Back to Top

RALLY ITALIA TALENT - Ora è senza barriere

Anche per i diversamente abili il sogno di diventare piloti rally diventa una realta'

Sognare di diventare un giorno un pilota di rally non é vietato nemmeno ai diversamente abili.

Sabato 25 (10.30/17.00) e domenica 26 (8.30/12.00) gennaio, alla Pista del Corallo di Alghero si realizzerà il sogno di tanti ragazzi sardi diversamente abili con tanti Campioni Rally come istruttori, tra cui il Campione in carica, Giandomenico Basso.

Merito, cuore e lungimiranza targate Aci Rally Italia Talent che già nelle precedenti 6 edizioni prevedeva l'iscrizione, gratuita, per i disabili che però potevano partecipare solo con le loro vetture speciali.

Da quest'anno, invece, non ci sono più barriere nell'abitacolo e tutti i diversamente abili potranno partecipare, sempre gratuitamente, alle Selezioni, alla Semifinale ed alla Finale con una Suzuki Swift, la stessa degli altri iscritti e con le stesse prove, così da garantire l'integrazione agonistica dei diversamente abili, grazie soprattutto all'impegno diretto di Suzuki, Automobile Club d'Italia e Aci Sport con lo slogan #rallypertutti.

L'auto a loro dedicata è stata adattata grazie alla partnership con la Handytech, azienda di Moncalvo d'Asti specializzata in allestimenti speciali.

Altra importante novità, in pista nel 2020 grazie all'imprenditore milanese e grande appassionato di rally Massimiliano Gambel, sarà la struttura Gruppo Hap che metterà a disposizione un simulatore, l'Hap Simulator.D, con una applicazione speciale anche per i diversamente abili. La stessa 'app' viene utilizzata sulla vettura Suzuki Swift speciale per preparare i partecipanti alla prova pratica sul percorso stabilito.

In particolare, l'autovettura impiegata è una Suzuki Swift, messa a disposizione da Suzuki Italia, con cambio automatico, mentre l'acceleratore è un cerchietto, che viene montato al di sopra del volante dell'autovettura, collegato alla centralina della macchina e fatto funzionare con la pressione delle mani.

Al posto del consueto impianto frenante viene installata una leva posizionata e fissata a fianco del tunnel del cambio. Con un sistema meccanico, la leva, viene ancorata al pedale del freno dell'autovettura e utilizzata come freno. E con il braccio destro é un gioco da ragazzi frenare facendo leva in avanti. A fianco del pomello del freno si trovano due interruttori, che servono da clacson e da freno di stazionamento.

L'autovettura dedicata all'uso dei diversamente abili al Rally Italia Talent è di colore Rossa e si distingue dalle altre che sono gialle.

L'obiettivo è così far partecipare a Aci Rally Italia Talent le persone con disabilità motorie alle parti inferiori, oppure chi non ha più, ad esempio, uno dei due arti inferiori, gamba o piede.

La 'Rossa' del Grande Fratello dei motori è inoltre utilizzabile anche dalle persone affette da Parkinson. E valutando caso per caso, la Suzuki Swift speciale potrà anche essere guidata da persone con problemi ad un solo arto superiore.

L'obiettivo di Rally Italia Talent Disability, la prima ed unica iniziativa nel panorama non solo nazionale, è quello di mettere a disposizione degli amici diversamente abili altre vetture speciali per partecipare sia a Aci Rally Italia Talent sia alle gare premio con vetture rally speciali, coinvolgendo nell'iniziativa un pool di Aziende ed Enti

Scopri il Rally che c'è in te. Questo è in due parole Rally Italia Talent, un Format sportivo, dove conta solo ed esclusivamente l'attitudine alla guida sportiva, pensato per offrire a tutti, anche a chi non ha mai corso, l'opportunità di realizzare un sogno: partecipare almeno una volta da pilota o da navigatore ufficiale a un rally.

L'obiettivo è individuare nuovi talenti da introdurre nel mondo dell'automobilismo sportivo, ma soprattutto con particolare attenzione all'Educazione per la Sicurezza Stradale per la guida di tutti i giorni, in particolare per i giovani in età pre-patente.

Confermata l'importante collaborazione con Suzuki Italia, nella persona del suo Presidente Massimo Nalli che metterà a disposizione degli iscritti 7 affidabili e performanti Suzuki Swift Sport, gommate Toyo, che hanno ottenuto commenti sempre più entusiastici nella sesta edizione, con una massa di soli 975 kg e una potenza di 140 cv, molti dei quali disponibili sin dai regimi più bassi.

Strategica la partnership con l'Automobile Club d'Italia nella persona del suo Presidente Angelo Sticchi Damiani, che apre a nuovi scenari che vanno nella direzione di coinvolgere sempre più giovani nello sport automobilistico nazionale ed internazionale, con particolare attenzione all'Educazione per la Sicurezza Stradale.

Sono ancora aperte le iscrizioni online in homepage sul sito www.rallyitaliatalent.it per la settima edizione di Aci Rally Italia Talent 2020, l'unico Format che permette anche a chi non ha mai corso di correre un rally gratuitamente a livello ufficiale 

MRC SPORT - Prestazione superlativa di Prosdocimo ...
Rallye Monte Carlo 2020