Back to Top

RALLY DI SVEZIA - E' partito il Rally di Svezia 2020

fonte twitter Toyota Gazoo Racing
fonte wrc.com

 Si è appena concluso per i piloti del WRC e del WRC 2 il passaggio, per la sola gioia del pubblico, sulla prima prova speciale del Rally di Svezia. Come già spiegato, la storica prova spettacolo allestita nell'ippodromo di Karlstad è stata annullata come validità rendendola un "secondo shakedown", inoltre i giri di pista da fare sono solo uno anziché due. La pista si è presentata completamente diversa rispetto al 2019, con la totale assenza della neve e la terra al suo posto calpestata dai chiodi delle gomme della auto da rally piuttosto che dagli zoccoli dei cavalli, chiodi che hanno generato scintille ad ogni passaggio.

Molti i piloti che hanno preferito un'andatura "turistica" per risparmiare gomme e vettura per la tappa di domani. Non è stato della stessa idea Jari-Matti Latvala che ha affrontato la prova molto energicamente regalando qualche "traverso". Da segnalare che Sebastien Ogier ha fatto la prova con un navigatore "reale", infatti al posto di Julien Ingrassia si è seduto sul sedile di destra della sua Toyota Yaris WRC+ il principe ereditario di Svezia Carlo Filippo, grande appassionato di auto e che spesso gareggia in pista nel campionato turismo scandinavo.

La prova o, per meglio dire, lo "shakedown 2" continua con il passaggio di tutti gli altri concorrenti.

L'appuntamento per il rally vero e proprio è per domani alle ore 8:42 con la ps 2 Hof Finnskog.

fonte wrc.com
fonte twitter Toyota Gazoo Racing
RC ISOLA VICENTINA - Feszteggia il 2019 e prepara ...
RALLY DI SVEZIA - Concessi 2 pneumatici nuovi dopo...