Back to Top

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.rallylink.it/cms16/

WRC - La Lettonia fa marcia indietro

Il Paese baltico non è riuscito a trovare l'accordo per ospitare un round del mondiale 2020

Per il suo Rally Liepāja sognava un palcoscenico iridato nella speranza di diventarne un tassello stabile archiviata l'emergenza Coronavirus, ed invece per il prossimo agosto la Lettonia dovrànuovamente accontentarsi della scena più contenuta dell'ERC.

"L'essere stati presi in considerazione è comunque la prova del grande lavoro fatto dal 2012 quando avevamo cominciato a prepararci in vista della prima edizione della gara dell'anno successivo", ha dichiarato il direttore della RA EventsRaimonds Strokšs. "Negli ultimi giorni ci siamo rimboccati le maniche e dimostrato di essere in grado di organizzare una manifestazione di portata internazionale nello spazio di poco tempo. Tuttavia, per varie ragioni la manche del campionato europeo non potrà essere inserita nel calendario del WRC".

Nonostante l'appuntamento lettone non sia riuscito a trovare la soluzione migliore per entrare da subito nella massima serie del traverso, l'obiettivo per l'avvenire rimane invariato.

"Vogliamo ringraziare il governo, così come le due città ospitanti Liepāja e Talsi, i partner, i media e tutti i tifosi del rally che hanno mostrato entusiasmo e ci hanno sostenuto", ha proseguito il responsabile dell'ente promotore locale. "Non dobbiamo dimenticare che ci è stata data un'opportunità magnifica. Siamo stati ad un passo dal poter ospitare per la prima volta un evento del mondiale nel Baltico. Adesso non ci resta che scoprire quali altre chance ci riserverà il futuro", ha terminato fiducioso. 

Chiara Rainis

RALLY DEL CASENTINO - Oltre 100 iscritti
HYUNDAI MOTORSPORT - Riders meet Rally, unisce i m...