Back to Top

Claudio Bortoletto –  ACI Team Italia

bortolettoClaudio, eccoci finalmente in Sardegna!

Si, il Portogallo è stata una gara interlocutoria perché abbiamo avuto qualche problema di troppo. Arriviamo qui dopo aver fatto 200 chilometri di test, dove sono stati risolti i vari problemi evidenziati in Portogallo e siamo fiduciosi perché la macchina sembra giunta ad un alto livello qualitativo dopo i test. La gara sarà durissima, un vero inferno, soprattutto le prime prove e non si dovrà certo partire subito all’attacco, speriamo di far bene.

Servirà a Fabio l’esperienza qui acquisita con la 208 lo scorso anno?

Finire gare così dure con la 208 r2 è molto impegnativo è teoricamente la r5 è una vettura più performante, veloce ma più robusta. Nei rally l’inconveniente è sempre dietro l’angolo ma noi ci siamo abbastanza preparati per questo rally.

Renzi Magnani - Rally Italia Talent

rallyitaliatalentRenzo, un’altra stagione di successo per Rally Italia Talent

E’ stata una stagione eccezionale e in crescendo con il record di iscritti che ha sfiorato quota 6.000. E’ stato di livello molto alto e hanno vinto l’assoluto Samuele Pirotto ed Emanuela Revello rispettivamente di 18 e 21 anni; entrambi i ragazzi non hanno mai corso. Sono molto emozionati per la loro partecipazione qui al Rally Italia Sardegna con la 500 R3T ufficiale Abarth, ma sono ben seguiti da due tutor d’eccezione: Giandomenico Basso e Simone Scattolin.

Visto il successo dell’edizione di quest’anno di Rally Italia Talent possiamo parlare di una passione per il rally che è ancora viva in Italia?

Quest’anno i partecipanti sono stati veramente tanti, quasi 6.000 e tantissimi giovanissimi. La cosa bella è che, nonostante possa partecipare anche chi ha già corso, quest’anno il 90% dei partecipanti non lo aveva mai fatto. E’ un evidente sintomo che la passione c’è sotto la cenere, bisogna solo dargli un po’ di benzina per farsì che la fiamma dell’entusiasmo risplenda ancora in questo nostro meraviglioso sport.

Mercoledì 7 giugno

soleIl rally si avvicina alla sua parte "dinamica". Questo il programma di oggi:

Ricognizioni del percorso - 2° giorno
Punzonatura delle vetture e dei ricambi, verifiche del peso, verifiche amministrative e tecniche
19:50 - 20:05 Sessione di autografi (al parco assistenza)

Questo il Bollettino Meteo odierno per la zona di Alghero:

Cielo: sereno.
Precipitazioni: assenti.
Altri fenomeni: assenti.
Venti: moderati da Nord-Ovest in attenuazione.

Temperatura percepita: 21-22 gradi (causa vento)

Programma della gara

2017 programmaSaltiamo ricognizioni e verifiche e vediamo il programma “racing” del Rally d’Italia Sardegna 2017:

Giovedì 8 giugno

Shakedown a Olmedo di 3,44 km con i seguenti orari:

08:00  -09:30 per  piloti P1 (quelli delle WRC)
09:30 – 11:30 per i piloti P1-P2-P3 (WRC, WRC-2 e WRC-3)
11:30 – 13:30 per i piloti non prioritari

13:00 Conferenza Stampa pregara (Rally HQ ad Alghero)

17:00 Partenza ad Alghero (Bastioni Magellano)

18:00 ps.1 “Ittiri Arena Show” di km 2,00

20:31 Arrivo e Parco Chiuso ad Olbia (Piazza Elena di Gallura e Molo Brin)

Venerdì 9 giugno

6:30 Uscita dal Parco Chiuso di Olbia

7:18 ps.2 “Terranova 1” di 14,54 km
7:41 ps.3 “Monte Olia 1” di 19,05 km
9:12 ps.4 “Tula 1” di 15,00 km
10:17 ps.5 “Tergu-Osilo 1” di 14,14 km

