Back to Top

VENETO RALLY CLUB - Gioie e dolori dal Valsugana

Il sodalizio di Padova festeggia con tre podi, due primi ed un terzo, il decennale, con l'unica nota dolente del ritiro della presidente Vittadello, causa uscita di strada.


Padova, 02 Maggio 2019 – Il Valsugana Historic targato 2019, che ha scritto un'altra bella pagina sportiva nel precedente weekend, regala tre centri su cinque per il Veneto Rally Club, il quale può festeggiare nel migliore dei modi, o quasi, lo spegnimento della decima candelina.

L'appuntamento trentino ha suonato un'unica nota stonata, nell'ambito del rally dedicato alle auto storiche, per il sodalizio patavino con la presidente, Maria Grazia Vittadello, che si è vista protagonista di una rocambolesca uscita di strada, sull'ultima prova speciale, affiancando Massimo Zanin sulla BMW M3 di gruppo A.


"Per noi doveva essere una rivalsa ed un ritorno" – racconta Vittadello (presidente Veneto Rally Club) – "perchè, sia io che Massimo, avevamo un conto in sospeso con questa gara. Ci siamo trovati, sin da subito, in sintonia ma abbiamo patito, dall'inizio, problemi all'interfono. Dopo un primo giro quasi muto siamo riusciti a risolvere il problema. Avevamo iniziato a divertirci ma, a quattro chilometri dal fine dell'ultima prova, siamo usciti di strada, fortunatamente senza conseguenze. Grazie a Massimo, per avermi voluta al suo fianco, ed al mio compagno Paolo che mi ha seguito per tutta la gara. Grazie a Marco e a tutto il team. È stato bello ritornare."


Con il forfait anticipato di Agostino Iccolti, non partito con la sua Porsche 911 RS, gli onori del Veneto Rally Club venivano difesi, a spada tratta, da Giorgio Costenaro e da Lucia Zambiasi.

L'equipaggio della Lancia Stratos ha portato in dote, quale regalo di compleanno, il successo nel secondo raggruppamento, la vittoria in classe 4/>2000 e la settima piazza nell'assoluta.

Sorrisi anche per Denis Masin che, leggendo le note all'eterno Luigi Capsoni, a bordo della Alpine Renault A110, ha raccolto il successo nel primo raggruppamento, salendo sul gradino più alto del podio in classe U/1600.


"Complimenti a Giorgio e Lucia" – aggiunge Vittadello – "che hanno sfoderato una classe ed una grinta notevoli. In un'edizione del Valsugana Historic Rally resa molto difficile dalle condizioni meteo, specialmente sul primo giro di prove, si sono comportati benissimo, andando ad ottenere una bella doppietta ed una settima posizione nella generale di tutto rispetto. Complimenti anche al nostro Denis, autore assieme al buon Luigi Capsoni, di una gara solida e concreta, conclusa con un'altra doppietta per i colori del Veneto Rally Club. Bravi ragazzi."


Non meno generoso con il Veneto Rally Club è stato il Valsugana Historic Classic, di regolarità sport, che ha visto Mauro Paccagnella, in coppia con Cristiano Torreggiani, salire sul terzo gradino del podio in quarta divisione, alla guida di una Lancia Fulvia Coupé.


"Siamo stati protagonisti anche nella regolarità sport" – conclude Vittadello – "grazie al podio di Mauro. Abbiamo festeggiato nel migliore dei modi e, fatalità, l'unica che non è andata sul podio sono stata io. Pazienza, succede anche questo nelle gare. Vedremo di rifarci il prima possibile." 

GDA COMMUNICATION - Al Valpolicella con Righetti p...
GPR SPORT - Rally Terra di Argil