Back to Top

Interviste finali

microfonoSotto il podio finale a Bedonia, abbiamo intervistato i principali protagonist di questo Rally del Taro edizione 2019. Potete ascoltare i loro commenti nella sezione INTERVISTE oppure cliccando direttamente qui. 

Classifiche finali provvisorie

cronometro

Classifica generale: 1.Alex Re (R5) 2.Sossella (WRC)+14.9 3.Porro (WRC)+59.4 4.Razzini (R5)+1.18.5  5.Di Benedetto (R5)+1.39.1  6.Tosi (R5)+1.50.5  7.Felice Re (R5)+2.30.4 8.Gentilini (WRC)+2.40.1 9.Gatti (R5)+3.10.0 10.Giacobone (R5)+3.10.4

Classifica IRCUP assoluta:  1.Alex Re (R5) 2.Sossella (WRC)+14.9 3.Porro (WRC)+59.4 4.Di Benedetto (R5)+1.39.1  5.Tosi (R5)+1.50.5  6.Felice Re (R5)+2.30.4 7.Gentilini (WRC)+2.40.1 8.Gatti (R5)+3.10.0 9.Roncoroni (R5)+3.55.2 10.Cresci (R5)+4.17.6

Classifica IRCUP R4/N4: 1.Belli 2.Fiorese

Classifica S1600 / R3C / R3T: 1.Teneggi 2.Galeazzi

Classifica R2b Peugeot: 1.Straffi 2.Zorra+4.8 3.Rovatti+19.5

Ps.9 "Montevacà" di 21.83 km alle 16:18

09 La "Montevacà" risulta essere il primo tratto della prova speciale "Masenti" che dopo il Passo di Montevacà, devia in'inversione sinistra per riprendere poi la prova di "Casamurata" che percorrerà interamente.

Con i 10 minuti di ritardo accumulati per la disavventura di Damiano De Tommaso, dovrebbe partire alle 16:28

attesaokTerminata la prova per il rally Nazionale (ps. Casamurata)  - che termina anche il suo rally - e si procede per "unire le prove" ( Masenti e Casamurata) nella lunga ps.9 Montevacà.  Gli apripista sono già in prova ma chiaramente ci sarà qualche minuto di ritardo rispetto alle 16:28 teoriche.

I concorrenti vengono fatti preparare alla partenze, prova ormai al via

Partenza della prova alle 16:45

Alessandro Re è entrato in prova alle 16:45

Concorrenti intervallati da un minuto l'uno dall'altro

Marcello Razzini entra in prova dopo Porro (ha pagato un minuto di ritardo in uscita dal parco assistenza)

Alessandro Re conclude in 14.21.5

Claudio Arzà transita lentamente in prova. Si ferma ma riparte poco dopo

Alessandro Re e Mauro Turati su Skoda Fabia R5 vincono il 26.rally del Taro
Manuel Sossella e Gabriele Falzone su Ford Fiesta WRC giungono secondi a 14"9
Paolo Porro e Paolo Cargnelutti su Ford Fiesta WRC chiudono il podio a 59"4

Al quarto posto Marcello Razzini e Daniel Taufer su Skoda Fabia R5 a 1'18"5 (non è iscritto all'IRCup)
al quinto Alfonso Di Benedetto e Roberto Longo su Skoda Fabia R5 a 1'39"1

Classifiche dopo la ps.8

cronometroSono stati attribuiti i tempi imposti per tutti gli equipaggi che non hanno ultimato o disputato la ps.8 (dal n.5 Gentilini in poi). Il tempo assegnato è di 9.22.3

 

Classifica generale: 1.Alex Re (R5) 2.Sossella (WRC)+23.8 3.Razzini (R5)+52.9  4.Porro (WRC)+1.09.0  5.Di Benedetto (R5)+1.40.9  6.Tosi (R5)+1.49.4  7.Felice Re (R5)+2.21.4 8.Gentilini (WRC)+2.34.4 9.Arza (R5)+2.35.4 10.Giacobone (R5)+2.49.8

Classifica IRCUP assoluta:  1.Alex Re (R5) 2.Sossella (WRC)+23.8 3.Porro (WRC)+1.09.0  4.Di Benedetto (R5)+1.40.9  5.Tosi (R5)+1.49.4  6.Felice Re (R5)+2.21.4 7.Gentilini (WRC)+2.34.4 8.Gatti (R5)+2.58.4  9.Roncoroni (R5)+3.37.3 10.Cresci (R5)+3.44.8