11:36 – 11:56 Riordino ad Alghero
11:56 – 12:26 Parco Assistenza ad Alghero

15:25 ps.6 “Terranova 1” di 14,54 km
15:48 ps.7 “Monte Olia 1” di 19,05 km
17:25 ps.8 “Tula 1” di 15,00 km
18:30 ps.9 “Tergu-Osilo 1” di 14,14 km

20:00 Riordino ad Alghero
fino alle 23:30 Flexi service di 48 minuti ad Alghero

Sabato 10 giugno

5:00 Uscita parco chiuso
5:00 – 5:18 Parco Assistenza

7:45 ps.10 “Coiluna – Loelle 1” di 14,95 km
8:41 ps.11 “Monti di Alà 1” di 28,52 km
9:20 ps.12 “Monte Lerno 1” di 28,11 km

11:51 – 12:11 Riordino ad Alghero
12:11 – 12:41 Parco Assistenza

15:08 ps.13 “Coiluna – Loelle 2” di 14,95 km
16:04 ps.14 “Monti di Alà 2” di 28,52 km
16:43 ps.15 “Monte Lerno 2” di 28,11 km

19:14 Riordino ad Alghero
fino alle 22:44 Flexi service di 48 minuti ad Alghero

Domenica 11 giugno

7:30 Uscita parco chiuso
7:30 – 7:48 Parco Assistenza

8:33 ps.16 “Cala Flumini 1” di 14,06 km
9:09 ps.17 “Sassari – Argentiera 1” di 6,96 km

9:28 – 10:28 Riordino a Palmadula

10:54 ps.18 “Cala Flumini 2” di 14,06 km

11:20 – 12:05 Riordino a La Pedraia

12:18 ps.19 “Sassari – Argentiera 2 Power Stage” di 6,96 km

13:12 – 13:15 Riordino ad Alghero
13:15 – 13:25 Parco Assistenza ad Alghero

13:45 Podio finale ad Alghero

In totale la gara è composta da 1.495,36 km di cui 312,66 km di prove speciali

Gli Iscritti

2017 iscrittiUno sguardo agli iscritti al Rally d’Italia Sardegna: 55 piloti iscritti: team ufficiali al gran completo, ognuno con tre vetture al via. Le WRC 2017 saranno affidate a :

Ogier, Tanak, Evans le Ford Fiesta

Paddon, Neuville e Sordo le Hyundai i20

Meeke, Breen e Mikkelsen con le Citroen C3 (new entry quindi per Andreas Mikkelsen che finalmente ritorna alla guida di una WRC 2017, dopo aver contribuito a sviluppare la Polo WRC che, come noto, non ha mai partecipato ad alcun rally);

Latvala, Hanninen e Lappi con le Toyota

Ostberg, Al Rajhi e Prokop sono iscritti con le Fiesta WRC in versione 2016 mentre il francese Raoux con la Citroen DS3 WRC.

Otto iscritti in WRC-2, anche se mancano i “battistrada” che hanno preferito scartare il Sardegna, forse troppo impegnativo per queste vetture: Veiby e Kopecky con le Skoda Fabia, Rossel con la Citroen DS3, i giapponesi Arai e Katsuta che fanno parte del programma Toyota Gazoo Racing iscritti con le Ford Fiesta R5, il polacco Pieniazek con al Peugeot 208 T16 ed il nostro Fabio Andolfi con Hyundai i20 R5. E’ iscritto al rally anche Eric Camilli con la Fiesta R5, ma ha ritenuto non iscriversi al WRC-2 per la gara sarda e quindi non prenderà punteggio.

Affollata la categoria WRC-3 perché tutti i nove concorrenti dello Junior WRC, che ricordiamo si disputa con le vetture Ford Fiesta R2, sono iscritte anche al WRC-2. In questa categoria da segnalare la presenza di Enrico Brazzoli con la Peugeot 208 R2.

