Back to Top

Tanak vince sotto la pioggia la SS9 e rimane in testa

Ott Tanak durante le prove di venerdì

Dopo la cancellazione della prova speciale 8 è iniziata con la prova speciale numero 9 Querol 1 la terza giornata del rally di Spagna, La prova interamente in asfalto di 21,26 ha presentato la prime difficoltà meteorologiche, questa mattina è la pioggia a farla da padrone costringendo i piloti a scelte di gomme molto accurate in quanto le precipitazioni non sono della stessa intensità su tutto il percorso. Infatti parecchi sono i piloti che hanno fatto la scelta di montare le gomme slick, seppur soft, ma che gli ha costretti ad una guida molto attenta su questa prova in quanto su questa di acqua ne cadeva molta. Craig Breen scivola in una curva molto bagnata e sbatte, rovinando il posteriore della C3 WRC+ soprattutto l'alettone, messo nuovo al parco assistenza di ieri sera dopo che lo aveva rotto sull'ultima prova speciale di giornata.

Ott Tanak, con la scelta sicura delle gomme da bagnato, vince la prova speciale con il tempo di 11:30.6 davanti al compagno di squadra Jari Matti Latvala, anche lui con le gomme da bagnato, che impiega quasi 4 secondi in più. Terzo è Dani Sordo, primo dei piloti con le gomme slick.

In classifica generale è sempre Ott Tanak in testa, davanti a Sordo e a Elfyn Evans. La scelta sicura di gomme di Latvala gli permette di passare in classifica Sebastien Loeb in quarta posizione.

Nel WRC2 è Nil Solans a destreggiarsi sotto la pioggia con il tempo di 12:15.6, Kalle Rovanpera è secondo impiegando 1,5 secondi in più. Il terzo tempo è di Jan Kopecky che ne impiega quasi 3 in più di Solans. Molto indietro in questa prova le Polo R5 forse anche loro hanno fatto una scelta di gomme molto azzardata, questo permette a Kalle Rovanpera di passare in testa alla classifica delle R5 davanti a Eric Camilli ora secondo e al leader del campionato WRC2 Kopecky. Fabio Andolfi, ripartito questa mattina con il super rally, fa il nono tempo mentre Simone Tempestini finisce la prova con il quindicesimo tempo. Segnalato fermo in prova Marco Bulacia.

In questa prova Enrico Brazzoli fa il quinto tempo per il raggruppamento RC4, andando in quinta posizione nella classifica generale riservata alle R2. Più attardati sono gli altri italiani Carlo Covi, diciassetisimo e, Paolo Raviglione, diciottisemo, rispettivamente dodicesimo e quattordicesimo in classifica generale.

I commenti a fine prova dei piloti presi dal Promoter WRC:

Al Qassimi: "Condizioni molto difficili, soprattutto per me. Quando è bagnato non si può prevedere, non c'è molta tenuta con queste gomme slick, ok sono morbide ma non ottime, per me è completamente nuovo."

Suninen: "E 'ancora più difficile di ieri è la mia prima volta in questa macchina con le gomme da bagnato, abbiamo bisogno di trovare i limiti".

Lappi: "Abbastanza ok, corsa senza problemi, senza rischi, vediamo cosa faranno i ragazzi dietro di me, è più importante che guardare quelli che stanno davanti!"

Neuville: "Ho fatto una buona prova, ma era molto difficile, stavo scivolando ovunque, verso la fine l'ho presa un po' più calma, in quelle condizioni volevo stare attento".

Breen: "Non so, sono stato troppo largo o qualcosa del genere, mi ha colto in frenata, cattivo inizio, non avrei dovuto farlo."

Ogier: "Molto difficile, penso che la macchina sia molto scattante, perché le gomme non funzionano qui sul bagnato, è difficile sapere se sono la scelta migliore."

Mikkelsen: "Ho solo cercato di essere super fluido, è molto scivoloso, ho difficoltà a trovare la fiducia necessaria per andare veloce, sembra che siamo troppo prudenti, quindi dobbiamo fare un passo avanti".

Latvala: "Ho preso le gomme da bagnato, sono molto più fiducioso a guidare con queste gomme e sono a mio agio anche con la macchina, si stava comportando bene".

Loeb: "È molto difficile, molto complicato, la macchina è molto nervosa su questo pneumatico, non è abbastanza adatta a queste condizioni".

Evans: "È difficile, alcuni dei tagli si stanno facendo molto sporchi, ma altri non sono così male, è difficile giudicare come si sta deteriorando".

Sordo: "Non abbiamo molta esperienza in queste condizioni - nessuno: le gomme non sono una scelta sicura come quella di Jari-Matti ma sono felice".

La classifica della SS9 e la classifica generale del rally (fonte ewrc-results.com)
Tanak fora e perde la testa del rally, Sordo diven...
SS8 cancellata al Rally di Spagna