suo padre "Lucky" non ha certo bisogno di presentazioni) era giunto secondo lo scorso anno nel nostro sondaggio.

Questa la classifica del 17° "Promessa del Rally"
1.Alberto Battistolli 2.Davide Porta 3.Luca Bottarelli 4.Andrea Mazzocchi 5.Moreno Cambiaghi 6.Christopher Lucchesi 7.Thomas Paperini 8.Andrea Mabellini 9.Alessio Profeta 10.Giorgio Cogni

Grazie a tutti voi che avete partecipato al nostro sondaggio, per il quale speriamo di effettuare le premiazioni "in presenza" e non online ma naturalmente tutto dipenderà da come evolverà la pandemia in corso. 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.rallylink.it/cms20/