Back to Top

Ps. 4 "La battaglia di Anghiari" di 6,15 km alle ore 9:14

04 Una novità piacevole lo scorso anno, molto stuzzicante, ripresentata anche quest’anno. Meritata da un paeseUna novità piacevole lo scorso anno, molto stuzzicante, ripresentata anche quest’anno. Meritata da un paese come Anghiari, borgo tra i più belli d’Italia, dove gli appassionati di motorsport sono veramente tanti e in cui c’èmolta passione e disponibilità non solo da parte dell'Amministrazione Comunale ma anche dalle associazionilocali che stanno organizzando un bel supporto ed accoglienza alla manifestazione ed i suoi attori.Giudicata già da esperti del settore come molto spettacolare, bella da guidare ed assolutamente non banale.Caratterizzata da andamento quasi esclusivamente in falsopiano, alterna tratti molto veloci ad altri che spezzano ilritmo ed aumentano la spettacolarità, ma in cui la precisione di guida è fondamentale per avere un buon riscontro cronometrico.Vi sono ampi spazi di visuale, per il pubblico, sulla prova speciale nella zona dedicata posta nei pressi dello start.

Le vetture moderne partiranno alle 9:52

Simone Romagna è stato il più veloce anche su questa prove, fra le vetture storiche, in 4.52.3
Alle 9:52 è partita la prova per il rally moderno, con Nicolò Marchioro
Tutti i concorrenti sono intervallati da un minuto l'uno dall'altro

Modi icati i tempi di prova:
1.Christian Marchioro 4.34.5, Fanari a 1"4, Nicolò Marchioro a 1"8, Giacomo Costenaro a 2"9. Longhi e Smiderle perdono da Christian Marchioro rispettivamente 9"0 e 11"8

 

Ps. 3 "Alpe di Poti" di 12,06 km alle ore 8:35

03 Un classico del rallismo mondiale, l’università della guida su sterrato. Salita, veloce, lento, ritmato, stretto, largo,Un classico del rallismo mondiale, l’università della guida su sterrato. Salita, veloce, lento, ritmato, stret-to, largo,discesa, falsopiano, tornanti, dossi, allunghi, tratti nel bosco ed aperti. Tutto quello che si può chiedere ad unaspeciale, che non a caso ha scritto pagine indimenticabili di storia sportiva.Le due zone riservate al pubblico sono poste una al bivio che sale dall’abitato di Pomaio, che offre la visuale in unbel tratto di strada, l’altra è la famosa zona del Bivio Panoramica, nei pressi di uno dei“salti” più fotografati dei rallies italiani. Un’arena naturale dalla quale si può seguire un grandissimo tratto dipercorso.Un grazie al Comune di Arezzo e alle sue strutture operative che permettono nella complessità organizzativa di poter utilizzare un palcoscenico di questo livello.

 

ps3Cielo nuvoloso stamane, temperatura 10 gradi, non minaccia pioggia.

Alle 8:35 cominceranno le storiche, quindi le moderne 33 minuti più tardi (9:08 Nicolò Marchioro)
Prova ok, per intanto non molto pubblico ma sta cominciano ad affluire nei punti più spettacolari. Non c'è nebbia.

L'apripista da l'ok alla prova. Pochi minuti alla partenza della prova

La prova è partita alle 8:38 con la vettura n.201 Simone Romagna sul percorso

romagna3Simone Romagna: 9.49.6 molto bene, sembrava di guidare sulla neve, ho dovuto pulire le strade ma mi sono divertito tantissimo. Macchina ok
Mauro Sipsz: male, ho picchiato nella polvere. Troppa polvere all'inizio non ci vedevo 10.53.6
Gabriele Noberasco: non mi funzionavano gli interfoni

....

Terminati gli ingressi delle vetture storiche è ora il momento delle All Stars seguite dai concorrenti del rally moderno, anticipati da un apripista

Fra le storiche Simone Romagna vince la prova e porta il suo vantaggio su Andrea Guggiari, secondo con la Escort, a quasi due minuti. Tiziano Nerobutto è terzo assoluto con la Kadett GTE a 11 secondi da Guggiari.

