Back to Top

Scuderia Due Torri con un poker al Città di Bassano

duetrorri_bassano

Tutto "storico" il quartetto della scuderia veneziana che si prepara ad affrontare il quarto appuntamento del Trofeo AC Vicenza sulle impegnative prove del rally bassanese in programma venerdì e sabato prossimi

Oriago di Mira (VE), 19 ottobre 2021 – È un nuovo importante impegno sportivo quello in vista per la Scuderia Due Torri che venerdì e sabato prossimi sarà presente al 16° Rally Storico Città di Bassano con quattro equipaggi. Valevole per il T.R.Z. della Seconda Zona, per la Mitropa Historic Rally Cup oltre che per il Trofeo Rally AC Vicenza – quest'ultimo l'obiettivo stagionale dei portacolori della scuderia veneziana – il rally bassanese è da sempre uno degli appuntamenti più sentiti e frequentati non solo nella categoria auto moderne, ma anche in quella delle storiche come lo conferma il numero record d'iscritti che ha toccato quota settanta in questa edizione.

Il primo equipaggio chiamato ad affrontare le sei prove speciali in programma, è quello della Honda Civic 1.6 Gruppo A col numero di gara 233 di Andrea Marangon e Massimo Darisi che cercheranno di riscattare le amarezze delle ultime due gare avendo già in passato dimostrato di poter puntare a risultati di prestigio. Tocca poi alla Fiat Ritmo 130 TC Gruppo A di Daniele Danieli e Cristina Merco che partiranno col numero 239 e se la dovranno vedere con altri tre avversari in "A-2000", per puntare al massimo del punteggio in ottica Trofeo AC Vicenza, dove si trovano al comando della propria classe. Si scorre poi l'elenco fino al numero 254, quello assegnato alla Lancia Fulvia HF 1.6 di Alessandro Ferrari e Piero Comellato, anch'essi in corsa per il Trofeo che si concluderà a fine novembre col Rally Città di Schio e nel quale hanno già marcato due vittorie di classe.

A completare il quartetto della Scuderia Due Torri, con il numero 270 c'è la Fiat 127 Gruppo 2 di Alberto Bressan e Silvia Niero che dopo un buon esordio stagionale al Rallye San Martino dello scorso settembre, a Bassano cercheranno la conferma seppur al via con la vettura più piccola dell'intero lotto ed unica al di sotto del "litro" di cilindrata coi suoi 903 centimetri cubici.

Tre le prove speciali da ripetere tutte nella giornata di sabato 23 ottobre: "Valstagna", "Cavalletto" e "Rubbio" per circa 97 chilometri cronometrati, sui 287 totali del percorso. Le auto storiche transiteranno prima delle moderne, concludendo la gara in Piazza Libertà a Bassano del Grappa, a partire dalle 18.10. 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.rallylink.it/cms20/