Folta la pattuglia di piloti italiani presenti fra cui tanti locali e, purtroppo, fuori da qualsiasi campionato tranne Fabio Andolfi e Enrico Brazzoli: ci saranno Paolo Liceri e Simone Romagna con le WRC, Dettori, Bitti, Marrone e Arengi con le R5, Pozzo in Gr.N, Pusceddu, Leoni, Tommaso Ciuffi, Covi, Someda, Martinez, Marsic con le R2, Donadio, Coti Zelati e Pirotto con le R3

Situazione di Campionato

wrc ogierSettima gara del Mondiale Rally WRC: in testa al Campionato il campione del mondo in carica, il francese Sebastien Ogier su Ford, con 128 punti; in seconda posizione, staccato di 26 punti il belga Thierry Neuville con la Hyundai; terzo, con 40 punti di distacco, il finlandese Jari-Matti Latvala con la Toyota. Dobbiamo scendere fino al settimo posto per trovare la prima Citroen, quella dell’irlandese Craig Breen, distanziato di 85 punti dalla vetta di Campionato

wrc2 tidemandWRC-2 : al comando a punteggio pieno lo svedese Pontus Tidemand (Skoda) con 4 vittorie su 4 rally disputati, quindi con 100 punti conquistati; a 46 punti di distacco il finlandese Teemu Suninen (Ford) con tre rally disputati; terzo con 48 punti di distacco il francese Eric Camilli con 5 rally disputati. Quarto il norvegese Andreas Mikkelsen con la Skoda a 50 punti distacco con all’attivo tre partecipazioni. Ricordiamo che sono validi solamente i primi sette rally disputati, su cui si può effettuare lo scarto del peggior risultato conseguito. Mikkelsen al rally d’Italia sarà alla guida della Citroen C3 WRC, quindi, naturalmente, non compete per questa categoria. Grande attesa al Rally d’Italia Sardegna per la seconda partecipazione in questa categoria, dopo la prova sfortunata del Portogallo, di Fabio Andolfi con la Hyundai i20 R5.

WRC-3: Il francese Raphael Astier (Peugeot) comanda la classifica con 50 punti, nonostante lo “zero” in Portogallo, tre gare disputate per lui. In seconda posizione, a 14 punti di distacco, lo spagnolo Nil Solans su Ford (2 rally disputati) ed in terza posizione il messicano Francisco Name (Citroen) con un distacco di 25 punti (1 rally disputato). In settimana posizione l’italiano Enrico Brazzoli (Peugeot) con 15 punti conquistati in un solo rally disputato.

JUNIOR WRC: nel “monomarca” Ford Fiesta, dopo una sola gara disputata, il Corsica, comanda la classifica lo spagnolo Nil Solans (29 punti conquistati), davanti al francese Nicolas Ciamin (20 punti) e l’altro transalpino Terry Folb (18 punti).

Benvenuti nella terra dove il sole splende più a lungo

logo ris 2017Rally Italia Sardegna 2017: settima prova di campionato del mondo sulle 13 in programma: la gara sarda diventa quindi il giro di boa del Campionato del Mondo Rally 2017. Un rally “a modo suo”, con sterrati difficili e con panorami mozzafiato che stregano non solo gli spettatori ma anche i piloti e gli addetti ai lavori che giudicano il Rally d’Italia Sardegna una gara unica e dal fascino irresistibile. Tanti piloti italiani ma purtroppo in fondo all'elenco iscritti perchè, ad eccezione di Fabio Andolfi ed Enrico Brazzoli, nessuno è iscritto ai campionati che contano . Peccato, gran peccato per gli spettatori che aspettano da sempre i propri beniamini a misurarsi con i colleghi stranieri. A consolarli però, l’emozione per molti di vedere per la prima volta dal vero le WRC plus, la vera novità del mondiale rally 2017.

Tante novità nel format del rally, prima fra tutte la “gita” ad Olbia dopo la partenza. Ma vedremo nei prossimi post il programma dettagliato della tappa italiana del mondiale.

Pagina 7 di 7