Back to Top

WRC, Sordo si affida ad un nuovo navigatore

2021ITALY_FD_024

Nei prossimi appuntamenti iridati lo spagnolo sarà affiancato dal connazionale Carrera

La notizia l'ha anticipata lui stesso via Twitter. "Ci abbiamo provato con tutte le nostre forze, ma non ci siamo riusciti". Con queste parole Dani Sordo ha annunciato la fine della breve collaborazione con la spalla destra Rozada, iniziata proprio in questa stagione.

Dopo Marc Martí e Carlos del Barrio, lo spagnolo ha fatto "saltare" un altro navigatore. Il motivo è ovviamente la mancanza di feeling, diventata palese dopo gli incidenti di Sardegna e Safari che hanno finito per offuscare il quinto e il secondo posto ottenuti a Monaco e in Portogallo.

"Sono grato a Borja per il suo impegno e la sua professionalità. Mi ha dato dimostrazione di essere un ottimo copilota dentro e fuori dall'abitacolo", ha dichiarato il cantabrico nel successivo comunicato ufficiale che ha sancito la rottura. "Sfortunatamente, malgrado il grandissimo lavoro fatto da entrambi per intenderci al 100%, la comprensione delle note una volta in speciale non si è rivelata perfetta. Mi auguro di poter entrare subito in sintonia con Cándido Carrera e con lui festeggiare tanti successi quest'anno".

Per il momento non è chiaro quando il duo debutterà visto che nel prossimo appuntamento previsto a metà agosto in Belgio a guidare la terza Hyundai sarà Craig Breen, reduce da un ottimo podio in Estonia.

Con questo cambiamento in corsa, l'ex Citroen ha voluto puntare sull'esperienza. Classe 1980, l'iberico ha infatti partecipato a 250 eventi, di cui 30 nel contesto del WRC.

Di recente ha vinto in coppia con Daniel Alonso il Rallye Weiz su Ford Sierra Cosworth 4x4 e a quanto pare aveva già avuto modo di conoscere Sordo in occasione di un test pre-Montecarlo lo scorso gennaio. 

Chiara Rainis

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.rallylink.it/cms20/