Back to Top

A Thierry Neuville la prima prova del Rally di Svezia

Si è appena conclusa per i primi piloti la prova di apertura del Rally di Svezia, la ormai classica prova spettacolo ricavata nell'ippodromo di Karlstad che vede i concorrenti partire a coppie per affrontare un percorso di 1,9 km. La temperatura "calda" (4 gradi) per la Svezia ha reso però la neve molto morbida rendendo la prova scivolosa e creando dei solchi già dopo le prime vetture. Partenze a ordine invertito per i prioritari, i primi partiti sono stati i piloti del WRC2, poi quelli del WRC2-PRO ed infine i concorrenti P1, con le WRC+. L'organizzazione ha fatto degli accoppiamenti molto spettacolari soprattutto gli ultimi con Sebastien Ogier con Thierry Neuville e Sebastien Loeb con Marcus Gronholm (al ritorno ad una gara mondiale dopo molto tempo) quasi a evocare vecchie e nuove sfide.

E proprio Thierry Neuville vince la prova e sembra aver sconfitto la sua "bestia nera", infatti questa prova nelle due edizioni precedenti ha causato qualche grattacapo al pilota belga della Hyundai, ma questa volta si è ampiamente rifatto vincendo la prova con il tempo di 1:34.9 8 decimi più veloce di Sebastien Ogier su Citroen C3 WRC e di 1 secondo e 1 sul compagno di squadra Andreas Mikkelsen.

Miglior tempo nel WRC2-PRO per Erik Pietarinen sulla Skoda Fabia R5 (1:39.3) davanti a Mads Osterberg (+0.6), che quest'anno corre per questa categoria con la Citroen C3 R5 e a Kalle Rovampera che fa il terzo tempo impiegando 1 secondo in più del connazionale.

Nel WRC Junior miglior tempo per Dennis Radstrom con 1:50.9, decimo tempo per la categoria cadetta del WRC per Enrico Oldati che impiega 7 secondi in più del migliore.

Il WRC2 vede Jari Huttunen fare il miglior tempo con 1:39.3 secondo tempo per Martin Berglund (+1,7) entrambi su Skoda Fabia R5 e terzo tempo per Johan Kristofferson (+2,2) Tamara Molinaro fa il decimo tempo di categoria con 1:45.8

Ora stanno partendo tutti gli altri piloti non prioritari.

I commenti presi a fine prova dal promoter WRC:

Emil Bergkvist: "E 'stato un buon inizio per noi, senza errori, ma non me l'aspettavo così scivoloso!" 1:48.6

Emil Lindholm: "È un'atmosfera fantastica, un inizio niente male il mio primo Rally Svezia" 1:45.3

Nikolay Gryazin: "È la nostra prima partenza in WRC 2, quindi è interessante per noi, è una gara difficile e vogliamo impararla, inizieremo piano e aumenteremo il ritmo, qui molto scivoloso ".1:49.3

Hennig Solberg: "Ho una buona macchina, l'ho capito subito, ho intenzione di spingere questo rally di sicuro!" 1:41.2

Mads Ostberg: "Non è così bello, ok, la categoria è buona ma le condizioni non sono buone e la macchina non è giusta." 1:39.9

Lorenzo Bertelli: "Sono molto felice di essere tornato, ma questa tappa è stata molto più scivolosa di quanto mi aspettassi" 1:46.0

Esapekka Lappi: "Il mio approccio non è cambiato da Monte Carlo. Andremo flat-out e poi vedremo dove siamo."1:37.9

Jari-Matti Latvala: "Ora posso rilassarmi, posso iniziare il mio rally c'è stato un po' di pressione per superare questa prova, ora possiamo concentrarci sulla vera azione!" 1:36.9

Andreas Mikkelsen:"Condizioni molto difficili, siamo stato molto puliti" 1:36.0

Kris Meeke: Fa una piccola toccatina "Non è così divertente qui, ma le tappe di domani in Norvegia dovrebbero essere molto migliori" 1:39.3

Thierry Neuville: "Partiamo in seconda posizione domani, quindi forse buone condizioni al mattino, mi sento a mio agio in macchina, è importante, spero di poter lottare per tanti punti". 1.34.9

Marcus Gronholm:"Va tutto bene, ma abbiamo colpito le gomme e il volante non è dritto, ero preoccupato ma va bene" 1:39.0

Sebastien Loeb: "In queste condizioni l'auto è inguidabile per me non ero in grado di tenerla dritta nei solchi". 1:40.9

La classifica del rally dopo la prima prova speciale (fonte wrc.com)
GB MOTORS - Chiaroscuri al Rally della Val d'Orcia
Ordine di partenza giorno 1