Back to Top

Sèbastien Loeb vince la prova e va in testa al rally

Loeb durante le prove di sabato

Si appena conclusa per i piloti P1 la prima prova della giornata conclusiva di questo Rally di Spagna. La prova Riudecanyes 1, quindicesima ps di 16,35 km, si è presentata ai primi piloti partiti umida per poi asciugarsi sempre più passaggio dopo passaggio, questo perché al momento non piove più. Proprio la strada più asciutta da ragione a Sèbastien Loeb che parte con tutte e quattro le gomme di mescola dura e fa il tempo 10:22.6 portandosi in testa al rally. Il secondo tempo è di Dani Sordo che impiega 6,1 secondi in più di Loeb, terzo è Thierry Neuville che ne impiega 6 e mezzo.

Come detto Loeb passa in testa alla classifica generale del rally con poco più di due secondi e mezzo davanti a Jari Matti Latvala e Sèbastien Ogier.

Nel WRC2 il miglior tempo è di Jan Kopecky che fa 10:51.5 davanti a Eric Camilli (ripartito col super rally dopo i problemi di ieri) di 8 decimi, Kalle Rovanpera fa il terzo tempo e rimane in testa alla classifica generale riservata alla R5, il vincitore della prova Kopecky è in seconda posizione mentre sale in terza Petter Solberg in quanto Nil Solans ha problemi durante questa prova, problemi anche per Stèphane Lefebvre che fora.

Simone Tempestini, ripartito anche lui dopo la sfortunata uscita di ieri, fa l'undicesimo tempo mentre Fabio Andolfi fa il dodicesimo

Tra gli altri italiani continua senza grossi problemi ad essere in testa tra i piloti iscritti al WRC3 Enrico Brazzoli, che fa nella prova il decimo tempo tra le R2. Carlo Covi fa l'undicesimo e rimane decimo nella classifica del rally mentre Paolo Raviglione fa il sedicesimo ed tredicesimo posto nella classifica.

I commenti a fine prova presi dal WRC Promoter:

Al Qassimi: "Un sacco di posti sono asciutti ma sotto gli alberi ci sono zone umide, è più consistente rispetto a ieri in termini di livello di aderenza".

Suninen: "Speriamo di poterci abituare all'auto sull'asfalto più asciutto"

Mikkelsen: "Ho provato a spingere, ho toccato un guard-rail, ho trovato la prova pulita, in effetti era abbastanza asciutto, alcune parti umide qua e là ma abbiamo avuto una corsa pulita, mi aspettavo che fosse più umido, ma penso che la gomma soft vada bene."

Breen: "La strada teneva, forse un po' troppo duro con la macchina, è piuttosto scivoloso nella seconda parte della prova, ma la guida è stata pulita, questa è la cosa principale."

Tanak: Penso che sia esattamente quello che mi aspettavo, non così facile nei posti umidi ma molto più asciutto di ieri. Non c'è un piano, solo fare tutte le prove tranquillo e fondamentalmente raccogliere i punti per il costruttori."

Lappi: "Ho un sacco di sottosterzo e non ho alcuna fiducia per questo, ho fatto quello che potevo per essere onesto".

Neuville: "Alla fine stavo scivolando un po' troppo ma ho avuto un buon ritmo."

Evans: "Non volevo perdere tempo, mi è sembrata una buona corsa, ma ovviamente ho perso qualche secondo".

Loeb: "Penso di essermi divertito, ho guidato molto forte - veramente veloce ho fatto la scelta delle hard, penso che si stata la scelta giusta".

Ogier: "Penso che Loeb abbia corso il rischio e sta dando i suoi frutti, per noi è stato difficile correre con un rischio così folle quando si sta combattendo per il campionato".

Latvala: "Non ho considerato le gomme dure, sto lottando con la macchina, ho troppo sottosterzo in questo momento, ho bisogno di apportare alcune modifiche alla vettura prima della prossima prova".

La classifica della PS 15 e quella generale del Rally di Spagna (fonte ewrc-results.com)
Loeb vince anche la PS 16 e rimane in testa
Tanak vince la PS 14, Latvala conclude la giornata...