Nicolò Marchioro è entrato in prova alle 9:13. Tutti intervallati un minuto l'uno dall'altro

Nicolò Marchioro: 9.05.3 mi scivolava un po' al posteriore, la strada è ancora un po' sporca, ora aspettiamo gli altri
Giacomo Costenaro: 9.20.4 c'è abbastanza ghiaia, difficile tenere le traiettorie, è un po' strano
Christian Marchioro: 9.10.5 ho guidato abbastanza bene, ho perso un po' il ritmo nel sottobosco
Piero Longhi: 9.23.9 mi sembrava di aver forato. La salita bene non fortissimo, il pezzo in discesa era difficile, e l'ho fatto piano.
Francesco Fanari: 9.12.7 abbastanza bene, ho cercato di stare un po' attento
il n.35 Marco Dallamano esce di strada, equipaggio ok
Tullio Versace: malino, abbiamo spento in partenza, dopo abbiamo avuto problemi di assetto, forse troppo morbidi 9.27.2
Andrea Smiderle: 9.14.3 andiamo avanti con un passo normale
Luciano Cobbe: all'inizio non tenevano le gomme, sarà stata sporca 9.23.5
Alijsa Novak: 9.21.7 sono soddisfatto, prova ok, in alcuni punti ho spinto veramente tanto
Riccardo Rigo: bene, scivola tantissimo, ho avuto un po' di difficoltà a mandare in temperatura le gomme , poi è migliorata 9.52.1
Massimo Squarcialupi: ci siamo scaldati, andiamo avanti così 9.38.0
Marco Fantini: tutto a posto 10.21.0
E' uscito di strada il n.25 Flavio Tarantino, finendo in un fosso. Equipaggio ok. Riparte dopo qualche minuto.
Darko Peljhan: molte pietre sulla prova, nel complesso bene, ho anche i due minuti da quello davanti che comunque si è fermato
Roberto Galluzzi: 10.45.7 abbastanza impegnativa, rispetto a quella di ieri
Alessandro La PFrla:  bene, ieri abbiamo fatto un ottimo risultato 10.39.1
Problemi anche per il n.78 Alberto Brancadori uscito di strada, equipaggio ok
Marco Gallinaro:  tutto bene, tanti sassi, siamo stati molto attenti
Alessandro Uliana: abbiamo raggiunto quello davanti ma oggi abbiamo un altro ritmo, altrimenti non andava bene
Mattia Chiesura: bene, divertente, impegnativa perchè ancora un po' sporca
Jacopo Lucarelli: tosta, una prova così su terra non l'avevo ancora mai fatta. Si suda.
battilani3Fabio Battilani arriva a fine prova con la gomma anteriore forata

....

Il programma del 2.giorno di gara

programma7:45 Uscita dal riordino notturno
7:53 - 8:08 Parco Assistenza di 15 minuti

8:35 ps.3 "Alpe di Poti" di 12,06 km
9:14 ps.4 "La Battaglia di Anghiari" di 6,15 km
9:48 ps.5 "Cerbaiolo" di 7,46 km
10:39 - 10:59 Riordino di 20 minuti ad Anghiari
11:38 - 12:08 Parco Assistenza di 30 minuti

12:35 ps.6 "Alpe di Poti" di 12,06 km
13:14 ps.7 "La Battaglia di Anghiari" di 6,15 km
13:48 ps.8 "Cerbaiolo" di 7,46 km
14:39 - 14:59 Riordino di 20 minuti ad Anghiari
15:38 - 16:08 Parco Assistenza di 30 minuti

16:35 ps.9 "Alpe di Poti" di 6,56 km
17:21 - 17:31 Riordino di 10 minuti allo Stadio di Arezzo

17:45 Arrivo (del Rally moderno) Piazza Sant'Agostino ad Arezzo

Il Rally storico si svolgerà sullo stesso percorso tranne l'ultimo passaggio di sabato su Alpe di Poti: arrivo presto alle 16:25 sul podio di Arezzo

Gli orari indicati sono quelli del Rally Storico (perle prime sei prove speciali della giornata) che anticiperà il rally moderno di 33 minuti. La ps.9 verrà percorsa solamente dal Rally Moderno mentre l'arrivo del rally storico è previsto per le 16:25.