Classifica IRCUP R4/N4: 1.Belli 2.Fiorese

Classifica S1600 / R3C / R3T: 1.Teneggi 2.Galeazzi

Classifica R2b Peugeot: 1.Straffi 2.Zorra+6.8 3.Rovatti+11.8

Situazione prima dell'ultima prova speciale

punto esclamativoSituazione naturalmente un po' caotica prima dell'ultima prova speciale del rally, a causa del problema alla vettura di Damiano De Tommaso,purtroppo andata a fuoco sulla ps.8 (equipaggio ok): sette concorrenti hanno effettuato regolarmente la prova (Alex Re, Soseslla, Razzini, Porro, Di Benedetto, Tosi e Felice Re), quindi bandiera rossa per gli altri equipaggi che erano in prova (dal n.5 Gentilini al n.20 Marco Belli) ed in trasferimento tutti gli altri (dal n.16 Rabaglia in poi).

Naturalmente per tutti i concorrenti che non hanno fatto, o terminato regolarmente, la prova speciale, sarà applicato un tempo imposto.

I primi sette sono già arrivati al riordino di Bedonia e ad Alex Re, che doveva uscire dal riordino 14:57 è stato allungato il riordino di 10 minuti fino a questo momento, quindi uscita alle 15:07. Vi aggiorneremo sulla situazione.

Damiano De Tommaso ringrazia tutti gli equipaggi che hanno contribuito a spegnere al più presto la sua vettura prima dell'arrivo dei mezzi di soccorso. operazione fondamentale che ha contribuito ad evitare danni peggiori: la vettura è danneggiata ma ancora "salvabile", grazie proprio al pronto intervento dei "colleghi" di Damiano.

Alessandro Re sta uscendo dal riordino alle 15:07. La gara quindi, per la sua ultima fase (parco assistenza e ultima prova) avrà 10 minuti di ritardo.

Il Rally Nazionale svolgerà regolarmente l'ultima ps del suo programma, la ps "Casamurata" che invece il IRCup ha fatto in trasferimento. La partenza della prova del Nazionale è fissata alle 15:35, con 44 minuti di ritardo sul teorico di tabella.

Sentite al riordino dopo la ps.8

commentiI concorrenti stanno arrivando al riordino a Bedonia dopo il secondo giro di prove speciali

Alessandro Re: per spingere ho spinto, sulla Montevaca abbiamo fatto un piccolo dritto, mi ha fatto capire che devo stare attento. Ho una piccola vibrazione sul volante. Bene la Powerstage, sono molto contento della vettura.

Manuel Sossella: bene, sulla tornolo che è una prova che non mi piace siamo riusciti a vincere la prova. Dopo abbiamo rallentato il ritmo, non ne valeva la pena.

Marcello Razzini: bene, abbiamo cominciato a spingere, fatto un buon tempo, sull'ultima.

Paolo Porro: buone le ultime due, abbiamo abbassato i tempi, sull'ultima non sono arrivato lontanissimo

Fofò Di Benedetto: la seconda bene, stavo faticando con il setup della macchina; sulla terza abbiamo visto la vettura di Damiano a lato strada con i ragazzi fuori

Gianluca Tosi: dopo la bandiera gialla ho visto fiamme e sono andato in tilt. Sono uscito velocissimo e ho trovato la vettura senza riuscire a fermarmi

Ps.8 "Casamurata 2" di 13,48 km alle 13:22

08 Secondo passaggio su Casamurata. Il primo è stato vinto da Alessandro Re in 9.09.6

Prova partita puntuale con Alessandro Re in prova speciale dalle 13:22

Alex Re 9.06.9
Sosella 9.07.7
Razzini 9.06.6
Porro 9.11.2
Di Benedetto 9.22.3
Felice Re 9.20.8
Gianluca Tosi: 9.15.4

Fermo Damiano De Tommaso con un principio d'incendio . Equipaggio OK 

Fiamme alte purtroppo e chamati i mezzi antincendio

La vettura ora intralcia la strada e esposta la bandiera rossa.

