Back to Top

Programma di sabato, secondo ed ultimo giorno di gara

programma 2019Questo nel dettaglio, il programma della gara CIR per la giornata di sabato:

6:30 Uscita riordino notturno
6:52 - 7:22 Parco Assistenza (Castelnuovo) di 30 minuti

7:51 ps.2 "Massa - Sassorosso 1" di km 6,90
8:25 ps.3 "Careggine 1" di km 19,80
9:17 ps.4 "Noi TV" di 1,90 km
9:51 ps.5 "Tereglio 1" di 17,19 km
10:45 ps.6 "Renaio 1" di 14,32 km
11:17 ps.7 "Noi TV 2" di 1,90 km

11:40 - 12:05 Riordino di 25 minuti a Castelnuovo
12:05 - 12:35 Parco Assistenza di 30 minuti

13:04 ps.8 "Massa - Sassorosso 2" di km 6,90
13:38 ps.9 "Careggine 2" di km 19,80
14:32 ps.10 "Il Ciocco 1" di 2,37 km
15:05 ps.11 "Tereglio 2" di 17,19 km
15:59 ps.12 "Renaio 2" di 14,32 km
16:33 ps.13 "Il Ciocco 2" di 1,90 km

16:54 - 17:09 Riordino di 15 minuti a Castelnuovo
17:09 - 17:39 Parco Assistenza di 30 minuti

18:08 ps.14 "Massa - Sassorosso 3" di km 6,90
18:42 ps.15 "Careggine 3" di km 19,80

19:12 - 19:22 Riordino di 10 minuti a Castelnuovo

19:30 Arrivo a Castelnuovo

Accorciata la prova di Tereglio

punto esclamativoLa Circolare Informativa n.2 "informa" che, per cause di forza maggiore, la Prova Specialen.5/11 "Tereglio" viene accorciata spostando il fine prova al km 13,96 con quindi 3,23 km in meno di prova. Considerando i due passaggi, la lunghezza totale del rally subirà una riduzione di 6,46 km

Le "squadre" delle gomme

gommeLo schieramento in campo al Ciocco per quanto riguarda la scelta del fornitore di pneumatici, fra gli iscritti al CIR assoluto, è in perfetta parità, con 6 conduttori per fornitore:

Pirelli: Crugnola, Rusce, Campedelli, Michelini, Rossetti, Profeta

Michelin: Scattolon, Albertini, Breen, Basso, Razzini, Gilardoni

Pomeriggio pre-gara intenso a Forte dei Marmi

lenteAlle 14:00 a Forte dei Marmi, alla Compagnia della Vela, la commissione rally inaugurerà il primo dei consueti incontri con i conduttori del CIR. Spostato alle 16:00 il briefing obbligatorio con i conduttori alla "Capannina". Al termine del briefing ci sarà la fotografia di gruppo degli iscritti CIR a cui seguirà quella con tutti gli equipaggi femminili iscritti.

Video shakedown

video 2Disponibili in rete i primi video dello shakedown di stamane. Potete visionarli cliccando direttamente qui oppure nella sezione VIDEO

 

Ordine di partenza

lista 1Diramato - puntuale - l'ordine di partenza della gara, suddiviso naturalmente per gara CIR (cliccate qui per visualizzarlo) e rally di Coppa Rally di Zona (cliccate qui per visualizzarlo). L'ordine di partenza di questa sera si rifletterà naturalmente sulla prova spettacolo in programma questo pomeriggio a Forte dei Marmi. Domattina si ritornerà con l'ordine di partenza "più logico".

Del rally CIR saranno al via tutti i 64 equipaggi iscritti così come saranno alla partenza tutti i 50 equipaggi iscritti al rally di Coppa Rally di Zona.

Con un elenco di partenza costruito ad hoc per la prova spettacolo che si disputerà come di consueto "a sfide" la gara CIR aprirà le partenze con la sfida fra due Suzuki del Trofeo: Corrado Peloso e Simone Rivia. Sarà quindi la volta delle due ruote motrici con la sfide Christopher Lucchesi / Marco Pollara; Tommaso Ciuffi / Jacopo Trevisani e Davide Nicelli / Luca Panzani. Quindi tutte le sfide fra le vetture R5 con quest'ordine: Razzini / Profeta, Basso / Gilardoni, Rossetti / Breen, Crugnola / Campedelli, Scattolon / Michelini, Rusce / Albertini, Lindholm / Tosi e Moricci / Marcucci. Quindi tutti gli altri concorrenti in ordine crescente di numero.

L'orario indicato sull'ordine di partenza si riferisce alla partenza del singolo concorrente, dalla "Capannina" sita sul lungo mare di Forte dei Marmi. L'orario di partenza in prova spettacolo sarà poin deciso in base allo svolgimento della prova. Il primo a partire sarà il n.52 Corrado Peloso alle 17:15, l'ultimo il n.78 Marco Limoncelli alle 19:33.

