Back to Top

Punteggi e scarti

calcolatriceRicordiamo per l'ultima volta come si attribuiscono i punteggi per la classifica finale IRCup al termine del Coppa Valtellina, considerando, come esempio i primi tre conduttori in classifica generale dopo tre gare: 

Alessandro Re:
137 punti conquistati, deve ancora scartare un risultato, quello peggiore  attuamente è di 40 punti
Il suo punteggio di gara del Coppa Valtellina andrà moltiplicato per 1,1
I punteggi bonus conquistati, che non dovranno subire nessuno scarto, sono 9 punti

Luca Rossetti:
100 punti conquistati e ha già effettuato lo scarto (il ritiro del Casentino)
Il suo punteggio di gara del Coppa Valtellina andrà moltiplicato per 1,2
30 punti bonus conquistati che non subiranno scarti

Marcello Razzini
112,5 punti conquistati, deve ancora scartare un risultato, quello peggiore  attuamente è di 31 punti
Il suo punteggio di gara del Coppa Valtellina andrà moltiplicato per 1,45
4 punti bonus conquistati che non subiranno scarti

Senza entrare nei dettagli, con Luca Rossetti almeno secondo il titolo è suo anche senza nessun punteggio bonus conquistato Le variabili sono tante per cui fermiamoci qui.

Elenco Iscritti

elenco iscritti newGià diramato dall'organizzazione del Rally Coppa Valtellina l'elenco iscritti della gara, anzi, "delle" gare visto che, come spesso accade in questi ultimi anni nei rally titolati, il rally è suddiviso in più eventi distinti. E' un elenco iscritti "a misura di finale di Campionato"  perchè il rally "internazionale", quello appunto con validità di ultimo appuntamento dell'IRCup, conta 43 iscritti che, se a prima vista possono sembrare non in gran numero, in effetti rappresentano tutte le componenti in lotta per l'aggiudicazione dei titoli in palio della fortunata serie International Rally Cup. 

Nell'elenco "internazionale" ci sono 3 vetture WRC affidate a Valter Gentilini, Roberto Cresci e Marco Gianesini, tutti su Ford Fiesta WRC e 9 vetture di classe R5: Luca Rossetti, Alessandro Re, Pierre Campana, Felice Re, Fabrizio Guerra e Gianluca Varisto sulle Skoda Fabia, Marcello Razzini con la Peugeot 208 T16, Marco Roncoroni e Guido Zanazio con le Ford Fiesta R5. 
Deserta la classe IRC Super 2000, dove Liberato Sulpizio è a questo punto irraggiungibile, in classe R4 presente il trio al comando formato da Pierdomenico Fiorese, Luca Santoro e Jordan Brocchi (non ci sarà Marco Belli). "Vuoto" il raggruppamento R3 che a questo punto vede la vittoria di Gianluca Tosi, mentre Michele Rovatti, leader fra le due ruote motrici con la sua Renault Clio Super 1600, sarà presente anche a questo appuntamento. Classe R2b al gran completo con la presenza di Marco Leonardi, Niki Buhler e Giacomo Guglielmini, così come la classe N3 con Moreno Cambiaghi, Cristian Macconi e Nicola Angilletta.

Corposo l'elenco iscritti del rally nazionale, denominato 19° Rally "Trofeo Valtellina" composto da ben 63 equipaggi (7 vetture R5 al via) con il numero 1, anzi, con il 201 affidato a Ivan Tenca con la Skoda Fabia R5.

Solo 3 iscritti infine al 1° Rally Storico Nazionale "Coppa Valtellina Historic" che porta un totale di 109 equipaggi iscritti al rally valtellinese.

Potete consultare cliccando qui l'elenco iscritti completo

Il programma della gara

programma 2017Vediamo nel dettaglio il programma del Rally "Internazionale" Coppa Valtellina 2018:

Giovedì 6 settembre

21:30 - 23:00 Verifiche Sportive per i soli equipaggi IRCup c/o Polo Fieristico Morbegno
21:45 - 23:00 Verifiche Tecniche per i soli equipaggi IRCup c/o Polo Fieristico Morbegno

Venerdì 7 settembre

7:30 - 11:00 Verifiche Sportive per tutti i concorrenti
7:30 - 12:00 Verifiche Tecniche per tutti i concorrenti
8:00 - 9:30 Shakedown per gli equipaggi IRCup (un tratto della ps. "Scin Scerscin")
9:30 - 12:00 Shakedown per tutti gli equipaggi

14:31 Partenza del primo concorrente da Morbegno
15:35 ps.1 "Castel - Carona 1" di km 14,85
16:59 ps.2 "Busasgia 1" di km 2,40
17:13 - 18:13 Riordino a Sondrio

