Back to Top

BLOG - WRC sempre più esotico dal 2020

Gepa Pictures/McKlein/Red Bull Content Pool

L'idea della FIA è di allargare il calendario a gare sempre più lontane dall'Europa

L'idea di dare vita ad un mondiale rally globale, capace di abbracciare mercati vecchi e nuovi, è ciò che probabilmente sta spingendo il Presidente della Federazione Internazionale Jean Todt e il suo gruppo di lavoro a guardare a mete in un certo senso innovative rispetto alla ripetitività delle ultime stagioni.

Ecco dunque che una delegazione federale si è recata nei giorni scorsi in Giappone e in Kenya per verificare la fattibilità di un rientro in campionato di queste due sedi già a partire dal 2020.

Qualora l'intenzione dovesse diventare realtà, il WRC, per evitare congestioni e difficoltà extra per i team, si troverebbe a dover tagliare delle appuntamenti europei, quali però non è ancora dato sapersi.

In questa direzione esotica si è mossa pure la responsabile per la sicurezza del mondiale, Michele Mouton, che ha avviato un'indagine dettagliata sulle condizioni delle strade keniote per tornare a riproporre il mitico Safari, e ora si prepara ad "andare a visitare alcuni posti interessanti in Giappone".

A quanto pare il rientro dell'Asia dopo un'assenza partita nel 2010, avrebbe già degli elementi di concretezza.

Per dimostrare la serietà del progetto, è stata confermata durante un evento dedicato ai fan del motorsport svoltosi a Tokyo lo scorso fine settimana, una sorta di warm-up. Un antipasto di ciò che potrebbe diventare un round iridato. Una prova che verrà utilizzata come esercizio per gli organizzatori e i marshal, nonché per ulteriori ispezioni da parte della FIA.

Si tratta del Central Rally Aichi che si svolgerà il 9 e 10 novembre prossimi, giusto una settimana prima della chiusura del mondiale in Australia, e avrà il suo parco assistenza nella città di Nagakute, sull'isola di Honshu. Le speciali saranno sette per un totale di 123,26 km all'interno dell'area di Aichi. 

Chiara Rainis, giornalista pubblicista impegnata dal 2009 a raccontare il motorsport a 360° , dalla Formula 1 al WRC, con grinta e passione 

DUE GI SPORT - Dopo il Rally dei Colli Scaligeri
RALLYE SANREMO - Il Sanremo ha acceso i motori