Back to Top

Interviste finali

microfonoAl riordino finale a pochi metri dal palco d'arrivo, abbiamo ascoltato i principali protagonisti di questo appassionante 26.Rally dell'Adriatico. Potete ascoltare i loro commenti di fine gara nella sezione INTERVISTE oppure cliccando direttamente qui.

La "conta" delle speciali

pollaraAssoluta:
4 Nicolo Marchioro (Skoda)
3 Stephane Consani (Skoda)
2 Nikolay Gryazin (Skoda)
2 Andrea Crugnola (Skoda)

Campionato Italiano Rally Terra:

7 Stephane Consani (Skoda)
4 Nicolo Marchioro (Skoda)

Campionato Italiano Rally Junior:
4 Luca Bottarelli
3 Marco Pollara
2 Andrea Mazzocchi
1 Mattia Vita
1 Giuseppe Testa

Le classifiche finali provvisorie

consani okClassifica generale: 1.Consani 2.Marchioro+11.8 3.Andreucci+36.5 4.Scandola+43.1 5.Ceccoli+1.11.7 6.Ricci+1.23.4 7.Hoelbling+2.32.3 8.Dalmazzini+2.46.9 9.Versace+3.15.2 10.Cobbe+3.31.8

Classifica CIRT:  1.Consani 2.Marchioro+11.8 3.Andreucci+36.5 4.Scandola+43.1 5.Ceccoli+1.11.7 6.Ricci+1.23.4 7.Hoelbling+2.32.3 8.Dalmazzini+2.46.9 9.Versace+3.15.2 10.Cobbe+3.31.8

Classifica JUNIOR: 1.Pollara 2.Mazzocchi+10.2 3.Testa+12.0 4.Vita+1.19.9 5.Pucella+9.50.0

Classifica Trofeo Gruppo N 4 RM: 1.Codato 2.Bardini+2.00.8

Classifica Rally Storico: 1.Guggiari 2.Sipsz+18.0 3.Mombelli+2.51.4 4.Ormezzano+3.24.1 5.Sisani+4.56.0 6.Lazzaretto+7.09.8 7.Piscaglia+7.35.9 8.Bollini+13.03.0

Classifica CIRT dopo il Rally Adriatico:
Consani 15 punti
Marchioro 12 punti
Andreucci 10 punti
Scandola 8 punti
Ceccoli 6 punti
Ricci 5 punti
Hoelbling 4 punti
Dalmazzini 3 punti
Versace 2 punti
Cobbe 1 punto

Classifica JUNIOR dopo il Rally Adriatico:

1.Pollara 30 punti
2.Mazzocchi 20 punti
3.Vita 18 punti
4. Testa 16 punti
5. Bernardi 12 punti
6.Pucella 6 punti

trofeo lorisVincitore del Trofeo Loris Roggia: Sofia D'Ambrosio

Ps.11 "Dei Laghi" di 11,93 km alle 18:34 - ultima speciale

consani de la haye 3Si conclude il 26° Rally dell'Adriatico con il terzo passaggio sulla "Dei Laghi". Il meteo regge e tutto è pronto per l'ultima sfida. In testa, a controllare un cospicuo vantaggio, il giovane francese Stephane Consani, con la Skoda Fabia di Erreffe mentre i suoi due principali avversari odierni, Nikolay Gryazin e Andrea Crugnola, hanno avuto una sorte avversa, il primo per uscita di strada ed il secondo per una foratura che lo ha costretto alla fermata in prova e quindi all'addio alla lotta per le prime posizioni. 

Al secondo posto Nicolò Marchioro ha a sua volta un buon margine su Paolo Andreucci che difende la posizione con 8 secondi su Umberto Scandola.

Nel Campionato Junior lotta per pochi secondi fra Luca Bottarelli e Marco Pollara (almeno con la ps.10 ancora da disputare).
Si comincia alle 18:34

Stephane Consani ha vinto l'ultimo passaggio in 7.18.3

Prova partita in orario alle 18:34. Complimenti all'organizzazione che ha fatto partire tutte le prove in orario, tranne una con due soli minuti di ritardo.

