Back to Top

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.rallylink.it/cms16/

WRC - Pirelli pronta ad iniziare i test per il 2021

Da luglio il neo fornitore del mondiale comincerà il lavoro in vista dell'"esordio" al Montecarlo

Dal 2021 al 2024 sarà il riferimento per tutti i team iscritti al WRC, per questo Pirelli ha deciso di non aspettare oltre e di avviare entro le prossime settimane il programma di preparazione bloccato per l'emergenza Coronavirus.

Secondo quanto rivelato dal manager Terenzio Testoni al sito DirtFish la Casa milanese starebbe mettendo a punto gli ultimi dettagli del piano da comunicare alla FIA circa lo sviluppo delle WRC1, le "scarpe" che verranno utilizzate sulle vetture Rally1 a partire dal campionato venturo, per ottenerne l'omologazione.

"Avevamo già ricevuto il loro calendario relativo ai test, ma a causa del Covid avranno senz'altro dovuto ritoccarlo, così come saranno stati costretti a modificare il loro approccio", ha dichiarato il responsabile federale per il rally Yves Matton. "Non essendo la prima volta che si impegnano nella serie sono certo che con qualche accorgimento saranno in grado di produrre gli pneumatici per tutte le auto e i costruttori. In fin dei conti anche se per loro sarà un debutto con le macchine di nuova generazione, dispongono già del necessario".

Al momento la Pirelli fornisce le coperture al Junior WRC e al WRC-2, inoltre ha accumulato una certa esperienza su neve proprio con le WRC Plus grazie al pilota Toyota Takamoto Katsuta, nel 2019 vincitore dell'Itäralli con la Yaris, e al finnico della Mercedes F1 Valtteri Bottas, al via lo scorso gennaio dell'Arctic Lapland Rally su una Ford Fiesta M-Sport. 

TROFEO A112 ABARTH - Riparte a luglio da Arezzo
RALLY DI SCORZE' - Ci sarà anche il nuovo R Italia...