Back to Top

WRC - I dubbi di Evans: "Pianificare il futuro è dura"

Malgrado le incognite il pilota Toyota si sta tenendo in forma con diverse attività all'aperto

Come tutti anche Elfyn Evans sta vivendo un momento di incertezza. Bloccato nella sua casa di Dolgellau, Galles, a causa dell'emergenza Coronavirus, l'attuale secondo della classifica generale piloti del WRC, sta sfruttando le maglie larghe del confinamento britannico per allenarsi tra le bellezze del parco naturale di Snowdonia.

"Nel Regno Unito possiamo uscire un'ora al giorno e io ho la fortuna di aprire la porta di casa e trovarmi in collina, con bei percorsi da sfruttare con la mountain bike. E' un ottimo modo per restare in forma e mi piace molto", ha dichiarato a rallye-sport.fr il 31enne. "A volte faccio fatica sia fisicamente, sia dal punto di vista mentale a restare concentrato. Comunque sia il dover scegliere i tratti da compiere fuori-pista comporta lo stesso genere d'impegno che si tiene in macchina".

Se sotto il profilo della preparazione il figlio d'arte non pare aver sofferto molto finora, l'interruzione improvvisa delle gare gli ha lasciato un po' di amaro in bocca.

"L' avvio di stagione è stato positivo nonostante avrei potuto fare di più in alcune occasioni", ha analizzato. " Col senno di poi non sono mancate le frustrazioni, ma nel complesso è stato il mio inizio di campionato migliore".

"La speranza è che si possa continuare anche se al momento è piuttosto difficile fare piani", ha proseguito sconsolato. "So che tutti si stanno dando da fare per massimizzare quel che resta del calendario, però non sarà semplice in quanto ci sono tanti fattori importanti da tenere presente. In ogni caso non vedo l'ora di rimettermi al volante", ha chiosato il vincitore del Rally di Svezia dello scorso febbraio.

Come Evans ansioso di tornare a godere dei rumori e degli odori delle competizioni vere e proprie, l'estone della Hyundai Ott Tänak ha bocciato in toto le corse virtuali che tanto vanno di moda adesso.

"Per noi piloti di rally non sono così realistiche", ha affermato a wrc.com. "Quindi mi tengo allenato facendo altro. Sono veramente ansioso di risalire nell'abitacolo della mia i20. So che ai fan manca lo sport ed è così anche per noi". 

Chiara Rainis

RALLY DEI NEBRODI - Avrà un'altra data
WRC - Loeb: "Non so quale sarà il mio futuro"
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.rallylink.it/cms16/