La gara valida per il Coppa Rally di Zona vedrà scattare tutti i concorrenti in ordine inverso rispetto al numero di gara: inaugurerà le partenze il n.150 Bertei alle 19:35 e le chiuderà n.101 Pinelli alle 21:15

Ps.1 "Forte dei Marmi" di km. 2,16 alle ore 17:34

01 La prova spettacolo - già modificata profondamente lo scorso anno, nel 2019 presenta alcune modifiche per renderla ancora più godibile per il pubblico e per le riprese televisive – si svolge in notturna ed apre, anche quest’anno, il rally Il Ciocco. Percorso leggermente più corto (una cinquantina di metri in meno, rispetto al 2018), con un andamento più fluido, ancora disegnato nei pressi del pontile di Forte dei Marmi, si articola sul viale a mare. Confermato, anche per questa edizione, lo svolgimento ad inseguimento, quindi con il contemporaneo confronto di due vetture per volta. Nel suo complesso sarà una prova spettacolo ancor più divertente per il pubblico.

Bel tempo, tanto pubblico che comincia ad affluire sulla prova e .. spettatori d'eccezione (Franco Cunico e Paolo Andreucci) che hanno collezionato insieme 14 vittorie assolute al Ciocco. Grazie a tutti gli spettatori che ci inviano le immagini al numero whats app 334 2208135

 ps 1a ps1uccicunico 

Il 42° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio è partito e con esso anche il Campionato Italiano Rally 2019. Alle 17:15 è sceso dalla pedana di partenza Corrado Peloso (Suzuki) inaugurando le partenze.
suzukips1Tutto pronto per l'inizio della prova speciale
Partita la prova, alle 17:35, con la sfida fra le due Suzuki
Rivia vince la prima prova in 2.38.3 con 9"8 su Peloso. Naturalmente, come sempre, non è importante chi vince, ma ogni pilota si porta il suo tempo in tutto lo svolgimento del rally, come qualsiasi altra prova speciale

Si comincia con le sfide del "due ruote motrici" con Christoper Lucchesi  (Peugeot) e Marco Pollara (Ford Fiesta R2). Vince la sfida il toscano con 2.20.4 con 7"1 sul giovane siciliano (Pollara)
E' la volta ora di Tommaso Ciuffi e Jacopo Trevisani entrambi con la Peugeot 208 r2: 2.16.6 per Tommaso Ciuffi mentre Trevisiani chiude a 3"2.
In pista Luca Panzani, che porta al debutto italiano la versione 2019 della Ford Fiesta R2b (la 1000 turbo, che verrà usata nello Junior) contro Davide Nicelli (208). 2.19.7 per Nicelli e Panzani 2.21.2

ps1 razziniIniziano le vetture R5: Marcello Razzini contro Alessio Profeta, entrambe Skoda Fabia. Vince Razzini 2.06.4 con 10"4 su Profeta.
Ora Giandomenico Basso contro Kevin Gilardoni (Skoda vs Hyundai): 2.05.5 per Basso e 2.06.8 per Gilardoni
Continuano le sfide con le vetture R5: Luca Rossetti (Citroen) e Craig Breen (Skoda). Vince l'irlandese in 2.06.3 con 7 decimi sul friulano di Citroen

Ora Crugnola contro Campedelli: VW Polo e Ford Fiesta m-Sport. Vince Campedelli con il miglior tempo di prova attuale con 1"8 su Crugnola
E' la volta di Giacomo Scattolon e Rudy Michelini: vince Scattolon in 2.05.7
Fra Rusce e Albertini è il pilota bresciano con la Skoda a prevalere con il secondo tempo di prova

Emil Lindholm con 2.05.7 chiude quinto di prova, portando virtualmente via punti agli iscritti CIR

 

campedelli ps1La classifica CIR assoluta dopo la ps.1 vede:
1.Campedelli 2.Albertini+0.3 3.Basso+0.9 4.Scattolon+1.1 6.Breen+1.7 7.Razzini+1.8 7.Crugnola+1.8 9.Gilardoni+2.2 10.Rossetti+2.4 

 

 

Venerdi 22 marzo

programma 1Giornata dedicata allo shakedown e alla prova spettacolo di apertura dell'edizione 2019 del Rally del Ciocco e di conseguena del Campionato Italiano Rally. Questo in dettaglio il programma della giornata:

8:00 - 10:00 Shakedown a Monte Pitoro / Stiava (iscritti CIR e prioritari)
10:00 - 12:30 Shakedown a Monte Pitoro / Stiava (per tutti gli altri)

17:15 Partenza del Rally a Forte dei Marmi - Capannina
17:34 ps.1 Prova spettacolo "Forte dei Marmi" di km 2,20
19:45 Riordino notturno al "Ciocco"

Shakedown

E' in corso lo shakedown e fin alle 10:00 gireranno i prioritari e gli iscritti CIR.  I tempi come sempre non servono un granchè, anche perchè, oltre ad essere poco indicativi, in questo momento sono anche parziali. Dopo un'ora il più veloce è Simone Campedelli  con 1.16.6, poi Marcello Razzini 1.17.5, Andrea Crugnola 1.17.6, Breen 1.17.6, Michelini 1.17.9, Albertini  1.18.1, Gilardoni 1.18.3.... Rossetti 1.20.9. Alcuni, come Rossetti, hanno effettuato solo un passaggio.

Pagina 4 di 6