Back to Top

GIOVANNI BENVENUTO BARUFFA - Al debutto con la Skoda Fabia R5 al Valli Ossolane

Promozione sportiva di fine stagione per Baruffa e Brachi. Il giovanissimo equipaggio composto dal pilota bresciano e il navigatore fiorentino sono pronti all'esordio con la veloce e impegnativa Škoda Fabia R5 del team Erreffe. L'appuntamento e al 56° Valli Ossolane & Gomitolo di Lana (Vb), nel prossimo week-end del 12-13 dicembre

Brescia – La notizia è arrivata inattesa come un regalo di Santa Lucia e anche per questo il debutto al volante della "regina" dei rally internazionali ha un sapore ancora più intenso. Dopo aver disputato la prima stagione completa di gare nel Campionato Italiano Rally Terra il 21enne Baruffa cambia fondo e cambia vettura, passando dalle Peugeot 208 R2 e Rally4 alla professionale Škoda Fabia R5 della Erreffe Rally Team di Agostino Roda, con i colori Movisport.

"Quando ho saputo che mio padre ci aveva iscritto a un rally con una vettura di categoria R5 sono rimasto senza fiato" racconta Giovanni Benvenuto Baruffa (foto a sinistra).

"Ho pensato di sognare ma poi ho subito capito che non scherzava perché da li a pochi giorni sono sceso in pista per prendere l'abilitazione per guidare una vettura di questa categoria. Sono bastati una decina di giri sulla pista di Castelletto di Branduzzo con una VW Polo R5, assieme al "professore" Piero Longhi, ed è stato subito amore con i 300 cv del motore turbo e la trazione integrale. L'R5 va fortissimo ma devo dire che è anche molto sincera e fino a un certo punto anche facile da guidare. Devo ringraziare anche il team Erreffe di Agostino Roda e Tony Cibella per la disponibilità di questo test e poi tutti assieme abbiamo deciso di correre con una Škoda. Alcuni dicono che la Fabia è una vettura più facile, io dico solo che sono sempre stato attratto de questo modello, ma è altrettanto vero che avrei corso con qualsiasi altra R5 pur di vivere un'emozione così intensa. Indubbiamente io e Simone non abbiamo nessuna ambizione particolare se non quella di divertirci e di arrivare in fondo per aumentare la nostra esperienza in questa complessa specialità motoristica. Dalle prime notizie ci saranno vetture e piloti di altissimo livello e il solo fatto di correre insieme a tanti campioni è già un motivo di orgoglio per me e il mio amico-navigatore Simone, anche lui per la prima volta in gara con una R5 a soli 20 anni".

1/2

Per Baruffa-Brachi il Valli Ossolane, uno dei rally del nord Italia con la maggiore tradizione, è il sesto impegno di una stagione breve ma molto intensa, iniziata sulle strade bianche del Rally della Valdorcia alla fine di febbraio. Successivamente Giovanni con il nuovo compagno Simone Brachi hanno corso nelle quattro gare del Campionato Italiano Rally Terra: Arezzo-Valtiberina (Ar), San Marino (Rsm), Adriatico (Mc) e Tuscan Rewind (Si). Un percorso affrontato per la maggior parte delle tappe con la Peugeot 208 R2 e concluso con l'inedita Peugeot 208 Rally4 con motore turbo. Le prestazioni sono migliorate gara dopo gara arrivando a lottare con i migliori equipaggi Under 25 e chiudendo con un lusinghiero 4° posto assoluto, secondo tra le vetture a due ruote motrici nel Campionato Italiano Rally Terra.

Adesso arriva inattesa questa sorta di "gara premio" che si corre in Piemonte che li vedrà impegnati sull'asfalto reso insidioso dal freddo, pioggia e forse una spruzzata di neve prevista per il week-end, a bordo della nuova supercar.

"A breve parleremo anche del 2021, ma per adesso godiamoci questa bellissima opportunità" ricorda Baruffa junior con a fianco il fiero papà Albrecht ex navigatore e ora l'energico motore dei nuovi obiettivi sportivi di famiglia.

Il rally Valli Ossolane in breve

La 56° edizione del Rally Valli Ossolane & Gomitolo di Lana si sviluppa su due giorni con due prove speciali da ripetersi più volte. La partenza per la prima vettura è prevista sabato 12 dicembre ore 14:31 da Domodossola (Vb) e dopo aver disputato la veloce prova di Crodo (9,5 km) si arriva a Malesco (Vb) alle ore 15:58 per il riposo serale. Domenica 13 dicembre alle ore 08:03 si riparte da Malesco per disputare ancora due passaggi sulla prova di Crodo alternati da altri due sulla più lunga e tecnica PS Cannobina (14,4 km), per poi ritornare alle 17:05 sempre a Malesco per un totale di 363 km di cui 57,3 cronometrati. 

BIELLA CORSE - De Tommaso / Bernardi sono i vincit...
BIELLA 4 RACING - Appuntamento alle Valli Ossolane
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.rallylink.it/cms16/