Back to Top

È il momento del Rally il Ciocco e Valle del Serchio per Mazzocchi ed Andolfi

1ce0784e-b828-4153-9fbe-e6d4755d05f3

11.03.2021 - L'attesa è finita, il Campionato Italiano Rally Sparco di M33 prenderà finalmente il via venerdì 12 marzo per il 44° Rally il Ciocco e Valle del Serchio, in Garfagnana.

L'evento che per molte edizioni ha tenuto a battesimo la massima serie tricolore, torna ad essere appuntamento d'apertura dopo l'anomala stagione 2020 e il team con base a Roma inaugura così il suo impegno con i due equipaggi ACI Team Italia che porteranno in gara altrettante Škoda Fabia R5. Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti saranno al via con il numero #14 con la vettura gommata Pirelli, mentre con il #15 scenderanno in prova speciale Fabio Andolfi e Stefano Savoia equipaggiati con pneumatici Michelin.

Dopo le positive sessioni di test in Piemonte che hanno impegnato entrambi gli equipaggi in una meticolosa ricerca della migliore messa a punto per l'evento, M33 si prepara per una sfida particolarmente importante dato che le oltre 35 vetture R5 al via e il chilometraggio ridotto per le questioni sanitarie obbligheranno i piloti ad entrare immediatamente nel ritmo per cercare di recitare un ruolo da protagonisti.

"Non abbiamo esperienza su questa vettura - ha commentato Mazzocchi - e la mia ultima partecipazione al Ciocco risale al 2018 quando ho chiuso secondo del CIR Junior. La gara è sicuramente molto bella anche se altrettanto tecnica, un bel banco di prova per iniziare l'avventura con M33 e con la Škoda Fabia R5 gommata Pirelli. Visto il parco partenti dovrò essere onesto con me stesso, cercare di trarre il meglio, imparare metro dopo metro e alzare il ritmo laddove mi sentirò di farlo. Sono sicuro che potremo toglierci qualche soddisfazione".

"Onestamente non ho precedenti al Ciocco - ha aggiunto Andolfi - ho corso qui solo nel 2013, ma la gara si è conclusa con un ritiro. Sarà quindi tutto abbastanza nuovo per me, tranne la vettura che conosco oramai piuttosto bene. In condizioni normali direi che oltre allo shakedown anche le prime prove potrebbero fornire dei dati importanti per migliorare la resa del pacchetto tecnico e delle gomme Michelin su queste strade, ma con il programma 2021 che prevede all'incirca 94 chilometri cronometrati e dieci speciali sarà fondamentale essere sul pezzo fin dal primo metro di gara. Ce la metteremo tutta, gli avversari sono tanti e tosti".

La gara prenderà il via venerdì alle 16:20 dalla Tenuta del Ciocco per disputare, alle 16:30, la SPS1 che sarà trasmessa in streaming sulla pagina Facebook @CIRally, prima Power Stage della stagione 2021. La gara vera si disputerà però sabato, con tre prove da ripetere per tre volte: "Massa-Sassorosso", storico tratto cronometrato in versione da 6,9km, "Careggine", altra prova simbolo che con i suoi 14.9km sarà la più lunga del rally, e "Molazzana" di 8.68km. Parco assistenza sempre all'interno della tenuta, con arrivo alle ore 18:00.

Le coperture televisive e streaming saranno davvero molto importanti per consentire al pubblico, obbligato a guardare la gara da casa a causa delle limitazioni dovute all'emergenza Covid-19, di non perdersi nemmeno un istante. Il palinsesto sarà disponibile a breve su www.acisport.it/CIR, il sito ufficiale del Campionato Italiano Rally Sparco 2021 e comprenderà televisioni, streaming sui social, web tv, approfondimenti post gara su magazine, quotidiani ed emittenti radiofoniche oltre che le trasmissioni sul nuovo canale televisivo ACI Sport TV, disponibile al 228 di SKY. 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.rallylink.it/cms20/