Ps. 5 "Cerbaiolo" di 7,46 km alle ore 9:48

05 Percorsa nel mondiale rally dagli anni '70 fino a ridosso degli anni '90 e ripresa poi nel 2007 per la nasci-ta dellaPercorsa nel mondiale rally dagli anni '70 fino a ridosso degli anni '90 e ripresa poi nel 2007 per la nascita della Ronde Valtiberina, è una prova tecnica, che ispira un ottimo piacere di guida. Per l'organizzazione di ValtiberinaMotorsport è un piacere tornare a collaborare con Pieve Santo Stefano, comune appas-sionato, disponibile ecompetente in relazione a questo tipo di eventi.Si parte in salita con una serie di tornanti inframezzati da “esse” ed allunghi per poi iniziare un lungo tratto in falsopiano con anche 1 chilometro circa di discesa, alternato da tratti veloci e più lenti con alcuni passaggi veramente spettacolari. La parte finale torna a salire di nuovo con allunghi e tratti medio veloci, spezzati da alcuni tornanti fino ad arrivareallo stop. La zona Pubblico è posta all’altezza di “Montecavallo” e permette la visuale su di un bellissimo tratto di percorso.

ps5Partenza del rally moderno alle 10:26

Paolo Boninsegni con la Lancia Delta è il più veloce della prova in 6.56.3 con 9"4 su Simone Romagna, che soffre la rottur di un semiasse; Guggiari perde 1'54"; questo fra le autostoriche. 

Partito Nicolò Marchioro alle 10:26
Meteo nuvoloso, non minaccia pioggia, tanta ghiaia in prova

Nicolò Marchioro: molto molto sporca, c'è tanta ghiaia, soprattutto nella parte finale, ho guidato sporco. Gomme ok  6.16.7
Giacomo Costenaro: non lo so, ora aspettiamo il tempo 6.20.8
Christian Marchioro: è andata bene, molto sporca, abbiamo preso qualche taglio, ma tutto a posto 6.22.3
Piero Longhi: bene, mi sono divertito, è tutta in salita, non ho ancora il ritmo giusto, ho fatto fatica sulle altre prove, il tempo non c'è ma ci stiamo divertendo 6.23.7
Francesco Fanari: abbastanza bene, siamo un po' a fine gomme, pattinavamo un po' ma comunque penso abbastanza bene 6.14.6
Tullio Versace: gomme finite, abbbiamo guidato per sopperire alla gomma 6.23.3
Andrea Smiderle: discretamente, stiamo attaccando ma non riusciamo ad entrare in gara, su Anghiari mi sono girato ad un bivio 6.15.6
Luciano Cobbe: scivolava tanto, non benissimo, vediamo di migliorare un po' 6.24.2
Aljosa Novak: prova bella anche se un po' sconnessa, ci stiamo divertendo molto 6.21.0
Riccardo Rigo: bene, stiamo cercando di amministrare e di non fare errore, tutto sommato bene 6.41.8
Massimo Squarcialupi: abbastanza bene, per la nostra esperienza che abbiamo siamo ancora in fase test. Senza paraurti ma contenti. 6.31.8
Marco Fantini: bene, un po' viscida, con gli anteriori fatichiamo ma bene 7.09.5
Darko Peljhan: tutto bene, bella prova, qualche pietra in traiettoria ma per il resto bene, ci stiamo divertendo 6.35.7

Dopo la n.27 di Uliana tutti a due minuti (per compattare il gruppo)

