Back to Top

Winners Rally Team si prepara al doppio appuntamento fra pista brianzola e collina torinese

Fotomagnano2021-Rally-di-Roma--0586

Cala la temperatura, ma non l'entusiasmo dei portacolori della scuderia piemontese che domenica prossima sfideranno ghiaccio e cronometri allo Special Rally Circuit a Monza e al Rally di Castiglione Torinese

MONZA, 30 novembre – La stagione invernale invita a scaldare i muscoli e per tenersi tonici non c'è nulla di meglio di far correre l'adrenalina in prova speciale. È quanto hanno deciso di fare i sette equipaggi che porteranno i colori di Winners Rally Team nelle due gare del prossimo fine settimana: il 5° Special Rally Circuit-Vedovati Corse e il 5° Rally di Castiglione Torinese.

Saranno due le Škoda Fabia R5 di Winners Rally Team che calcheranno l'asfalto brianzolo, quella di Maurizio ed Enrico Tortone e quella di Roberto ed Herbert Antonucci. Maurizio Tortone è un habitué del rally organizzato da Vedovati Corse, gara che ha disputato otto volte nel passato a partire dal 2008, quando concluse tredicesimo assoluto e primo di classe con una Mitsubishi Lancer affiancato anche allora dal nipote Enrico; salendo poi sul podio assoluto nel 2014 con una Peugeot 206 WRC. Maurizio ed Enrico Tortonehanno disputato la loro ultima gara insieme al Città di Torino del settembre scorso concluso in sedicesima posizione assoluta.

Ritorno in gara dopo un'assenza che dura dal Rally di Catalunya di fine ottobre 2019 per i fratelli Roberto ed Herbert Antonucci anche loro al volante di una Škoda Fabia R5. Solo due le apparizioni dei fratelli milanesi alla gara organizzata dalla Vedovati Corse. La prima, poco fortunata, nel 2013 conclusa con un ritiro su una Opel Astra OPC, mentre nel 2018 vinsero la loro classe con una Citroën DS3 R3T.

Un'altra Škoda Fabia R5 con i colori Winners Rally Team sarà protagonista del Rally di Castiglione, in programma domenica sulle prove speciali della collina torinese. A portarla in gara sarà il pinerolese Ivan Paire, affiancato dal siciliano Marco Pollicino, reduci da un'ottima prestazione al Trofeo delle Merende dell'ottobre scorso, concluso in quinta posizione assoluta all'esordio con la versione EVO delle vettura boema curata da Fabrizio Bianchi. "È una gara cui tengo molto perché la considero un po' la mia gara di casa e sarò seguito da vicino da amici e tifosi. Come sempre per me è una gara nuova, che non ho mai fatto e sarà molto insidiosa per il fondo ghiacciato specie nelle prime ore del mattino. Sarà un ottimo allenamento in vista della prossima stagione".

Sfida fra compagni di scuderia in Classe R2C fra Davide Porta e Andrea Grammatico, entrambi alla guida di Peugeot 208 Rally4. Per Andrea Grammatico, grande protagonista degli slalom e delle corse in salita, si tratta dell'esordio nel mondo dei rally e condividerà la vettura con l'esperto Simone Magi. "Da tempo volevo disputare questa gara che passa in trasferimento proprio sulla porta di casa mia" commenta il pilota di Rivalba"e quest'anno è arrivata l'occasione, anche per cancellare un po' la stagione nella quale ho corso poco per problemi meccanici alla mia Radical che abbiamo completamente ristrutturato. Sono veramente curioso di vedere come andrà" sottolinea Grammatico, pronto a sfidare al cronometro compagni di squadra e avversari. Nonostante i soli vent'anni di età, compiuti da poco, Davide Porta è un veterano dei rally, avendo corso sulle prove speciali del Campionato Italiano Rally. A Castiglione il pilota di Settimo Torinese tornerà alla guida della Peugeot 208 Rally4 con la quale ha concluso a podio di categoria al Rally Ronde del Canavese. Al suo fianco, come sempre, ci sarà Andrea Segir.

E se non bastasse la sfida fra compagni di squadra, in casa Winners Rally Team si assisterà pure alla sfida generazionale in famiglia, con Paolo Porta, padre di Davide, che sarà al via su una Clio R3C affiancato da Loris Ronzano, passato per l'occasione dal volante al quaderno delle note. "Per noi sarà una bella occasione pe divertirci insieme" afferma Porta Sr., che non mette il casco in testa proprio dall'ultima edizione del Castiglione, quella del 2019, quando concluse quinto di Classe R2B affiancato da Gloria Andreis. A chiudere la pattuglia Winners Rally Team sulle colline torinesi ci sarà Alberto Gianoglio, che dopo aver sfiorato il podio di Classe A7 al Valli Imperiesi di metà novembre, ritroverà quella Clio Williams Gruppo A con la quale si è imposto in classe al Rally Ronde del Canavese e al Rally di Alba. Al suo fianco, per la prima volta, ci sarà l'esperto navigatore della Val Chisone Renzo Fraschia.

La quinta edizione dello Special Rally Circuit-Vedovati Corse vede i concorrenti sfidarsi sull'asfalto dell'Autodromo di Monza che recentemente ha ospitato il rally mondiale. Il programma prevede verifiche in autodromo nella giornata di sabato 4 dicembre fra le 9.30 e le 15.00. Dalle 13.00 alle 15.00 i concorrenti hanno la possibilità di assaggiare le loro vetture con lo Shake Down, mentre dalle 15.30 alle 17.30 gli equipaggi effettueranno le ricognizioni con le vetture stradali delle due prove in programma per il giorno dopo. Domenica si corre a partire dalle 8.31 alle 16.30 confrontandosi con i cronometri sul doppio passaggio delle prove Vedovati (23,400 km) e Special Vedovati (17,300 km) che portano la lunghezza della gara a 83,600 km di cui 81,400 cronometrati, per un rally che praticamente non ha trasferimento, ma solo divertimento.

La quinta edizione del Rally di Castiglione ripropone, come nelle annate passate, una doppia anima logistica: Castiglione Torinese, sede della pedana di partenza e arrivo e della direzione gara e Settimo Torinese, dove in Piazzale San Frediano si svolgeranno le verifiche tecniche e sarà ospitato il parco assistenza. L'appuntamento per i concorrenti è per sabato 4 dicembre a Settimo Torinese dalle 8.00 alle 13.00 in parco assistenza per le verifiche tecniche cui farà seguito lo Shake Down dalle 11.00 alle 16.00. Domenica 5 dicembre, partenza alle ore 8.01 dal centro di Castiglione Torinese dove i concorrenti faranno ritorno alle 16.28 per l'arrivo, dopo aver effettuato il triplo passaggio sulle prove di Rivalba e Cordova avendo percorso 150,46 km di cui 57 netti di prove speciali 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.rallylink.it/cms20/