Back to Top

Susanna Mazzetti dopo tre mesi di nuovo al volante

SUSANNA-MAZZETTI_RALLY-ADRIA

AL "RALLY DEGLI ABETI" DI NUOVO CON LA SKODA

Dopo l'esperienza in pista ad Adria dello scorso febbraio, la pilota pratese si rimette in discussione con la supercar boema di Roger Tuning, in una sfida stavolta su strada. Al suo fianco, ovviamente, Alessio Santini.

Prato, 01 giugno 2021Susanna Mazzetti torna in un abitacolo da corsa dopo tre mesi. E che abitacolo. Sarà quello della Skoda Fabia R5 di Roger Tuning, per quella che sarà la seconda esperienza con la supercar boema dopo quella dello scorso febbraio in pista ad Adria.

Stavolta alza l'asticella, la rallista pratese, aprendo una nuova sfida, soprattutto con se stessa, presentandosi al via, questo fine settimana, del 38° Rally degli Abeti, sulla Montagna Pistoiese, terza prova della Coppa di VI zona. Al suo fianco Alessio Santini, suo abituale pilota quando diventa copilota, utile compagno di avventura in uno scenario da rally "vero", quindi su strada.

Le sensazioni al debutto in pista ad Adria, lo scorso febbraio furono oltremodo positive, pur se l'alto potenziale della Fabia venne sfruttato in minima parte e furono proprio quei momenti nei due giorni gara a far già decidere di presentarsi al via in una gara di rally "classica"

Il rally pistoiese per Mazzetti, sempre con il supporto del partner Luilor e della scuderia Team Katori, sarà esclusivamente come un momento "di scuola", dunque, peraltro in un tracciato molto veloce e molto tecnico, tutto in un giorno, domenica 6 giugno. Un impegno che potrebbe aprire anche ad ulteriori e prevedibili esperienze al volante della Fabia R5.

"Lo avevo detto a suo tempo commenta Susanna Mazzettici sarei tornata, al voltante della Fabia, ed ecco che la promessa è stata mantenuta. Grazie ai partner, alla mia scuderia e ad Alessio Santini che certamente m darà il supporto necessario per rendere il meno duro possibile questo ritorno in gara con la vettura che, se si mostrò in tutta la sua bellezza quanto anche nella sua difficoltà a farsi "domare" in circuito, mi immagino come sia guidarla su una strada "normale", in un rally "vero". Non faccio alcun tipo di previsione, voglio solo proseguire l'argomento che lo scorso febbraio fu bellissimo ed emozionante avviare!".

Sarà Campo Tizzoro, il cuore pulsante della gara (da anni la sua zona di insediamento produttivo nell'Area Ex-SMI ospita il Parco di Assistenza) e lì, domenica 6 giugno alle 08,31 prenderà il via la gara. Tre diverse prove da correre due per tre volte ed una per due occasioni: "Prunetta" (Km. 7,160), "Piteglio" (Km. 5,900) poi si andrà sulla "Lizzano" (Km. 11,410), dopo le quali vi saranno il riordinamento a Maresca in Piazza della stazione ed il "Service" di Campo Tizzoro. L'arrivo non sarà nella celebre Piazza Matteotti di San Marcello, come accadeva dal 1983, ma a sempre a Campo Tizzoro, luogo certamente più idoneo al contenimento e controllo di assembramenti, dalle 18,00.

Il Rally degli Abeti e dell'Abetone conta un totale di distanza competitiva di 62 chilometri, sui 171,360 dell'intero percorso. 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.rallylink.it/cms20/