Back to Top

Interviste pre-rally del giovedì sera

microfonoIl primo atto delle verifiche sportive è stato la prima occasione poi noi per ascoltare i commenti pre-gara da parte dei principali protagonisti di questo ultimo atto del Campionato Italiano Rally. Potete ascoltare le interviste nella sezione INTERVISTE oppure cliccando direttamente qui

Giovedì 12 ottobre

deadline stopwatch 2636259 640Ci siamo, "Rien ne va plus": sette mesi non sono bastati per delineare il campione italiano rally 2017 e sarà, come lo scorso anno, il Rally Due Valli a stabilire il vincitore dell'ambito titolo nazionale. Oggi si comincia, con le verifiche "su prenotazione", le altre saranno domattina. Questo il programma della giornata:

9:00 - 18:00 ricognizioni del percorso con vetture di serie;

18:00 - 19:30 verifiche sportive e tecniche presso l'officina "Evit" di Verona (l'orario delle verifiche è unico e non come solitamente, e come previsto dall'R.S.N., sfalsato di 30 minuti).

 

Immagini ricevute dai nostri lettori

Come sempre potete inviarci immagini e notizie live dalle prove speciali, tramite il nostro numero WHATSAPP 334 220 8135
Ecco le prime immagini: i test di Luca Rossetti (Skoda PA Racing) e un'immagine di Miki Biasion apripista del Rally Due Valli del 1989 [foto Sergio Zaninelli] che quest'anno, 28 anni dopo, si ripropone come apripista.

rossetti test  delta 

I video dei nostri lettori

2017 videoAbbiamo inserito il video dei test di Simone Campedelli, grazie al nostro lettore che ha usato il nostro numero WHATSAPP 334 220 8135 per inviarci la segnalazione. Potete visionarlo nella sezione VIDEO oppure cliccando direttamnente qui

Il meteo

Sbrighiamo subito "l'affare meteo" con l'immagine delle previsioni della zona di Verona per i prossimi giorni:

meteo verona

Classifica Provvisoria CIR assoluto

Aggiornamento: prima del Rally Due Valli
andreucci clss   campedelli class  scandola class
 Punti totali:  Punti totali:  Punti totali:
 84,5  76,0  71,0
 Punti VALIDI:  Punti VALIDI:  Punti VALIDI:
84,5  76,0  71,0
5 tappe vinte
1 secondo posto
 4 tappe vinte
4 secondi posto
 3 tappe vinte
3 secondi posti

Le precedenti "tappe" del CIR 2017

Vediamo come è andata quest'anno nei sette appuntamenti che hanno preceduto il Rally Due Valli, con specifico riguardo per i tre conduttori che si giocheranno a Verona il titolo di campione italiano rally 2017:

Ciocco
cioccoIl CIR 2017 parte con la prova spettacolo il venerdì sera da Forte dei Marmi dove Simone Campedelli si dimostra il più in forma staccando di sette decimi Scandola e di ben 11 seconda Andreucci, vittima di un difetto alla valvola pop-off che lo costringe a manovrare nel “360 gradi”.
La prima tappa si corre sotto un tempo incerto ma quasi sempre asciutto: tappa equilibrata e Andreucci precede Campedelli di 3”4. Scandola attardato per una penalità di un minuto rimediata ad un controllo orario è “solo” quarto.
Gli eventi iniziali della seconda tappa, con Scandola e Andreucci fermi per problemi meccanici, spianano la strada a Simone Campedelli che vince tappa e rally.

Sanremo
sanremoUn tocco di mondiale a Sanremo, con la presenza test di Hayden Paddon con la Hyundai i20 r5.
La prima tappa è caratterizzata dall’uscita di strada cruenta di Simone Campedelli che deve ritirarsi dal rally. Vince la tappa Andreucci, con Paddon seconda e Campedelli terzo.
Nella seconda tappa si ripete la classifica della prima, con Andreucci che vince anche il rally. Da segnalare l’ultima prova speciale corsa sotto il diluvio che ha messo a dura prova i piloti, partiti con un assetto non da bagnato.