18:55 ps.3 "Castel - Carona 2" di km 14,85
20:24 ps.4 "Busasgia 2" di km 2,40
21:15 ps.5 "Città di Morbegno" di km 1,10

21:25 - 21:55 Parco Assistenza - Morbegno
21:55 Riordino notturno

Sabato 8 settembre

9:31 Uscita riordino notturno

9:31 - 10:01 Parco Assistenza - Morbegno
10:33 "Scin - Scerscin 1" di 7,40 km
10:55 "Custiera di Cech 1" di 14,40 km
12:14 "Strada del Vin 1" di 26,30 km

13:23 - 14:28 Riordino a Morbegno
14:28 - 14:58 Parco Assistenza - Morbegno

15:30 "Scin - Scerscin 2" di 7,40 km
15:52 "Custiera di Cech 2" di 14,40 km
17:11 "Strada del Vin 2" di 26,30 km

18:20 Arrivo a Morbegno

Il totale del chilometraggio delle prove speciali è di 131,80 km

Il rally "nazionale" effettuerà lo stesso programma ma con delle versione ridotte nel chilometraggio delle ps. 1/3, 7/10 e 8/11 per un totale di 84,00 km. Identico percorso anche per il rally "storico" con 84,00 km di prove speciali.

Ma chi è il favorito per la vittoria finale dell'IRCup ? 

2017 pallottoliereTroppe variabili quest'anno nel Regolamento IRCup per poter fare delle simulazioni su chi sia veramente favorito per la vittoria finale: teoricamente, anzi aritmeticamente, al Valtellina perfino Michele Rovatti, nono assoluto, potrebbe vincere il titolo, anche se vorrebbe dire pretendere troppo dalla buona sorte.

Andiamo con ordine: in base alla classifica generale, a stralcio fra gli iscritti del'IRCup (quindi i non iscritti sono trasparenti e non portano via punti), vengono assegnati 50 punti al primo, 40 al secondo, 35 punti al terzo e così via ..31, 28, 26,23, 21 ...... Questi punti vengono maggiorati da un coefficiente che premia il numero di appuntamenti disputati ma penalizza il vincitore della gara precedente. Oltre a questo ci sono i punteggi bonus: 1 punto per ogni speciale vinta ed infine c'è la Power Stage, una prova speciale, estratta prima della gara, che assegna 5-3-2 ai primi tre classificati. Tutto chiaro ? Ok, ma non abbiamo ancora finito: valgono solo i migliori tre risultati su quattro !

Tradotto in parole semplici, questo vuol dire che nella sfida Alessandro Re - Luca Rossetti, l'attuale leader (Alex Re) non avrà vita facile a vincere il titolo, anzi. Addirittura vincendo il Coppa Valtellina ma davanti a Luca Rossetti, non è detto che vinca il titolo. 

Ma le variabili sono tante ed i concorrenti forti anche, quindi il Coppa Valtellina sarà da gustare fino all'ultima prova speciale.

 

Situazione I.R.Cup dopo alla vigilia dell'ultima prova

realexClassifica assoluta: al comando Alessandro Re (Skoda Fabia) con 146 punti, davanti a Luca Rossetti (Skoda Fabia) con 130 punti e a Marcello Razzini (Peugeot 208 T16) con 116,15
Classifica vetture WRC: guida Valter Gentilini con 130 punti, davanti a Roberto Cresci (120,5) e Felice Re (58 punti), tutti su Ford Fiesta WRC;
Classifica vetture R5: Alessandro Re (Skoda) leader con 145 punti e comanda davanti a Marcello Razzini (Peugeot) che di punti ne ha conquistati 114,15 e Luca Rossetti (Peugeot) terzo con 113 punti;
Classifica Super 2000 / K11: unico a punti Liberato Sulpizio (Abarth Grande Punto) con 60 punti totali;
Classifica R4 / N4 / R3D: 1.Pierdomenico Fiorese (142) 2.Luca Santoro (129.5) 3.Jordan Brocchi (114,15) tutti su Mitsubishi Lancer Evo X
Classifica classi R3T / R3C: 1.Gianluca Tosi (165) 2.Marco Runfola (133) entrambi su Renault Clio R3C
Super 1600: 1.Michele Rovatti (165 punti) su Renault Clio Super 1600 con Michele Marangoni che segue con 43 punti;
Trofeo  Due Ruote motrici (R3T / R3C / S1600 / R2b): 1.Michele Rovatti (163) su Renault Clio S1600 2.Gianluca Tosi (137) su Renault Clio R3C 3.Marco Runfola (Clio R3C) con 117 punti
Classifica classi A7 / A8 / RGT..: 1.Giancarlo Cunegatti (165) su Renault Clio Williams
Classifica classe R2b: 1.Marco Leonardi con 136,75 punti, quindi Niki Buhler con 98 punti e  Giacomo Guglielmini con 87 punti tutti su Peugeot 208 R2b
Classifica R2B Citroen / Renault: 1.Paolo Abatecola con 65,5 punti, quindi Simone Taglienti (55) e Matteo Ciolli (42)
Classifica classi N3 / R2C: 1.Moreno Cambiaghi (101,25) 2.Cristian Macconi (97) 3.Nicola Angilletta (87)
Classifica classi R1A / R1C / N2 / N1 / N0: 1.Michele Spagnoli (107 punti) 2.Piergiorgio Anderloni (102) 3.Alex Gardini (83,75)