Sulla ps.10 intanto si deve ritirare Luca Bottarelli, che era al comando dello Junior (uscita di strada)

Termina Scandola in 7.19.3. Crugnola, senza velleità di classifica chiude in 7.15.9. Anche Dalmazzini nelle ultime posizioni della top ten stacca un prudente 7.31.2
Paolo Andreucci con 7.20.7 conserva la posizione davanti a Scandola che gli vale il terzo posto

Marchioro si toglie la soddisfazione del miglior tempo in 7.12.2. Ora manca solo Stephane Consani  per chiudere il podio
Anche Daniele Ceccoli chiude le sue fatiche sportive  in 7.23.6

Chiude la sua prova Stephane Consani e vince il Rally Adriatico 2019

Stephane Consani e Jean Tribault De la Haey su Skoda Fabia R5 vincono il 26° Rally Adriatico
Nicolo Marchioro e Marco Marchetti su Skoda Fabia R5 chiudono al secondo posto a 11"8
Paolo Andreucci e Rudy Briani su Peugeot 208 T16 R5 giugno terzi a 36"5

quindi:
Umberto Scandola e Guido D'Amore su Hyundai i20 r5 quarti a 43"1
Daniele Ceccoli e Piercarlo Capolongo su Skoda Fabia quinti a 1.11.7
Gigi Ricci e Lorenzo Ercolani su Hyundai i20 r5 sesti a 1.23.4
Luca Hoelbling e Mauro Grassi su Hyundai i20 r5 settimi a 2.32.3
Andrea Dalmazzini e Andrea Albertini su Ford FIesta R5 ottavi a 2.46.9

 

Terzo ed ultimo giro di prove speciali

consani de la haye 2L'ultimo giro è formato da tre prove speciali, si parte subito con Avenale senza disputare la Colognola. Prova in partenza alle 17:25

il n.24 Stefano Madella non riparte per questo giro di prove, in quanto la vettura è incidentata, mentre Andrea Crugnola è regolarmente ripartito

Prova partita puntuale alle 17:25 con Umberto Scandola in prova

Per mantenere il rally in orario non si è "toccato" il riordino quindi i primi concorrenti rimangono ancora tutti a due minuti. Ricci è partito tre minuti dietro a Ceccoli (la DG ha ritenuto di dare nuovamente i due minuti e solo Ceccoli, per errore, è partito ad un minuto)

Consani maniene la promessa e "controlla" lasciando la vittoria di prova a Marchioro

Classifica assoluta  dopo la ps.9: 1.Consani 2.Marchioro+26.1 3.Andreucci+30.7 4.Scandola+39.8 5.Ceccoli+1.02.0 6.Ricci+1.21.0 7.Hoelbling+2.07.0 8.Dalmazzini+2.29.8.9 .Versace+2.41.9 10.Cobbe+2.50.6
Classifica CIRT dopo la ps.9: 1.Consani 2.Marchioro+26.1 3.Andreucci+30.7 4.Scandola+39.8 5.Ceccoli+1.02.0 6.Ricci+1.21.0 7.Hoelbling+2.07.0 8.Dalmazzini+2.29.8.9 .Versace+2.41.9 10.Cobbe+2.50.6
Classifica JUNIOR dopo la ps.9: 1.Bottarelli 2.Pollara+4.7 3.Mazzocchi+20.5 4.Testa+28.0 5.Vita+1.10.5 6.Pucella+8.02.5

Ps.10 partita puntualmente alle 17:47 (la Castel S.Angelo). Umberto Scandola termina la sua penultima "fatica" in 7.33.6, meglio di lui, di 6 secondi, il varesino Crugnola, ormai libero da velleità da podio. E' ancora di Marchioro il miglior tempo provvisorio, in 7.23.1. Paolo Andreucci "controlla" Scandola, otto secondo dietro in classifica generale prima dell'ultima prova

Classifica assoluta dopo ps.10: 1.Consani 2.Marchioro+18.7 3.Andreucci+34.9 4.Scandola+42.9 5.Ceccoli+1.07.2 6.Ricci+1.19.3 7.Hoelbling+2.18.7 8.Dalmazzini+2.34.8 9.Versace+3.00.8 10.Cobbe+3.06.3

Si ritira Luca Bottarelli nello Junior (capottato, equipaggio ok)

 

 

Le classifiche dopo il secondo giro di prove speciali

cronometroClassifica generale: 1.Consani 2.Marchioro+31.8 3.Andreucci+34.1 4.Scandola+43.7 5.Ceccoli+1.02.5 6.Ricci+1.23.1 7.Hoelbling+2.04.3 8.Dalmazzini+2.30.5 9.Versace+2.34.9 10.Cobbe+2.44.9

Classifica CIRT:  1.Consani 2.Marchioro+31.8 3.Andreucci+34.1 4.Scandola+43.7 5.Ceccoli+1.02.5 6.Ricci+1.23.1 7.Hoelbling+2.04.3 8.Dalmazzini+2.30.5 9.Versace+2.34.9 10.Cobbe+2.44.9

Classifica JUNIOR: 1.Bottarelli 2.Pollara+3.6 3.Mazzocchi+17.2 4.Testa+27.1 5.Vita+1.06.7 6.Pucella+7.32.5

Classifica Trofeo Gruppo N 4 RM: 1.Codato 2.Bardini+1.15.4

Le vittorie delle prove speciali:

