Back to Top

WRC - Il baby prodigio Rovanpera è già nella storia

Grazie alla vittoria in Galles il giovane finlandese si è laureato campione del WRC 2 Pro

Nato per stare al volante di un'auto da rally, Kalle Rovanpera non poteva sperare di meglio dal suo esordio mondiale. Da subito leader indiscusso del WRC-2 Pro, in Galles, il 19enne, oltre ad essersi aggiudicato la gara, la quinta stagionale, si è laureato primo campione della storia della categoria.

"E' stato un bel campionato", ha dichiarato al termine del round britannico. "All'inizio è stato difficile, ma poi le cose sono migliorate. Il successo finale era ciò che volevo e sono felice di esserci riuscito" ha aggiunto mostrando determinazione e voglia di puntare a grandi obiettivi.

Analizzando poi la lunga strada che lo ha condotto alla consacrazione a partire dal Rally GB del 2018, il figlio di Harri ha confidato: "Rispetto ad allora ho fatto grandi progressi. Per quanto concerne la corsa in sé, questa edizione ha proposto sfide differenti. C'è stata molta pioggia e venerdì la concorrenza si è rivelata agguerrita. Alcuni poi hanno avuto sfortuna, altrimenti avremmo assistito ad una bella battaglia".

Parlando invece del futuro e del possibile salto alla "classe regina" già nel 2020, l'astro nascente dell'automobilismo finnico ha detto: "Stanno circolando delle voci, ma per ora non vi è nulla di concreto. Vedremo a breve o dopo il Catalogna".

Infine, a proposito del suo sentirsi pronto per il passaggio al WRC, Rovanpera ha sostenuto con maturità: "Non si può mai esserlo al 100%. Le macchine sono diverse, ma dopo questo primo anno d'assaggio non dovrebbero esserci problemi". 

Chiara Rainis, giornalista pubblicista impegnata dal 2009 a raccontare il motorsport a 360° , dalla Formula 1 al WRC, con grinta e passione 

GDA COMMUNICATION - Un test positivo per Maschera ...
RONDE MONTE CAIO - Al via le iscrizioni