Roberto Galluzzi: abbastanza bene, con due ruote motrici, qui è tutta salita, si patisce un po' 7.30.2
Alessandro La Ferla: sta andando bene, ma dove c'è da salire non ce la facciamo,. Stiamo facendo del nostro meglio 7.17.4
Marco Gallinaro: ci stiamo divertendo, stiamo andando abbastanza bene, gomme finite e un po' di problema di trazione 7.31.2
Alessandro Uliana: rispetto a ieri meglio, stiamo cercando di recuperare un po' ma ieri come tutti siamo usciti, con la nebbia di quello davanti. Vediamo in questa 7.06.0
Mattia Chiesura: molto bene, la prova è bella, abbiamo preso un po' le misure, stiamo andando bene e speriamo di continuare così 7.13.2
Flavio tarantino: Ci manca la prima marcia ma va bene lo stesso andiamo avanti 7.31.9
Jacopo Lucarelli non è partito per questa prova
Davide Rosini: bella prova, tosta, un sacco di sassi ma molto bella 7.28.2
Marco Manigiarotti: è dura, mi si è spenta in un tornante. c'è Succi fermo in un tornante, equipaggio ok 7.22.4

......

Ordine di partenza del 2.giorno di gara

lista 2Anche domenica, secondo giorno di gara, le prime a partire saranno le vetture storiche che usciranno dal riordino di Piazza Grande a partire dalle 7:45, in ordine progressivo di numero. Saranno 17 equipaggi (non rientrano il n.202 Battistolli ed il n.214 Ormezzano) gli equipaggi a disputare il secondo giorno di gara e il n.101 Simone Romagna aprirà le partenze appunto alle 7:45 con tutti gli altri concorrenti intervallati da un minuto l'uno dall'altro.

Dopo un intervallo di 5 minuti partiranno le tre vetture "all-stars", quindi sarà la volta del rally moderno, dalle 8:18, con i suoi 56 equipaggi rimasti in gara che usciranno dal riordino notturno in ordine di classifica maturata al termine del primo giorno di gara. Nell'ordine partiranno Nicolò Marchioro, Giacomo Costenaro, Christian Marchioro, Piero Longhi, Francesco Fanari, Tullio Versace, Andrea Smiderle e tutti gli altri equipaggi intervallati tutti da un minuto l'uno dall'altro.

La prima prova speciale della giornata, il primo passaggio su Alpe di Poti, partirà quindi alle 8:35 per le vetture storiche e alle 9:08 per le vetture moderne.

 

La pubblicazione dell'ordine di partenza del 2.giorno di gara

punto esclamativoAlle 22:15 è prevista la pubblicazione dell'ordine di partenza di domani domenica, questo perchè fino alle 22:00 si può presentare domanda di rientro in gara (naturalmente con tutte le penalità del caso).  L'ordine dovrebbe prevedere le storiche in ordine di numero e le moderne in ordine di classifica maturata questa sera.

Classifiche dopo la ps.2

tempi cronoClassifica assoluta: 1.Nicolo Marchioro 2.Costenaro+14.8 3.Christian Marchioro+32.5 4.Longhi+40.1 5.Fanari+46.0 6.Versace+51.5 7.Smiderle+52.9 8.Cobbe+53.8 9.Novak+1.14.6 10.Rigo+1.20.3

Raceday: Raceday: 1.Christian Marchioro 2.Fanari+13.5 3.Versace+19.0 4.Smiderle+20.4 5.Cobbe+21.3 6.Rigo+47.8 7.Squarcialupi+53.9 8.Fantini+1.22.2 9.Pelijhan+1.52.1 10.Galluzzi+1.55.5

Prova Speciale n.2 "Monte S.Marie" di 10,96 km alle 17:29

02 Secondo passaggio sulla "Monte S.Marie"

Il primo passaggio è stato vinto da Nicolò Marchioro (Skoda) in  6.41.6, seguito da Giacomo Costenaro (Citroen) in 6.43.5

La prova per le storiche dovrebbe partire alle 17:31. 
Qualche minuto di ritardo nelle partenze

fotops2C'è una spiegazione al distacco fra Nicolò Marchioro e Giacomo Costenaro e tutti gli altri: sono stati gli unici due concorrenti ad aver interpretato la parte giusta per affrontare il salto. Tutti gli altri hanno sbagliato e hanno dovuto manovrare, perdendo inevitabilmente del tempo prezioso. Gli apripista sono ancora in prova

