Back to Top

PIRELLI - Successo nel mondiale rally in Svezia

SUCCESSO PIRELLI NEL MONDIALE RALLY IN SVEZIA

Milano, 18 febbraio, 2018. Pirelli ha vinto la categoria WRC2 nel Rally di Svezia, uno degli appuntamenti più specialistici e complessi della stagione. Un successo che arriva ad appena la seconda gara dal rientro dell'azienda italiana nel Campionato del Mondo Rally. In Svezia c'è stata anche l'apertura stagionale del Campionato del Mondo Junior, di cui Pirelli è fornitore unico.

Prima straordinaria vittoria in WRC2 per il pupillo giapponese. Il talento giapponese Takamoto Katsuta – che fa parte del programma di sviluppo Toyota WRC per i giovani emergenti – si è brillantemente imposto in WRC2 al suo debutto in Svezia con i pneumatici Pirelli al volante di una Ford Fiesta R5 del Tommi Makinen Racing. Katsuta ha preso il comando alla PS2 ed è stato il più veloce in 9 delle 19 prove speciali, evidenziando la superiorità dei pneumatici italiani, che in WRC2 sono stati complessivamente i più veloci in ben 13 dei 19 tratti cronometrati.

A Radstrom la vittoria fra gli Junior sulle strade di casa. Dennis Radstrom, che vive a Torsby sede del Rally di Svezia, ha vinto la categoria riservata ai giovani – che Pirelli fornisce in esclusiva – dopo una intensa battaglia in tutti i quattro giorni di gara con il connazionale (e già campione europeo junior con Pirelli) Emil Bergqvist: a dividerli al traguardo solo 7.3 secondi! Al terzo posto il tedesco Julius Tannert.

Brilla con Pirelli il campione del mondo di rallycross Champion. Lo svedese Johan Kristofferson, campione mondiale rallycross in carica, ha scelto Pirelli per una insolita presenza nei rally con una Skoda Fabia R5, ed è stato una delle stelle dell'evento. Nonostante la scarsa esperienza nella specialità ha sfoggiato tempi da primato ottenendo una eccellente sesta posizione finale in WRC2.

La storia si ripete con Solberg. Campione del mondo 2003 con Pirelli, Petter Solberg ha conquistato con le gomme Pirelli Sottozero WJ una nuova vittoria di categoria nel rally riservato alle auto storiche. Il norvegese – il cui figlio sedicenne Oliver è pure supportato da Pirelli – si è imposto al volante della sua Ford Escort MkII con al fianco la moglie Pernilla.

Grazie Sottozero. In Svezia Pirelli ha schierato l'ultima generazione dei suoi pneumatici Sottozero, dotati di lunghi chiodi annegati saldamente nel battistrada con un procedimento brevettato. Concepiti per fare presa su neve e ghiaccio – quest'anno abbondanti – sino a raggiungere la superficie sottostante più solida. Uno degli elementi fondamentali delle grandi prestazioni dei Pirelli è stata la capacità di non perdere i chiodi anche quando incontravano i tratti sterrati.

Terenzio Testoni, rally activity manager Pirelli. "Siamo felicissimi dei risultati del Rally di Svezia, sia in WRC2 – dove la maggioranza dei piloti ha corso con i nostri pneumatici – che nello Junior. I nuovi Sottozero WJ per gli Junior hanno lavorato molto bene, come pure i Sottozero Ice J1 che abbiamo fornito alle vetture WRC2, ed hanno aiutato i giovani ad imporsi in entrambe le categorie. La gara ha visto condizioni estremamente variabili, con abbondanza di neve e ghiaccio nel primo passaggio sulle prove, dove la nostra chiodatura si è rivelata efficacissima nel garantire trazione e frenata ottimali. Nel secondo passaggio è invece emersa la terra ghiacciata, dove è stata protagonista la capacità dei Sottozero di trattenere i chiodi."

Prossimi appuntamenti. Lo WRC tornerà in scena sull'asfalto della Corsica il 5-8 aprile, mentre la prossima gara del Campionato del Mondo Rally sarà in Messico dall'8 all'11 marzo.

RONDE DEL CANAVESE - La prima gara piemontese dell...
S.A. MOTORSPORT - Terza tappa positiva per Umberto...
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.rallylink.it/cms16/