Back to Top

La stagione di Abs Sport continua

Albrigoni---Della-Torre-Rally-Valle-Imagna

Dal Valle Imagna allo Special Circuit Monza e a Castiglione Torinese con il podio nel mirino

La Scuderia Abs Sport non si ferma e dopo lo splendido bottino di podi conquistato nel Valle Imagna ora ci riprova in pista a Monza e in Piemonte con 6 equipaggi.

Dal Rally Valle Imagna a Monza e a Castiglione Torinese: continua anche a dicembre la lunga stagione rallistica della Scuderia Abs Sport. Il team oggionese presieduto da Beniamino Bianco è atteso al via il prossimo week end del Rally Special Circuit Vedovati sulla pista di Monza con 5 equipaggi iscritti a caccia del podio di categoria. Sotto la guida dell'infaticabile diesse Ivano Tagliabue saranno in gara con la Skoda Fabia in versione R5 Gianluca Crippa e Giada Pecis, con un'altra Skoda Fabia R5 sempre del team Metior saranno invece al via Luca Cattaneo e Matteo Cairoli. Tra i partenti anche i lariani Chiara Brambilla e il papà Aldo che ritenteranno l'esperienza del rally monzese dividendosi la Volkswagen Polo in classe RSTB curata dal team Elite. Esordio da pilota sulla pista che lo ha visto avvicinarsi alle corse per il Commissario di percorso missagliese Emilio Brivio con la Renault Clio RS del team Metior con a fianco l'esperto navigatore brianzolo Matteo Sala, mentre Marco Franzoni e Elena Scanzi dopo l'ottima prestazione nel Valle Imagna ci riprovano con la Renault Clio in versione A7.

In Piemonte, nel Rally di Castiglione Torinese, saranno invece alla partenza il canzese Mattia Nava e Nicolò Farina con la Citroen Saxo classe A6 curata dal team Elco Racing. Il pilota lariano, reduce dalla bella vittoria di classe ottenuta nel Rally di Como si presenta motivato e desideroso di puntare ad un altro bel piazzamento.


Passando al Rally Valle Imagna, la prima edizione, contraddistinta dalle mutevoli condizioni meteo, con anche una spruzzata di neve nella seconda tappa, ha regalato grandi soddisfazioni alla Scuderia oggionese, presente con una decina di equipaggi. Su tutti si sono posti Marco Albrigoni e Maurizio Della Torre, autori di un'ottima prestazione con la Renault Clio RS autopreparata portata al successo di categoria. L'equipaggio bergamasco ha concluso il rally di casa in sedicesima posizione assoluta, primo nella classe N3 e al terzo posto tra le 2 Ruote Motrici.

"Ci voleva questa vittoria di classe dopo averla sfiorata più volte nel corso della stagione. E' arrivata in uno degli appuntamenti più impegnativi, dove era molto difficile stare in strada, ma stavolta è andato tutto bene – commenta soddisfatto Albrigoni -. Grazie anche all'aiuto del mio navigatore, non abbiamo commesso errori e credetemi era molto difficile non commetterli. Per una volta siamo a stati davanti a Morini – Morina che tutto l'anno ci avevano preceduto e sportivamente parlando è stata una bella soddisfazione".

Bella prova anche dell'erbese Luca Sassi e Maurizio Manghera, secondi di classe Super 1600 con la Fiat Punto preparata dal team Elco Racing.

"Siamo contenti, la macchina era perfetta e noi abbiamo cercato di fare del nostro meglio – afferma Sassi -. Purtroppo il tempo non era della nostra parte, con il viscido non riuscivamo a scaricare tutta la potenza, siamo stati attenti e alla fine siamo stati premiati con un bel podio".

Come anticipato sopra, sul podio sono saliti anche Marco Franzoni e Elena Scanzi ottimi secondi nella classe A7 con la Renault Clio Williams.

Dice Marco: "Ci abbiamo provato fino alle fine e siamo stati premiati da un bel podio. Rally duro ma affascinante, siamo doppiamente contenti perché anche la vettura è stata preparata dal nostro team. Ora andremo a Monza con l'obiettivo di ripeterci. Gara tutta diversa, ma ci proveremo".

Splendida la lotta nella classe PE6, con l'inossidabile valmadrerese Cosimo Palmisano e Pietro Mazzoleni vincitori di classe con la Peugeot 106 Gti autopreparata, davanti ai compagni di Scuderia Marco e Valerio Rossini, anch'essi su Peugeot 106. Secondi di classe PS2 il lariano Max Bonizzoni e Manola Ciceri con la Citroen Saxo curata dal team Saldarini. Bella vittoria nella classe PE5 anche per gli olginatesi Roberto Brambilla e la compagna Stefania Radaelli, davanti ai fratelli Sergio e Maria Rosa brambilla, entrambi gli equipaggi su Peugeot 106.

Da segnalare anche l'8° posto nella classe PS2 dell'esordiente calolziese Andrea Malacarne con Matteo Baraggia sulla Citroen Saxo curata dal Tweety's Garage. Ritiro invece per il giovane Gabriele Masciadri e Giovanni Frigerio con la nuova Peugeot 208 Rally 4 per un'uscita, mentre Alessandro Muzio e Matteo Magni sono stati costretti al ritiro con la Subaru Impreza STi per problemi di gomme. 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.rallylink.it/cms20/