Targa Florio
amendoliaUna Targa partita all’insegna del maltempo con addirittura qualche fiocco di neve, si ferma quasi subito per un tragico incidente che vede coinvolti un conduttore e un commissario di percorso. Ferita in modo serio ma per fortuna recupererà con il tempo, la figlia del conduttore. Il rally, in segno di rispetto alle famiglie coinvolte viene fermato ed annullato.

Adriatico
adriaticoUn Umberto Scandola che su fondo sterrato si dimostra quanto mai in forma, vince la prima tappa, davanti ad Andreucci distaccato di 28 secondi, con Campedelli terzo con una divagazione nei campi che con il senno del “poi” gli toglie un gradino del podio.
“Solita” lotta a tre nella seconda tappa, con Simone Campedelli che vince con Scandola a 3”6 e Andreucci più indietro. La classifica generale del rally è vinta da Umberto Scandola.

Salento
salentoAndreucci parte forte e non sbaglia per tutta la tappa, al contrario dei suoi rivali autori di qualche piccolo errore che però basta a tenerli lontano dal toscano: nell’ordine la prima tappa si chiude con Andreucci davanti a Campedelli e Scandola.
Con Umberto Scandola che si deve fermare a seguito di una piccola toccata che però ha danneggiato la vettura, Andreucci non ha problemi a ripetersi, con Simone Campedelli che gli arriva alle spalle nella tappa e nella classifica assoluta del rally

San Marino
sanmarinoPrima tappa dai valori definiti: Umberto Scandola è il protagonista assoluto, ma Campedelli tiene e conclude a 5”0. Non a suo agio Andreucci termina quarto a quasi un minuto.
Si ferma quasi subito Campedelli nella seconda tappa, per una toccata che gli rovina una sospensione mentre Umberto Scandola continua la sua marcia vincente, conquistando tappa e rally. Paolo Andreucci rompe un cerchio sull’ultima prova speciale e chiude quinto la tappa.

Roma
romaUna prima tappa combattuta sotto un meteo incerto, premia in fotofinish Campedelli, che precede Scandola di tre decimi e di cinque secondi Andreucci.
Seconda tappa subito in salita per Paolo Andreucci che rompe il leveraggio del cambio ed accumula un forte ritardo prima del parco assistenza. E’ Simone Campedelli a vincere anche la seconda tappa, di 4 secondi su Scandola, con Andreucci terzo ad oltre due minuti. Stesse posizioni nella classifica finale del rally.

Ordine di transito sulle prove speciali

2017 clessidraCon più eventi nello stesso weekend, in questo caso la gara CIR, la gara regionale e la gara di regolarità sport, solitamente si aspetta l'Ordine di Partenza per conoscere la sequenza di passaggio in prova speciale. Nell'occasione del Rally 2 Valli è la Circolare Informativa n.1 a chiarirlo fin da ora. Questa la sequenza di transito:

Venerdì: la prova spettacolo sarà aperta dai concorrenti del rally storico, in ordine di numero decrescente, sarà quindi la volta dei concorrenti del regionale, anche in questo caso in ordine decrescente ed infine dei concorrenti della gara CIR. L'ordine di entrata in prova della gara CIR (ordine crescente oppure decrescente) sarà stabilito dall'Ordine di Partenza publicato qualche ora prima della partenza. Questo probabilmente perchè solitamente se l'orario di transito è abbastanza tardi (partenza del primo concorrente alle 19:05 e circa 90 vetture prima della gara CIR), non è scontato che l'ordine sia decrescente, per evitare di far fare tardi ai concorrenti che la mattina seguente sono i primi a partire.

Sabato: per la prima tappa si ritorna all'ordine crescente, con la gara CIR che anticipa il passaggio dello storico e quindi del regionale;

Domenica: per la seconda tappa, sempre primi a partire i concorrenti CIR, quindi lo storico ed infine la regolarità sport (il regionale termina il sabato). La Circolare Informativa, anche per la domenica, riporta "tutti in ordine crescente" ma le partenze dovrebbero essere, come sempre quest'anno, in ordine di classifica maturata nella tappa del sabato.

 

Pagina 7 di 9