Back to Top

BLOG - Il Campionato francese apre alle WRC Plus

Grazie ad una speciale deroga le scuderie impegnate nel mondiale potranno partecipare alle gare transalpine senza rinunciare ai test

Dallo scorso 25 marzo la Federazione Francese dell'Automobile (FFSA) ha introdotto un'importante novità nel regolamento del campionato rally nazionale. Anche le vetture attualmente impegnate nel WRC potranno essere al via delle gare locali e ciò senza dover fare a meno delle 42 giornate di test consentite dal mondiale.

Secondo quanto definito dall'articolo 4.1 del codice sportivo, le WRC Plus potranno tuttavia essere ammesse soltanto se rispetteranno i seguenti tre punti:

  • La domanda di partecipazione dovrà venire da una Casa o da un importatore iscritti al WRC 2019
  • La richiesta dovrà essere limitata ad una sola macchina per costruttore.
  • Il pilota dovrà normalmente essere delegato a raccogliere punti e aver disputato almeno un appuntamento del mondiale al volante di una di queste macchine di ultima generazione.

In ogni caso, le WRC Plus presenti, non potendo essere inserite nella classifica generale, non avranno influenza sul risultato della corsa e la loro funzione sarà di mera aggiunta di spettacolo.

Apertasi questa porta, la Hyundai ha subito colto la palla al balzo, e in occasione del Rallye Vosges Grand Est, quarto round del campionato nazionale transalpino, in programma dal 14 al 16 giugno, schiererà la coppia Sébastien Loeb – Daniel Elena, ovviamente alla guida della i20.

Sulla scia della Francia, anche l'Ypres Rally, in scena in Belgio dal 27 al 29 giugno, ha deciso di estendere l'invito alle auto iridate. La gara, suddivisa in due tappe, vedrà altresì protagoniste macchine del Gruppo A, kit-car e WRC omologate nel 2017. 

SPORT FOREVER - Un banale imprevisto ferma Costant...
RALLY ADRIATICO - Dalla seconda sfida Junior al Tr...