Assoluta:
3 Stephane Consani (Skoda)
2 Nikolay Gryazin (Skoda)
2 Andrea Crugnola (Skoda)
1 Nicolo Marchioro (Skoda)

Campionato Italiano Rally Terra:
7 Stephane Consani (Skoda)
1 Nicolo Marchioro (Skoda)

Campionato Italiano Rally Junior:
3 Luca Bottarelli
2 Andrea Mazzocchi
2 Marco Pollara
1 Mattia Vita

Il terzo giro di prove speciali inizierà alle 17:25

Sentite al riordino dopo la ps.8

commentiUmberto Scandola: abbiamo tribulato un po', stiamo cercando di capire il migliore setup, in certe situazioni siamo in difficoltà in alcune meno, ma fa parte del gioco
Andrea Dalmazzini: abbiamo sentito la macchina un po' meglio, tranne l'ultima dove siamo stati più attenti per lo spavento di prima. Dobbiamo ancora migliorarci
Andrea Crugnola: ho forato una gomma (ant. sx) e mi sono fermato a cambiarla. Positivo comunque, vediamo ora se continuare o meno
Nicolò Marchioro: bene, abbiamo rimontato bene, ora siamo secondi, abbiamo un buon setup e una buona velocità. Ora siamo contenti
Gigi Ricci: molto bene, fatto dei bei tempi, quando le gomme, la macchina ed il pilota vanno bene, i tempi vengono
Daniele Ceccoli: bene, tutto sommato va bene
Paolo Andreucci: un po' meglio di quello di prima, ma poca roba, si sono asciugate le strade
Stephane Consani: molto bene, sia per la gara che per il campionato. Nelle prossime prove staremo abbastanza tranquilli per non commettere errori, dato che anche Gryazin e Crugnola non ci sono più
Tullio Versace: ho fatto due errori, mi sono incastrato in un tornante e ho dovuto manovrare per venirne fuori ma sono soddisfatto per il setup che abbiamo trovato
Luciano Cobbe: un po' meglio di prima, sono contento
Massimo Squarcialupi: stiamo migliorando, questo era l'obiettivo e ci siamo riusciti
Luca Hoelbling: bene, un po' meglio, abbiamo preso più fiducia della macchina, anche se siamo ancora troppo morbidi. Ora proviamo a indurirla, meteo permettendo
madellaStefano Madella: Sullo sporco siamo capottati in un campo
Piero Canobbio: abbiamo cambiato gomme e sono andato meglio. Peccato che il concorrente davanti è uscito di strada e ora devo aspettare il tempo imposto
Luca Maspoli: ho fatto qualche errore, ma comunque non male, sto cominciando a prenderci la mano
James Bardini: sono andato addosso a tutto quello che potevo andare addosso. La macchina sembra resistere ma non so come fare il terzo passaggio, le strade sono molto rovinate e sulla terra non bisognerebbe farci il terzo passaggio
Mattia Codato: siamo partiti bene, abbiamo fatto dei tempi, sulla Castel S.Angelo a metà prove eravamo senza gomme, erano troppo morbide e quindi da lì in poi abbiamo avuto un po' di problemi. Miriamo comunque al Trofeo Gr.N dove siamo messi bene
Sergio Bartolini: io esperienza non ne ho, è la seconda gara che faccio sulla terra. Ho migliorato tanto rispetto al primo passaggio,, siamo contenti
Corrado Perino: molto bello, numeri da cinema... il naviga è un grande, assistenza anche, ci siamo divertiti tanto, questo è l'importante
Giovanni Passrelli: molto meglio di prima
Stefano Guerra: bene, abbiamo limitato il problema ai freni
Andrea Mazzocchi: la prima l'abbiamo vinto, su Avenale tutti attaccati, sull'ultima ho sbagliato qualcosa, lasciando inn giro qualche secondo
Marco Pollara: è andata bene, ce le stiamo dando di santa ragione con Luca. Adesso vediamo l'ultimo giro, daremo il massimo ma senza esagerare perchè uno zero non avrebbe senso
Enrico Oldrati: abbiamo migliorato ma purtroppo le Fiesta vanno molto bene, noi pecchiamo un po' di trazione nelle ripartenze in salita, però va bene, non possiamo chiedere di meglio
Luca Bottarelli: abbastanza bene, molto dura, siamo tutti molti vicini, non è semplice
Mattia Vita: all'inizio bene, dopo siamo usciti di strada e temo di avere rotto la scatola di guida e di essere fuori dai giochi del podio
Giuseppe Testa: abbiamo fatto una scelta sbagliata di gomme, c'è qualcosa che non va eprchè non riusciamo a venire fuori dalle curve

 

