Back to Top

HYUNDAI MOTORSPORT - Punta al podio nel Rally di Svezia

 Hyundai punta al podio nel Rally di Svezia, secondo round della stagione WRC

  • Dopo un inizio di campionato più che competitivo, Hyundai Motorsport punta alla vittoria nel Rally di Svezia, secondo appuntamento del Mondiale WRC
  • Il team punterà a ripetere la vittoria ottenuta in Svezia e il doppio podio del 2018, per rafforzare già da ora il suo primato nella classifica costruttori
  • Thierry Neuville, Andreas Mikkelsen e Sébastien Loeb affronteranno le innevate tappe svedesi con le loro Hyundai i20 Coupe WRC, dopo le prestazioni più che convincenti nel Rally di Monte-Carlo

8 febbraio 2019 – Hyundai Motorsport è pronta ad affrontare il rigido clima svedese nel secondo dei quattordici appuntamenti di questa stagione, con lo stesso vincente atteggiamento che ha tenuto in quello che è stato il suo migliore inizio di WRC di sempre, quello nella tappa monegasca.

La prima gara a Monte-Carlo ha visto infatti Thierry Neuville battersi per la vittoria fino al Power Stage con Andreas Mikkelsen e Sébastien Loeb, ottenendo un posto sul podio. L'eccellente performance dei tre equipaggi della Hyundai i20 Coupe WRC ha comunque permesso alla squadra di prendere un sostanziale vantaggio iniziale nel campionato costruttori.

La formazione Hyundai Shell Mobis World Rally Team rimane invariata in questo secondo appuntamento, con Neuville e Mikkelsen nelle vetture #11 e #89 e Loeb nella # 19. Il trio punterà a difendere il successo ottenuto proprio in Svezia dalla squadra un anno fa. Nel 2018 infatti, Neuville e Mikkelsen si sono aggiudicati rispettivamente il primo e terzo posto. Nella sua carriera poi, Loeb è stato cinque volte vincitore di questo rally.

Un Rally a prova di neve

Il Rally di Svezia - una delle tappe più veloci del calendario WRC - vedrà gli equipaggi affrontare condizioni di neve e ghiaccio con pneumatici Michelin completamente borchiati per consentire alle vetture la massima aderenza su strada. Il Rally rimane in gran parte invariato nelle sue 19 tappe rispetto all'edizione 2018: lo stage di Röjden è stato ridotto, mentre è stata reinserita la speciale di Rämmen, già disputata nel 2016 in senso inverso.

Per prepararsi alla gara tutti e tre gli equipaggi hanno effettuato test in Svezia.

"Abbiamo iniziato alla grande questa nuova stagione al Rally di Monte-Carlo e vogliamo continuare su questa linea competitiva anche in Svezia. Vogliamo la prima vittoria stagionale! Tutti e tre i nostri equipaggi hanno ottenuto delle grandi performance a Monte Carlo ed è stata una lotta serrata per il primo posto sia per Thierry che per Sébastien. La Svezia ci ha portato fortuna in passato, basti pensare alla vittoria e il doppio podio dell'anno scorso. Abbiamo tutti gli ingredienti per vincere e, sebbene non sottovalutiamo i nostri rivali, che sono molto forti, vogliamo lasciare che siano le nostre ambizioni a dettare le nostre prestazioni" – ha dichiarato il Team Director Andrea Adamo.

RALLYLINK - All' Auto Expo di Pistoia, sabato 23 f...
RONDE VAL MERULA - Si apre il weekend di gara con ...