Back to Top

WRC - Evans: sarebbe bello vedere il campione BRC nel mondiale

Il Regno Unito è sempre meno rappresentato nel campionato iridato, ma per il pilota Toyota non tutto è perduto

Con l'uscita di scena di Kris Meeke, Elfyn Evans è rimasto l'unico driver britannico impegnato regolarmente nel WRC. Una penuria di esponenti che ricorda in parte quella degli italiani, assenti da parecchio tempo dalla serie non fosse per qualche partecipazione di Lorenzo Bertelli.

Per questo il gallese in forza alla Toyota Gazoo Racing ha espresso l'augurio di vedere a breve tra i piloti iscritti anche Matt Edwards, promettente piede dell'automobilismo made in UK.

Campione nazionale nel 2018 e nel 2019, grazie al successo nella manche di apertura del 2020 potrebbe ora entrare nella storia quale autore unicodi un tris.

"Matt sta dominando nel BRC, quindi sarebbe interessante vederlo misurarsi almeno nel WRC-2", ha dichiarato al sito DirtFish augurandosi una prossima promozione del

Per aumentare il bacino da cui pescare le giovani promesse da lanciare nel massimo campionato in controsterzo, secondo il 31enne andrebbero ripristinate la categorie junior o ancora di più i trofei che notoriamente consentono ai corridori di misurarsi con il medesimo tipo di materiale.

"Sarebbe bello se tornassero i monomarca perché lì tutti dispongono dello stesso equipaggiamento, dalla macchina, alle gomme,per cui si può verificare con maggior chiarezza chi è in grado di emergere. Tra l'altro al termine della stagione viene sempre offerta qualche possibilità", ha sottolineato il figlio d'arte, quest'anno sul gradino più alto del podio in Svezia. 

E' di Tanak il miglior tempo dello shakedown
MARCO POLLARA - Con Maurizio Messina in Estonia pe...
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.rallylink.it/cms16/