Back to Top

WRC - Citroen schiererà sei C3 R5 a Montecarlo

Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

Archiviato l'impegno a tempo pieno nel mondiale, il Double Chevron ha deciso di rafforzare la sua presenza nelle due serie cadette

Malgrado il ritiro dal WRC, Citroen Racing continuerà ad essere protagonista del campionato anche nel 2020. Il marchio francese sosterrà infatti a livello ufficiale il norvegese Mads Ostberg nel WRC-2 e il francese Yohan Rossel nel WRC-3, rispettivamente al via di otto e sei round.

A far loro compagnia ci saranno Eric Camilli, Yoann Bonato e Nicolas Ciamin, presenti sin dall'appuntamento di apertura a Montecarlo, mentre a guidare la sesta C3 R5 sarà un debuttante assoluto, ovvero Pepe Lopez, campione nazionale spagnolo in carica.

"Il costante lavoro di sviluppo dell'auto durante la passata stagione, ci ha consentito di ottenere numerose vittorie", ha confidato il responsabile del reparto clienti del Double Chevron Didier Clement. "Il prossimo obiettivo è proseguire con l'evoluzione della macchina ad un ritmo sostenuto, nonché accrescere la nostra presenza nei vari campionati e permettere ai piloti di brillare. A partire dal Rally del Principato, prova iconica per il nostro brand, potremo contare sull'esperienza e la velocità di Ostberg. Accanto a lui ci sarà il talento emergente Rossel, più altri quattro driver dalle grandi ambizioni e prestazioni", ha concluso rallegrandosi per l'attenzione e le richieste ricevute dalle giovani promesse.

M-Sport chiama Yates

Sulla scia di Citroen pure la scuderia fondata da Malcolm Wilson ha definito i suoi programmi nel WRC-2. Accanto ad Adrien Fourmaux, l'equipe di Dovenby Hall schiererà il 26nne Rhys Yates.

Il britannico dal passato ciclistico, ha esordito nei rally nel 2013 e lo scorso anno ha disputato sei manche del calendario iridato su una Skoda Fabia R5, terminando al 16esimo posto assoluto con una quarta piazza come miglior risultato a Monaco.

"Ho ancora molto da imparare in questo sport e non credo ci sia squadra più adatta", ha confidato l'inglese che guiderà una Fiesta R5 MK II. "Nel 2019 ho cercato di progredire e sono contento di quanto raggiunto alla fine. Devo continuare così". 

Le novità regolamentari del Campionato Italiano Ra...
TROFEO A112 ABARTH YOKOHAMA - Ecco l'edizione 2020