Back to Top

WRC - Il ritorno di Loeb è sempre più vicino

2020MONTECARLO_HEM_233

Il boss della M-Sport Millener conferma le trattative in atto

Per adesso l'unica certezza per il futuro porta il nome di Craig Breen. Per il resto in M-Sport ènebbia fitta anche se sembra scontata la conferma di Adrien Fourmaux e Gus Greensmith che comunque si sono difesi con alcune discrete prestazioni nella stagione in via di conclusione.

Un altro aspetto sicuro è il dialogo aperto tra la dirigenza e Sébastien Loeb, ormai pronto al secondo ritorno dopo quello poco fortunato con Hyundai tra il 2019 e il 2020.

A darne conferma alla vigilia del Rally di Monza il team manager Richard Millener secondo cui le discussioni con l'alsaziano sarebbero continue.

"Ci stiamo lavorando, ma sfortunatamente non siamo nella posizione di annunciare nulla", ha spiegato a Motorsport.com il dirigente, evidenziando come la scuderia non abbia particolare fretta di definire i propri piani. "Abbiamo una gara da affrontare questa settimana, per cui ci resta ancora un po' di tempo per decidere. Dunque, renderemo noto solo ciò che è possibile".

Ogier attende il rientro del suo storico rivale

Malgrado il ritiro previsto per questo fine stagione, al debutto dell'era ibrida a Montecarlo il prossimo gennaio anche Sébastien sarà della partita al volante della solita Toyota. E per l'occasione l'asso di Gap vorrebbe ritrovare l'omonimo collega, protagonista con lui di memorabili battaglie in un passato non troppo lontano.

"Sarebbe ottimo per il nostro sport, in quanto attirerebbe l'attenzione mediatica", ha sostenuto il 37enne. "A me personalmente piacerebbe molto, anche se rispetto ad un paio di campagne dovremo aspettarci l'inserimento nella lotta di altri piloti", ha infine osservato il transalpino. 

Chiara Rainis

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.rallylink.it/cms20/