Back to Top

Le WRC Plus in Italia nel 2020 confermate solo nei rally CRZ a coeff. 1,5 e nei Rally Circuit

Dopo l'emanazione dei regolamenti di settore dei rally italiani in programma nel 2020, esaminiamo la "situazione" riguardante le WRC Plus, le vetture protagoniste nel mondiale rally, che nel 2019 hanno fatto però capolino in qualche rally "regionale" in giro per l'Europa. In Italia, ad esempio, il successo di pubblico per la presenza di Sebastien Loeb e Daniel Elena nell'abitacolo della Hyundai i20 Coupè WRC durante il Rally di Alba, ha rappresentato un momento di gradimento unico della stagione.

Campionato Italiano Rally: la partecipazione delle vetture WRC Plus è permessa nelle sole gare di Coppa Rally (CRZ) abbinate alla gara CIR, assieme alle WRC "normali", quelle prodotte fino al 2016, e trasparenti ai fini della classifica finale.

Campionato Italiano Rally WRC: non sono ammesse le vetture WRC Plus

Campionato Italiano Rally Terra: non sono ammesse le vetture WRC Plus

Rally Circuit: le vetture WRC Plus sono ammesse in tutte le gare dei Rally Circuit

Rally validi per il CRZ: Le WRC Plus possono partecipare soltanto ai rally del CRZ con coefficiente 1,5 che non siano anche validi per il CIWRC e CIRT. I conduttori di queste vetture non prenderanno – o toglieranno – punti per il campionato-
Per poter condurre le vetture WRC Plus i piloti dovranno sottoporsi ad un apposito test presso la Scuola Federale

Nei rally con tipologia Ronde, Rally Day, Internazionali non titolati e Nazionali, la partecipazione con vetture WRC Plus non è ammessa 

WRC - Meeke confessa: "Non ho più speranze"
WRC - M-Sport punta sui piloti finlandesi per il 2...