64° Rally Coppa Valtellina

logo valtellina traspOre intense alla Promo Sport Racing dove si lavora alacremente per offrire, tra giovedì 6 e sabato 8 settembre, un prodotto di livello per il quale il Rally Coppa Valtellina è una grossa parte ma non l’intero assoluto.

 

Presso la segreteria di gara sono giunte iscrizioni per le tre competizioni in programma: da quest’anno infatti, il “Coppa” sarà sia moderno – con la gara internazionale e quella nazionale- che storico confermando così l’intenzione di alzare il livello qualitativo dell’offerta al territorio.

Spostando il baricentro della gara a Morbegno, il comitato organizzatore ha contemplato un tracciato differente rispetto al recente passato senza però snaturare quegli aspetti apprezzati dai piloti. Come due anni fa vengono riproposte la Castello Carona e la Albosaggia che saranno i due tratti di apertura. La grande novità riguarda la speciale spettacolo cittadina di Morbegno che sebbene di solo 1,1 chilometri, sarà vero e proprio catalizzatore mediatico. Un’altra delle principali novità è la riproposizione della Cino-Cercino, stage che manca dagli annali valtellinesi da oltre sedici anni. Così, nel novero delle novità finisce pure la Costiera dei Cech che si presenta con un chilometraggio raddoppiato rispetto agli ultimi anni, e la Mossini-Berbenno, questa volta in senso inverso differentemente dal 2016 e 2017. Il chilometraggio totale arriverà a quasi 132 per l’internazionale, a 84 per il nazionale e per lo storico che avranno “solo” dieci chilometri di Castello Carona, e circa metà tracciato per le “Costiera dei Cech” e “Strada del Vino”, la Mossini.

Il polo fieristico di Morbegno sarà l’area di riferimento della corsa. Sede di tutte le operazioni logistiche legate alla gara (direzione, centro classifiche, sala stampa, palco partenze e arrivi), lo stesso ospiterà un vero e proprio villaggio globale con un parcheggio dedicato a concorrenti e addetti ai lavori, servizi di ristorazione ed esposizione vetture da gara e stradali. L’area esterna, dedicata al Parco Assistenza, vedrà la presenza di cinque truck dello street food locale, del Birrificio Valtellinese e molto altro ancora.

Validità- Il 64° Rally Coppa Valtellina, è ormai risaputo, sarà la gara finale dell’IRC Cup e quindi le sorti del campionato dipenderanno dalla corsa lombarda. Un’altra validità di richiamo nazionale è legata alla serie Piston Cup. Novità importanti, visto l’alto livello di partecipazione degli enti locali, è il Trofeo dei Comuni; i dodici comuni protagonisti per il passaggio della corsa verranno abbinati agli equipaggi: vincerà il comune che avrà totalizzato il minor tempo con i suoi primi tre equipaggi al traguardo. Il vincitore assoluto del “Coppa IRC” si aggiudicherà come da tradizione il Trofeo Fabrizio Dordi mentre al primo dello storico andrà il memoriale Giulio Oberti. Il vincitore tra gli Under 25 conquisterà il Trofeo Massimo Donati mentre la miglior somma dei tempi tra le vetture a 2Ruote Motrici (per la gara IRC), sulla Ps di Mello, regalerà il Trofeo Costiera dei Cech.

Prova spettacolo- Disegnata all’interno delle vie cittadine, la prova spettacolo di Morbegno sarà a pagamento per il pubblico e verrà preceduta da succose anticipazioni: oltre allo spettacolo di drift in piazza S. Antonio con le vetture della Mattech Motorsport, si esibirà la splendida Lancia Delta S4 che con il livignasco Oliviero Bormolini metterà in palio la possibilità di salire al suo fianco grazie ad un’estrazione premio.

 

Pagina 5 di 5