Back to Top

Sebastien Loeb vince il rally di Spagna, Ogier in testa al mondiale

Loeb durante le prove di venerdì
Tanak durante le prove di sabato

Finale davvero al cardiopalma questo Rally di Spagna. Sebastien Loeb vince la gara confermando di poter vincere con qualsiasi vettura WRC. Dopo aver vinto con le WRC 2000 (Xsara e C4) WRC1600 (DS3) porta alla vittoria la Citroen C3 WRC+ che non ha mai dato molte soddisfazioni alla squadra in questa stagione.

Ma dobbiamo anche analizzare questa ultima prova del Rally RACC, chiamata Santa Marina 2 che essendo power Stage è attribuiva punti bonus. Ott Tanak vince la prova con il tempo di 8:02.5 a poco gli servono i punti bonus vinti dal pilota estone in quanto il problema di ieri lo mette fuori dai giochi per la vittoria mondiale, molto importante è il secondo tempo di Sebastien Ogier che prende i 4 punti di bonus, il terzo è Sebastien Loeb, anche per lui sono poco importanti i punti della power stage, ma lo sono i pochi secondi di ritardo da Ogier che gli permetto la vittoria.

Va male per Thierry Neuville che nel tentativo di fare un ottimo tempo pizzica il cerchio posteriore-destro e fora, facendo comunque il sesto tempo, ma perdendo una posizione in classifica generale e punti preziosi per il mondiale.

Quindi la classifica finale del Rally di Spagna dà la vittoria a Sebastien Loeb, in seconda posizione Sebastien Ogier e terza posizione per Elfyn Evans.

Nel WRC2 Jan Kopecky vince la l'ultima prova davanti a Nil Solans di tre decimi, terzo è Eric Camilli per sei decimi in più. Fabio Andolfi fa il tredicesimo tempo davanti a Simone Tempestini che fa il quattordicesimo.

Il rally tra le vetture R5 viene vinto da Kalle Rovanpera, in seconda posizione è Jan Kopecky mentre terzo arriva Petter Solberg che porta sul podio la Volkswagen Polo R5 al debutto, una bella soddisfazione per il campione del mondo rally 2003 al ritorno in una gara mondiale dopo molto tempo.

Enrico Brazzoli fa l'undicesimo tempo tra le R2, vincendo la gara tra i piloti WRC3, ma soprattutto si laurea campione del mondo di categoria con la Peugeot 208 R2B di Vieffecorse.

Paolo Raviglione fa l'undicesimo tempo e finisce il rally in dodicesima posizione tra le R2. La gara per le vetture del raggrupamento RC4 viene vinta da Nil Solans

Finisce anche la gara per Fabrizio Arengi che nonostante il problema avuto all'inizio ha fatto parecchia esperienza e divertimento su un terreno a lui nuovo

La classifica del Campionato del Mondo Rally piloti vede ora il sorpasso di Sebastien Ogier su Thierry Neuville e recita così:

Sebastien Ogier  204 punti

Thierry Neuville   201 punti

Ott Tanak          181 punti

Tutto rimandato all'ultimo appuntamento, il Rally di Australia

Le interviste prese dal WRC promoter a fine prova:

Rovanpera: "Penso che sia andata bene, questa tappa è stata davvero buona, se vincessimo sarebbe grandioso, è stato un grande rally".

Al Qassimi: "Sono davvero eccitato per la battaglia principale, ma a guardare dal punto di vista sportivo - tutti stanno spingendo molto duramente, sarà bello guardare".

Suninen: "Direi che ho imparato a guidare nelle zone bagnate su sezioni difficili, mentre sull'asciutto penso di essere ad un buon livello, ma ho bisogno di migliorare la tecnica di guida."

Mikkelsen: "Sono state condizioni molto difficili questo fine settimana, è stato davvero difficile, non posso davvero spiegare il perché, non riesco proprio ad avere la sensazione di andare in un angolo, non riesco a convincere la macchina a fare quello che voglio. Dobbiamo continuare a lavorare per cercare di capire ".

Breen: "Un po' 'demoralizzanti per essere onesti, abbiamo avuto una grande velocità, avremmo potuto essere tra i più veloci, ma abbiamo sempre avuto dei problemi e avere dei momenti. Sto cercando di costruire la fiducia ma è dura quando continui ad avere questi momenti"

Lappi: "Vittoria, sì, voglio dire per certo alcune cose contano, ma almeno abbiamo portato la macchina al traguardo, ho finito questo rally per la prima volta, cerco di fare meglio l'anno prossimo".

Tanak: "Siamo molto delusi, è più o meno impossibile, ma non ci arrendiamo mai, spingiamo sempre fino all'ultimo momento".

Latvala: "Lo sport è fantastico e quando sei in una posizione come me devi continuare a combattere Sono davvero contento delle prestazioni della macchina, mi dispiace davvero per il mio errore, è quello che succede quando combatti per ogni decimo."

Sordo: "È stato un bel rally, pochi errori - abbiamo perso un po' 'di tempo su alcun fasi con l'indecisione delle gomme, in questa fase ho commesso alcuni errori, non sono felice, ma non sono triste, è stato OK."

Evans: "È stato abbastanza semplice, mi sto concentrando- niente altro da dire".

Neuville: "Evans di fronte a me ha tolto una grossa pietra dal taglio, ho cercato di evitarlo ma nessuna possibilità."

Ogier: "Penso che non sarà abbastanza per vincere il rally, sono sicuro che Seb farà quello che ha, l'obiettivo principale è rimanere davanti a Thierry e questo è positivo per il campionato".

Loeb: "Io solo ... È incredibile, non potevo crederci! Ho fatto del mio meglio, ho lottato ogni mattina per ottenere il ritmo, tranne questa mattina. Sono riuscito a riprendere la sensazione con la macchina e ho potuto spingere. Grande soddisfazione, certo, non credevo che avrei vinto ancora una volta."

Gianluca Nataloni

La classifica della power stage e la classifica finale del rally di Spagna
Il Rally di Spagna degli italiani
Loeb sbaglia, Latvala fora e la vittoria si gioca ...