Alle 17:53 è partito il primo concorrente delle autostoriche (Simone Romagna)

Simone Romagna: mi parte sui laterali, mi scivola non me la sento. Comunque siamo qua. 7.15.4
battistollikoAlberto Battistolli: è uscito di strada, equipaggio ok
Mauro Sipsz: sono andato pianissimo
Gabriele Noberasco: un po' meglio ma sempre non bene
....
terminate le partenze delle vetture storiche

Prova partita per le vetture moderne con Andrea Smiderle che entra in prova alle 18:24

Andrea Smiderle: 7.02.9 sono stato molto accorto, comunque bene, abbiamo fatto "abbastanza" al primo giro
Christian Marchioro: questo giro decisamente meglio, abbiamo cominciato a prendere in mano la macchina, abbiamo trovato un po' di polvere e abbiamo cercato di limitare i danni. Ora con i fanali la polvere fa muro, noi siamo stati fortunati 6.53.7
Tullio Versace: 7.02.8 molto meglio di prima, non abbiamo fatto l'errore di prima, ma ora il buio e la nebbia cominciano ad essere un problema
Francesco Fanari: un po' meglio, c'era una gran polvere e mi sono difeso. Ma penso che dietro faranno meglio 7.00.5
Massimo Squarcialupi: direi un po' meglio a sensazione 7.26.8
Luciano Cobbe: il fiato è quello di prima, due secondi in meno, ma va bene, la mia paura era stasera 7.06.2
Nicolò Marchioro: pensavo di migliorare parecchio invece si è sporcata parecchio la prova 6.39.0
Piero Longhi: bene, l'ho fatta un po' pianino, non ho nemmeno saltato sul dosso, la macchina e le gomme sono ok, sta dappertutto, ma ho bisogno di prenderla un po' in mano per non fare casini 6.52.2
Giacomo Costenaro: non ho guidato molto bene, un po'la luce, un po' così ..6.51.9
Alijosa Novak: sono molto contento, la macchina va bene, non ho avuto problemi pur essendo senza fari, eravamo al limite
Dario Scapin: tutto a posto
Darko Pelihan: non ho avuto i due minuti alla partenza e sono stato penalizzato dalla polvere del concorrente davanti
Riccardo Rigo: bene sono contento
Maurizio Pioner: sono uscito di strada due volte, niente da fare, questa prova non la digerisco
Andrea Succi: io sono andato meglio ma ho preso quello davanti
Flavio Tarantino: un paio di rischi li abbiamo presi sui dossi, dai, domani è un'altra cosa
Alessandro Uliana: siamo usciti proprio li dal dosso, ho tutta lapolvere di quello davanti, non si vedeva niente, proprio zero
Fabio Battilani: ho fatto un po' di fatica con il buio però tutto bene
Marco Fantini: male. abbiamo preso il fumo di quello davanti e non vedevamo nulla
Roberto Galluzzi: un po' peggio di prima, la polvere con i fari dava un po' noia ....
Paolo Epis: è andata male, avevo fumo davanti e non vedevo. Ho fatto peggio di prima
Matteo Frattin è uscito di strada ma riparte
Marco Dallamano: non si vede niente, ho preso quello davanti
Nicola Ristori: molto meglio di prima, qualche attenzione in più, sinceramente ad un minuto con la polvere ed i fari non ci si vede
Uscita di strada il n.41 Pasquale Pucella, è ripartito
Luca Caprili: bene, molto meglio del primo giro, va bene
Matteo Frattin: malissimo, ho tirato giù una pianta
David Papi: insomma, siamo andati senza fanaliera per un problema nostro, non riuscivo a vedere e sono andato piano, speriamo bene domani
Marco Gallinaro: male, polvere, non si vedeva niente, perchè non ci hanno dato i due minuti ?
Pasquale Pucella: malissimo, abbiamo fatto un dritto, siamo riusciti a malapena a portare la macchina a fine prova. Speriamo meglio domani

........

Pagina 2 di 4