Back to Top

E' di Evans la penultima prova, Tanak amministra

Termina la penultima prova di questo Rally di Svezia, la diciottesima, ripetizione della prima prova di questa mattina Likenäs. I 21,29 km della prova sono ancora coperti di ghiaccio e neve, ma si sono formati dei solchi che hanno causato qualche problema ai piloti, soprattutto a quelli che sono partiti dopo i primi.

Nonostante la neve fresca sul lungo rettilineo di fine prova si sono registrate velictà altissime sulla neve

Elfyn Evans fa il miglior tempo della prova con 11:22.6, Esapekka Lappi fa il secondo tempo mettendoci sei decimi in più terzo è Kris Meeke a 1,6 secondi. Qualche problemino per Lorenzo Bertelli che va largo in una curva del crossodromo, ma esce dalla neve velocemente perdendo solo qualche secondo.

Il leader della classifica generale Ott Tanak non si prende rischi inutili e amministra il suo vantaggio da Lappi. Il pilota della Citroen aggiunge un paio di secondi al vantaggio che ha sul terzo in classifica Thierry Neuville, il quale non guadagna molto da Andreas Mikkelsen quarto.

Il continuo passaggio dei concorrenti fa diventare i solchi sulla strada più profondi e facendo compiere compiere traiettorie sbagliate ai piloti ed a pagarne sono Gus Greensmith e Łukasz Pieniążek che nello stesso punto sono autori di un testacoda che gli fa perdere tempo.

Kalle Rovanpera vince per il WRC2-PRO la prova col il tempo 11:51.9 davanti a Mads Ostberg (+2,6) e Eerik Pietarinen. Nulla cambia nella classifica generale di WRC2-PRO Ostberg è sempre in testa davanti a Rovanpera e a Greensmith.

Colpo di scena nel WRC2 il diretto inseguitore di Ole Cristian Veiby per la vittoria di R5 Jari Huttunen, viene segnalato fermo in prova. È proprio Veiby che vince la prova davanti a Johan Kristofferson (+3.,1), terzo tempo per Takamoto Katsuta che impiega quasi sei secondi in più.

Veiby quindi rimane in testa alla gara per il WRC2, oltre che per tutte le R5, Emil Lindholm sale in seconda posizione e Kristofferson è terzo.

Tamara Molinari fa il dodicesimo tempo ed è dodicesima nella classifica generale per il WRC2.

Nel junior WRC Mārtiņš Sesks fa il miglior tempo. Tom Kristensson rimane in testa senza problemi, mentre Enrico Oldrati fa il decimo tempo e viene sorpassato dal vincitore della prova in classifica, andando così alla settima posizione del JWRC nella classifica della gara.

I commenti a fine prova presi dal promoter WRC

Marcus Gronholm: "Come prima macchina c'era molta neve nei solchi, ecco perché sono mezzo minuto più lento di prima." 11:55.8

Sebastien Ogier: "Se c'è la possibilità di giocare al massimo, ho salvato le mie gomme come meglio potevo". 12:05.4

Jari-Matti Latvala: "Un buon feeling qui e cercheremo di mantenerlo anche per il Power Stage. Dovevo fare attenzione a non distruggere i chiodi dei miei pneumatici." 11:26.3

Lorenzo Bertelli: "Non mi aspettavo che la prima parte fosse così scivolosa e ho commesso un errore stupido, peccato perché il resto della prova è andata bene." 12:01.6

Janne Tuohino: il rally dovrebbe partire oggi, questa prova è perfetta!" 11:45.6

Pontus Tidemand: "Va tutto bene, una bella prova, ho faticato a trovare le migliori uscite da alcune curve, vorrei che il rally fosse più lungo." 11:34.7

Teemu Suninen: "La sensazione era migliore con la macchina." 11:24.6

Sebastien Loeb: "Ho cercato di fare del mio meglio, nessun errore, c'è molta neve, ottime condizioni per un secondo passaggio, penso che la strada si ripulirà". 11:24.6

Kris Meeke: "Sono rimasto impressionato dal tempo di Seb questa mattina: le condizioni erano più difficili al secondo passaggio, il ghiaccio è stato segnato dalle gomme e si perde molto potenziale di frenata, ma sono contento della mia corsa". 11:23.6

Elfyn Evans: "Le condizioni difficili ora, c'è una linea pulita ma è così veloce che è difficile sapere quanto spingere." 11:22.0

Thierry Neuville: "Un piccolo errore, ma nessuna possibilità: stavo combattendo con la macchina, vuole andare dritta in ogni angolo, non potrei fare di più.11:24.5

Esapekka Lappi: "Bene, è stato molto più complicato del primo: il grip è del 30% in meno forse. Devi stare attento ma spingere allo stesso tempo." 11:22.6

Andreas Mikkelsen: "Cerco di spingere il più possibile, faccio fatica a fare molto di più, condizioni difficili ma una prova buona, un errore in una banco di neve ma sto spingendo forte." 11:24.4

Ott Tanak: "Un grande fine settimana fino ad ora, tutto lavora insieme come volevamo, c'è ancora una prova da fare". 11:26.3

Tanak prende tutto, vince la Power Stage e il Rall...
RALLY DI FORMIA - Iscrizioni aperte