mexico1000

Venerdì 20 marzo 2020

Il promoter WRC fa sapere che gli organizzatori dei rally di campionato del mondo aspetteranno gli aggiornamenti dei vari governi sull'epidemia di Coronavirus prima che vengano prese le decisioni sulla fattibilità dei futuri round del Campionato Mondiale Rally FIA.

In seguito al rinvio la scorsa settimana dello SpeedAgro Rally Argentina, che era in programma a Villa Carlos Paz il 23-26 aprile, le restrizioni governative indicano che non sarà disponibile una nuova data fino all'ultimo trimestre dell'anno.

I governi di Portogallo e Italia hanno annunciato uno stato di emergenza e le frontiere Schengen sono chiuse in entrambi i paesi. Attualmente, gli spostamenti sono estremamente limitati in Portogallo per le prossime due settimane, mentre l'Italia rimane bloccata.

I preparativi per il Vodafone Rally de Portugal (21-24 maggio) e Rally Italia Sardegna (4-7 giugno) continuano e sia la FIA che il Promotore WRC non prenderanno alcuna decisione fino a quando non saranno disponibili aggiornamenti sullo stato di emergenza dai governi di ciascun paese.

Il governo portoghese dovrebbe fornire informazioni tra il 3 e l'8 aprile, mentre l'autorità Italiana fornirà maggiori dettagli il 25 marzo. In Kenya, dove il Safari Rally è in programma dal 16 al 19 luglio, gli organizzatori stanno continuando i preparativi. I confini sono stati chiusi per 30 giorni e il governo fornirà un aggiornamento alla fine di quel periodo.