neuville14
Neuville durante le prove del venerdì

Sembra essere stato davvero inclemente su questa prova speciale del Rally di Spagna El Montmell 2. Sui 24,40 km ,già fatti in tarda mattina, la pioggia si è intensificata durante il passaggio dei piloti con le slick e invece ha smesso durante il passaggio dei piloti con le gomme da bagnato. A spuntarla è Thierry Neuville che fa il tempo di 13:07.3 dietro di lui arriva con quasi un secondo in più il rivale per la classifica mondiale Sebastien Ogier, terzo tempo con un ritardo di 6,6 secondi è Teemu Suninen. Il secondo tempo di Ogier gli permette di balzare alla seconda posizione nella classifica del rally, che gli darebbe un bel po' di punti se domani arrivasse al palco finale in questa posizione, al primo posto c'è Jari Matti Latvala molto cauto su questa penultima prova di giornata. Terzo è Sebastien Loeb, forse il più sfortunato in quanto è passato sulla prova durante un forte scroscio di pioggia. Nemmeno Dani Sordo riesce a "metabolizzare" bene la prova e scende di ben quattro posizioni in classifica.

Da segnalare la rischiosa uscita di strada di Esapecca Lappi, che prende un taglio molto fangoso in sesta piena si gira non andando ad urtare fortunatamente nulla, ma arrivando allo stop della PS visibilmente scosso.

E' ancora il locale Nil Solans a vincere la prova tra le R5 con il tempo di 13:54.1 davanti a Kalle Rovanpera (+4,6) e a Pierre Loubet che fa quasi 9 secondi in più. Fabio Andolfi fa il nono tempo, c'è purtroppo da segnalare l'uscita di strada di Simone Tempestini. Nulla di grave per il pilota, ma la sua Citroen C3 R5 è andata a finire in un fossetto da cui non riesce ad uscire.

La classifica del rally riservata alle R5 vede sempre in testa Rovanpera davanti a Kopecky e a Solans, che rosicchia qualcosa al pilota cieco. Petter Solberg si riporta in quarta posizione.

Enrico Brazzoli fa il quinto tempo tra le vetture R2, questo gli permetto di salire in 4 posizione nella classifica del rally. Gli altri due italiani in gara tra le R2 Carlo Covi, undicesimo tempo, e Paolo Ravaglione, quattordicesimo tempo, sono posizionati undicesimo e quattordicesimo nella classifica del rally.

Ecco i commenti a fine PS presi dal Promoter WRC:

Suninen: "Penso che le WET fossero surriscaldate, non è stata la scelta migliore, ma almeno abbiamo provato qualcosa e la macchina è tutta intera, sarebbe stato bello essere stato più veloce".

Lappi: "Sono entrato in un solco, era pieno di fango, penso che eravamo in sesta e ci siamo girati".

Neuville: "Forse ho perso un po' su questa, stavo lottando con il parabrezza che all'inizio era pieno di fango, ancora un'altra prova per oggi, speriamo di poterci avvicinare al comando, in particolare Sébastien [Ogier]"

Breen: "Ho fatto un piccolo danno nella prova precedente, volevo godermi così tanto questa giornata ma non è stata una buona volta"

Ogier: "Purtroppo è stato un pomeriggio difficile, è uno sport di squadra, lavoriamo tutti insieme, ma ci siamo fidati del nostro meteo e non ci fu pioggia per tutto il pomeriggio.

Mikkelsen: "Ho sentito che stava peggiorando sempre di più durante la prova, sembrava fosse la scelta sbagliata, è stata sicuramente una giornata difficile, speravo in una giornata asciutta oggi per vedere se avessimo fatto progressi con la macchina.

Latvala: "Era piuttosto fangoso e posso dirvi che ero troppo prudente perché Ott ha avuto una foratura qui, non ero sicuro della macchina, non guidavo bene".

Loeb: "Abbiamo avuto troppo pioggia, la gomma non funziona correttamente ora, penso di aver guidato bene ma era impossibile fare di meglio".

Evans: "Sembrava OK per essere onesti, solo difficile - scivolava molto."

Sordo: "Non era bella la prova, sezioni davvero fangose."

Tanak: "Mi sono girato e ho dovuto tornare indietro per girare"

La classifica della prova speciale 13 e quella generale quando manca 1 prova alla fine della giornata (fonte ewrc-results.com)