Back to Top

SCOPEL DAY - L'evento alza bandiera bianca

In virtù del nuovo DPCM, recentemente varato dal Governo, gli organizzatori hanno deciso, a malincuore, di annullare l'evento di Sabato 17 e Domenica 18 Ottobre.

Possagno (TV), 15 Ottobre 2020 – Un'autentica mazzata ha colpito, nella giornata di ieri, lo staff organizzativo della seconda edizione di Scopel Day, evento a sfondo benefico in programma per la serata di Sabato 17 e l'intera giornata di Domenica 18 Ottobre.

Il nuovo DPCM, varato dal Governo il 13 Ottobre, ha imposto prescrizioni più restrittive per quanto riguarda gli eventi pubblici, costringendo la chiusura del sipario in quel di Possagno.

Tanta l'amarezza provata da tutti, in primis dall'ideatore Roberto Scopel, per dover rinunciare alla propria creatura, a qualche giorno dalla messa in scena, con il tutto già pronto a partire.

Così anche il secondo Memorial Lino Vardanega ha dovuto, gioco forza, passare la mano.


"Quando è uscito il nuovo DPCM" – racconta Scopel – "ci siamo resi conto che non saremmo mai stati in grado di mettere in piedi un evento come desideravamo e come era nei piani della vigilia. Le restrizioni imposte ci hanno costretto a rinunciare e questo mi fa oltremodo soffrire perchè lo scopo era totalmente benefico. Vedersi obbligati a chiudere quando il nostro obiettivo era soltanto quello di aiutare quelle persone che soffrono, in situazioni difficili, è stato un boccone duro da digerire. Non nascondo nemmeno di aver pianto quando ho realizzato che dovevamo rinunciare. Vorrei ringraziare di cuore tutti coloro che hanno cercato, in tutti i modi, di trovare una soluzione per portare avanti la nostra manifestazione ma non ci siamo riusciti. Non c'erano più i presupposti. Grazie di cuore a tutti i nostri partners che, nonostante l'annullamento, hanno deciso di confermare il loro sostegno. Lo abbiamo apprezzato tanto."


Gli fa eco Valerio Favero, Sindaco del Comune di Possagno e promotore di Scopel Day.


"Questa è una di quelle cose che vorresti non accadessero mai" – racconta Favero – "dopo mesi di lavoro e di pianificazione certosina, a pochi giorni dalla data fissata, viene annullato l'evento per cause esterne. La mia solidarietà e quella dell'Amministrazione Comunale va a tutti coloro che si sono impegnati nell'organizzazione ed in particolare a Roberto Scopel che con forza, fino all'ultimo, ha cercato di trovare una soluzione per poter confermare la manifestazione. Il rammarico è di non poter raccogliere nulla da donare a chi, oggi più che mai, ne ha bisogno. Questo fa capire, a tutti, lo spessore dell'uomo e la generosità che lo spinge ad organizzare Scopel Day. Sono sicuro che, appena usciti da questa seconda ondata di Coronavirus, potremo goderci il nostro evento, in piena serenità e con la partecipazione di tutti."


Nonostante l'annullamento della seconda edizione di Scopel Day la gli organizzatori hanno deciso di mantenere attiva la raccolta fondi, attraverso la Poste Pay numero 5333 1711 1982 3132, intestata a Fabiana Zamprogno, codice fiscale ZMPFBN87P68F443F.

La causale è donazione per ricerca del neuroblastoma ed Associazione Giocaconilcuore.

Tutto il ricavato sarà donato all'Associazione Giocaconilcuore odv ed al Centro AIL di Padova, nella speranza di mantenere vivo, seppur digitalmente, lo spirito benefico di Scopel Day. 

STEFANO PELETTO - Al Trofeo delle Merende con un e...
MICHELIN RALLY CUP - All'Elba vince Grani e Liburd...
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.rallylink.it/cms16/