Da dieci anni, nel 2008 si svolse la sua ultima edizione, gli appassionati aspettavano il ritorno del Rally di Carmagnola, una delle classiche del panorama piemontese. Quest’anno, finalmente, gli organizzatori lo hanno riproposto aperto, però, solo alle auto storiche. Partenza alle 9,01 di sabato 1 settembre ed arrivo finale, sempre nella cittadina torinese, alle 17,16 dopo otto prove speciali per un totale di 82 chilometri cronometrati.

Ad un appuntamento così importante non poteva mancare la scuderia Biella Motor Team che schiera i suoi migliori equipaggi con la fondata speranza di raccogliere qualche soddisfazione. Luca Valle e Cristiana Bertoglio con la loro Porsche 911 SC avranno l’onore di scendere dalla pedana di piazza Italia con il numero 1 sulle fiancate, dietro di loro i compagni di colori Franco Vasino e Renzo Melani con una 911 RS. Con il numero 7 li seguono Claudio Bergo e Luca Pieri che dispongono di una Toyota Celica ST165. Il 16 invece è il numero che è stato assegnato alla Ford Escort RS di Margherita Ferraris Potino che farà coppia con il pilota Pier Luigi Porta. Con il numero 48 sarà della partita un altro navigatore: è Eraldo Botto che leggerà le note a Maurizio Ribaldone su una piccola ma grintosa Autobianchi A112 Abarth.

Nella gara di Regolarità sport al seguito del rally il sodalizio biellese schiera la Ford Escort XR3 (numero di gara 307) di Michele Pavan e Cristian Coggiola.