Back to Top

La Delta Rally si fa in tre: Romania, Piemonte e Veneto per un weekend di grandi sfide

Testa-1

Tempestini (Škoda Fabia R5) cerca il tris al Catena Raliul Argeșului.

Testa (Škoda Fabia R5) e Recchiuti (Peugeot 208 Rally 4 – Hawk Racing Club) al via ad Alba.

Al Banacus tre Fabia R5 per Bottoni, Zantedeschi e Ferri.

Cartigliano, 09/06/2021

La Delta Rally rilancia e, dopo il doppio impegno WRC – CIRT al Rally Italia Sardegna, si divide in tre, in Italia ed all'estero.

Simone Tempestini e Sergiu Itu (Škoda Fabia R5) cercano un doppio tris nella quinta prova del Campionato Rumeno, il Catena Raliul Argeșului, dopo essersi aggiudicati le ultime due edizioni della gara, e due vittorie assolute in altrettante partecipazioni quest'anno nei Rally del Campionato Nazionale. Il Raliul Argesului, con base a Pitești, si corre Venerdì 11 e Sabato 12 Giugno, su 8 prove speciali, equamente suddivise tra le due giornate, per 123 km cronometrati sui 457 totali.

Terzo appuntamento del Campionato Italiano WRC, il 15° Rally di Alba si snoda tra le colline delle langhe su strade impegnative e tecniche, teatro negli ultimi anni di sfide impreziosite dalla presenza dei piloti del Campionato Mondiale Rally. Il programma si apre nella mattina di Sabato 12 con lo Shakedown nelle vicinanze di Cherasco, prima della suggestiva cerimonia di partenza serale e successivo trasferimento ad Alba, sede del Parco Assistenza. La gara è concentrata nella giornata di Domenica 13, con tre prove speciali da ripetere tre volte; 105 km di sfide contro il cronometro, su un percorso totale appena superiore a 410 km, prima di festeggiare i vincitori nella suggestiva cornice di Piazza Cagnasso.

Giuseppe TestaEmanuele Inglesi avranno nuovamente a disposizione la Škoda Fabia R5 Evo con la quale sono stati protagonisti al Rally del Salento, portandosi in testa alla classe R5 prima di diversi ritirare causa un "lungo" in frenata in seguito al quale una ruota è stata danneggiata dall'urto contro un muretto. Decisamente migliore l'epilogo per Gabriele Recchiuti - Nicolò Lazzarini che hanno già trovato un buon affiatamento con la Peugeot 208 Rally 4 nei colori della Hawk Racing Club, con la quale hanno ottenuto in Puglia la vittoria di classe, dopo essere stati al comando fin dalla speciale di apertura.

L'altro impegno del team sarà "casalingo", al 17° Benacus Rally di CRZ 3° zona, coefficiente 1,5. Il percorso della gara con base a Cavaion Veronese, dopo lo Shakedown nel pomeriggio di Venerdì 11, prevede per Sabato 12 tre giri di tre prove speciali per 53 km cronometrati sui 227 totali.

La Delta Rally seguirà in gara tre Škoda Fabia R5:

Federico Bottoni - Sofia Peruzzi hanno ottenuto due quarti posti nelle gare disputate quest'anno; ai loro riscontri cronometrici promettenti, tra cui delle vittorie di prova speciale, non è sempre corrisposta altrettanta fortuna.

Luca Ferri ritorna al Benacus dopo 16 anni, ed a 18 dall'ultima gara disputata. Con Fabrizio Handel nuovamente alla sua destra dopo 6 anni, il driver veneto scoprirà per la prima volta le sensazioni che offre una vettura di classe R5.

Diego Zantedeschi e Stefano Righetti anch'essi alla terza partecipazione stagionale, hanno chiuso appena fuori dalla top ten il Rally della Valpolicella. La conoscenza delle strade da parte del pilota, alla dodicesima partecipazione, può fargli continuare la crescita prestazionale già mostrata. 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.rallylink.it/cms20/