Back to Top

WRC - M-Sport punta sui piloti finlandesi per il 2020

Accanto a Suninen il team britannico ha scelto di schierare Lappi. Terza vettura all'ex calciatore Greensmith

Sul web era circolata la voce che sarebbe stata ufficializzata il prossimo 11 gennaio ed invece il boss della M-Sport Richard Millener ha preferito accelerare i tempi rivelando l'identità della formazione 2020 già questo giovedì.

A difendere i colori della squadra che ha base nella regione della Cumbria saranno due finnici, alias il confermato Suninen e la new entry Lappi, quest'ultimo senza sedile per l'improvviso ritiro di Citroen Racing dal WRC. A far loro compagnia in ben nove round ci sarà l'inglese Gus Greensmith, autore di una passata stagione solida e in continuo progresso sia con la Fiesta R5 nel WRC2, sia con la WRC Plus dell'infortunato Evans.

"Il trionfo in un rally è il nostro obiettivo principale e credo che l'equipe abbia tutte le carte in regola per farcela. Siamo determinati ad affermarci e non vediamo l'ora di cominciare", le parole combattive del boss. "Esapekka è un vincente ed è assolutamente veloce. Nel 2019 è salito tre volte sul secondo gradino del podio. Ora staremo a vedere come si troverà con la Ford. Per quanto concerne Teemu sono certo saprà lottare per qualche risultato di rilievo".

"M-Sport ha una grande passione per i rally, dunque sono felice che abbia scelto proprio me e Janne (Ferm)", ha affermato Lappi. "L'ultima volta al volante di una Ford è stata un successo, per cui mi auguro di potermi ripetere", ha concluso ricordando i suoi trascorsi nel campionato nazionale finlandese del 2012 alla guida di una Fiesta S2000 preparata dalla Printsport.

"Ho imparato parecchio negli ultimi 12 mesi, in particolare che i traguardi si possono raggiungere soltanto se si dà sempre il 100%", la riflessione di Suninen. "Sono ansioso di capire cosa sarò in grado di fare assieme al mio navigatore Lehtinen questa stagione".

"Aspettavo questa chance da una vita. Con la scuderia ha percorso tutti i gradini della scala a partire dalla R1. Ora finalmente sono nel WRC", l'emozione di Greensmith. "Anche se il gruppo è giovane siamo super-competitivi. Durante l'inverno ho lavorato molto su me stesso e posso dire di sentirmi più in forma e rapido che mai". 

Le WRC Plus in Italia nel 2020 confermate solo nei...
PA RACING - Una stagione da incorniciare