Back to Top

JACOPO TREVISANI - Prova d'autore al Rally della Capitale

Corsa valida per Campionato Europeo, Campionato Italiano e Trofeo Peugeot

Il confronto serrato tra italiani e stranieri a tutti i livelli alza la posta in palio

17 luglio 2019_"Roma mihi facultas" dice Jacopo Trevisani nell'imminenza del Rally di Roma Capitale (20/21 luglio). Non una gara come le altre, non fosse altro che per la cornice maestosa dell'appuntamento, che carica di suggestioni i protagonisti negli abitacoli e gli spettatori sulle prove speciali. "Roma dammi una chance" è l'auspicio di ogni concorrente, quindi anche del driver bresciano, pronto a prendere il via con la Peugeot 208 R2 GF Racing per i colori di HP Sport assieme alla navigatrice Arianna Faustini, che nelle due gare test post Sanremo (Camunia e Alta Val di Cecina) si è dimostrata preparata e affidabile. 

"Dopo le due uscite extra Cir in maggio e giugno concluse entrambe con vittoria di Classe – afferma Trevisani – siamo fiduciosi per questa nuova sfida al Rally di Roma Capitale. È una gara che mi piace molto, nonostante lo scorso anno abbia commesso un errore e pochi metri dalla conclusione dell'ultima vera prova speciale, andando a rovinare un risultato ottimo e tutto il lavoro del weekend. Il percorso è rimasto in gran parte invariato e la presenza degli equipaggi dell'Europeo sarà sicuramente motivo d'interesse e di confronto stimolante per noi italiani. Inoltre questo è il rally di casa per HP Sport con cui collaboriamo proficuamente dalla stagione 2016 e faremo il possibile per soddisfare le aspettative della scuderia. Con Arianna abbiamo svolto una buona preparazione, sia in officina dal team GF Racing che riguardando i Cameracar dello scorso anno. Speriamo di riuscire a fare una buona prestazione generale per incamerare punti importanti in ottica di campionato e del trofeo Peugeot Competition 208 Rally Cup Top".

Sommando tutte le vetture R2 iscritte, sono addirittura 29 i concorrenti in lizza nella categoria di Trevisani. Sabato 20 luglio in programma 3 prove speciali da ripetere 2 volte per un totale di 109,12 km cronometrati. Domenica 21 luglio altre 4 prove da ripetere 2 volte, prima di concludere il rally con la doppia prova speciale sprint alla "stage arena" di Ostia, per un totale di 94,28 km che porta il complessivo cronometrato a 203,40 km. 

RALLY DI ROMA CAPITALE - La parola ai piloti
LEONESSA CORSE - Con Andrea Mazzocchi al Rally di ...