Gli equipaggi fermi hanno collaborato a spegnere l'incendio con i loro estintori

Si sta decidendo se proseguire la prova o meno. 
Le vetture ferme per l'incendio della vettura di De Tommaso sono dal n.5 Gentilini, quindi  Arzà, Gatti e le successive fino alla n.20, dopo sono state sospese le partenze; naturalmente per loro ci sarà un tempo imposto

La prova andrà  in trasferimento

 

Ps.7 "Masanti 2 Power Stage" di 14,44 km alle 12:47

07 Secondo passaggio sulla Masanti, il primo è stato vinto da Alessandro Re in 9.11.2

Prova partita con Alessandro Re in prova dalle 12:47

I primi concorrenti hanno già terminato la prova, i tempi verranno inseriti a breve dai cronometristi che devono convivere con problemi di segnale telefonico

Alessandro Re ha staccato ancora il miglior tempo in 9.02.6 davanti a Razzini per 4 decimi, a Porro a 6 decimi, De Tommaso a 1"0, Sossella a 2"9, Tosi a 6"8 e Di Benedetto a 7"6

Michele Rovatti si ferma (sembra per un lungo) ma riparte poco dopo

Posizione di classifica pressochè invariate con Alex Re che allunga ancora, portando il suao vantaggio su Sossella a 23"0.
Si ferma per problemi meccanici il n.22 Stefano Moretti

La classifica della Powerstage:

1.Alex Re
2.Marcello Razzini
3.Paolo Porro
4.Damiano De Tommaso
5.Manuel Sossella

Ps.6 "Tornolo 2" di 7,08 km alle 12:24

06 Inizia il secondo giro di prove speciali con la "Tornolo": il primo passaggio è stato vinto da Alessandro Re in 4'48"1

Rispetto al giro precedente, 4-5 curve sporche, per il resto prova asciutta e ok. Sole (è mezzogiorno) pieno  e sereno sulla prova, più nuvoloso verso Bedonia.

Le operazioni per l'inizio prova proseguono celermente: vettura zero in prova

Alessandro Re pronto a partire

Prova partita puntuale alle 12:24

Alessandro Re: 4.44.6 si è sporcata un po', poi non ho voluto forzare, sono stato attento e non sforzare nulla
Manuel Sossella: 4.41.8 bene, se non altro è asciutta. va bene così
Marcello Razzini: 4.42.7  meglio, prova asciutta, abbiamo potuto spingere
Paolo Porro: 4.43.6 adesso un po' meglio, stiamo prendendo feeling con la macchina e con le gomme. Non so cosa sia venuto fuori
Damiano De Tommaso:4.43.3 tutto a posto, tutto ok
Fofò Di Benedetto: 4.45.6 un po' meglio, abbiamo fatto qualche regolazione, vediamo gli altri, va bene
Fabio Federici: è fermo in trasferimento
Gianluca Tosi: 4.45.8 abbastanza bene, abbiamo fatto una modifica e risolto il problema di ieri
Felice Re: 4.50.4 tutto ok, un po' di spie che si accendono ma è normale
Valter Gentilini: 4.50.2 molto meglio, il fondo era buono, abbiamo un po' attaccato
Claudio Arzà: 5.07.1 ci siamo girati sul tornante in discesa, si è spenta e abbiamo dovuto manovrare
Riccardo Gatti: foratura posteriore destra. Al ponte, sono andato largo e ho preso la spalletta del ponte 5.04.6
Luigi Giacobone: 4.50.9 ho fatto la mia prova e adesso vediamo gli altri
Marco Roncoroni: 4.50.3 bene, bella prova come tutte 
Roberto Cresci: 4.52.1 abbiamo lavorato un po' sulla macchina, fatto delle regolazioni, sembra che siamo sulla strada giusta
Marco Belli 5.04.6 bene, siamo venuti giù più forte, abbiamo tirato giù 30 secondi. Abbiamo risolto i problemi che avevamo 
Simone Rabaglia: 5.06.1 è andata meglio, abbiamo cambiato qualcosa sulla vettura ed è andata meglio
Michele Rovatti: 5.03.8 penso bene aspettiamo gli altri che sno molto agguerriti stamane
Alessandro Zorra: 5.08.1 bene anche se non ho guidato molto bene
Andrea Galeazzi: 5.09.9 mi sembra bene
Mirco Straffi: 5.06.4 bene, ho fatto una bella prova
Ildebrando Teneggi: 5.10.0 bene, stiamo continuando l'apprendistato però è divertente

.......

La prova è vinta da Manuel Sossella. In classifica generale alessandro Re ha 20"1 su Manuel Sossella; terzo Razzini a 52"8, quarto De Tommaso a 57"1, quinto Porro a 1.04.1 e sesto Di Benedetto a 1.17.9

Pagina 1 di 5