Prova Speciale n.11 "Sestino" di km 19,02

numeri 11Primo concorrente: 17:36

Nuova partenza prova: 17:50

Ultimo giro ad alta tensione: Daniele Ceccoli è primo assoluto e non gli basta il primo del CIRT perchè San Marino è il rally di casa, e fare l'assoluta è un sogno. Simone Campedelli è primo di CIR ma se resta secondo di punti ne prende 12 invece del 15 del primo posto. Ed in questo momento di campionato, con Andreucci fermo, anche tre punti possono essere decisivi. 16,5 secondi li dividono ma il cesenate nel giro di prove precedente ha rosicchiato 8"7 al sammarinese, nonostante un problema al propulsore. Sarà una bella sfida, vietato sbagliare.

Il primo passaggio è stato vinto da Scandola - a proposito, ha quasi raggiunto il decimo posto che significa 1 punto di campionato - in 15.22.6, così come il secondo passaggio, vinto in 15.02.5

Partenza confermata del primo concorrente: 17:50

"Molte rotaie, fondo rovinato", questo il commento dell'apripista. "Molto afoso", aggiungiamo noi.

Simone Campedelli entrato in prova alle 17:51

Simone Campedelli: 14:59.9 ho spinto come un drago, ora vediamo se basta
Nicolò Marchioro: 15.09.2 assetto e gomme però problemi alla pop-off soprattutto ad inizio prova, la macchina non funziona
Daniele Ceccoli: 14.55.7 bene, ancora non è fatto, bisogna restare concentrati per le ultime due prove

E' uscito di strada Costenaro, equipaggio ok

Classifica dopo la ps.11: 1.Ceccoli 2.Campedelli+20.7 3.Marchioro+49.0 4.Pietarinen+1.10.9

Terzo tempo di prova per Pietarinen che ora, per l'uscita di Costenaro, è quarto assoluto a 22 sec da Marchioro
Miglior tempo di Scandola in 14'51"0 che entra nel top ten

Fra gli Junior il miglior è De Tommaso. Ora in generale è sfida fra Coppe e Trevisani separati da 1"8, poi De Tommaso a 18"7 e Mazzocchi a 36"4