Secondo giro di prove speciali

consani de la haye 3Alle 13:16 inizierà il secondo passaggio sulle prove, con la ps.5 "Colognola" di 5,40 km

colognolaIl tempo "tiene" ancora mentre nella seconda parte del pomeriggio si prevede un peggioramento.

ps. 5 partita puntuale alle 13:16 con Umberto Scandola in prova

Intervallo di partenza sempre due minuti per i primi tre, in virtù della priorità CSAI e quindi tutti a un minuto. Perde 11"6 Crugnola dal veronese Scandola. Il varesino peggiora il suo passaggio di 12 secondi. Si è trattato di un lungo in una staccata dove ha dovuto manovrare perdendo preziosi secondi. Conserva 6 secondi di margine su Paolo Andreucci dopo questa prova

Nicolò Marchioro cambia passo e conquista il terzo posto provvisorio di questa prova dietro il russo Gryazin ed il francese Consani

Classifica assoluta dopo la ps.5: 1.Consani 2.Gryazin+1.3 3.Crugnola+21.1 4.Andreucci+27.1 5.Marchioro+32.3 6.Scandola+35.1 7.Ceccoli+43.7 8.Ricci+1.09.3 9.Hoelbling+1.20.7 10.Versace+1.30.4
Classifica CIRT dopo la ps.5: 1.Consani 2.Andreucci+27.1 3.Marchioro+32.3 4.Scandola+35.1 5.Ceccoli+43.7 6.Ricci+1.09.3 7.Hoelbling+1.20.7 8.Versace+1.30.4 9.Cobbe+1.37.7 10.Dalmazzini+2.02.4
Classifica JUNIOR dopo la ps.5: 1.Bottarelli 2.Pollara+2.4 3.Mazzocchi+7.1 3.Testa+7.1 5.Vita+25.0 6-Pucella+3.22.1

In partenza il secondo passaggio su Avenale alle 13:57. Il primo passaggio è stato vinto da Consani in 3.07.9

Partita la "Avenale 2" con Umberto Scandola in prova dalle 13:57. Più veloce il secondo passaggio con Scandola che termina in 3.05.1
gryazin6E' fermo Nikolay Gryazin, (uscito di strada) il russo che fino a qui era stato il protagonista della gara insieme a Consani.. Equipaggio Ok. Immagine pubblicata dallo stesso Gryazin su Facebook.

Partenze ferme sulla ps.6 in seguito all'uscita del n.22 Succi che ha portato una pianta sulla sede stradale. 
Andrea Succi termina comunque la prova ma si deve ritirare a fine prova per i troppi danni riportati alla vettura

 

La nuova classifica generale dopo la ps.6:
1.Consani 2.Crugnola+19.5 3.Andreucci+28.4 4.Marchioro+33.0 5.Scandola+36.1 6.Ceccoli+47.0 7.Ricci+1.15.0 8.Hoelbling 9.Versace 10.Cobbe
La classifica CIRT dopo la ps.6:
1.Consani 2.Andreucci+28.4 3.Marchioro+33.0 4.Scandola+36.1 5.Ceccoli+47.0 6.Ricci 7.Hoelbling 8.Versace 9.Cobbe 10.Dalmazzini
La classifica JUNIOR dopo la pos.6:
1.Bottarelli 2.Pollara+1.8 3.Mazzocchi+6.8 4.Testa+7.2 5.Vita+24.2 6.Pucella+5.19.6


Partita puntuale la ps.7 "Castel S.Angelo" alle 14:17
Riparte nel frattempo la ps.6 dal n.25 (il n.23 e il n.24 sono state fermate in prova e quindi aspetteranno il tempo imposto)

Miglior tempo di prova (ps.7) per Nicolò Marchioro, di 1"4 su Crugnola e 2"5 su Consani

Classifica assoluta dopo ps.7: 1.Consani 2.Crugnola+18.4 3.Andreucci+30.5 3.Marchioro+30.5 5.Scandola+39.7 6.Ceccoli+54.0 7.Ricci+1.16.4 8.Hoelbling+1.46.2 9.Versace+2.00.3 10.Cobbe+2.11.3

Classifica CIRT dopo ps.7: 1.Consani 2.Andreucci+30.5 2.Marchioro+30.5 4.Scandola+39.7 5.Ceccoli+54.0 6.Ricci+1.16.4 7.Hoelbling+1.46.2 8.Versace+2.00.3 9.Cobbe+2.11.3 10.Dalmazzini+2.14.1

Sulla ps.7 si stanno intervallando i concorrenti a due minuti per cercare di recuperare il buco causato dall'interruzione della ps.6
Sulla ps.7 si ferma Pier Giorgio Bedini n.27 (Mitsubishi) in quanto si è tranciato un tubo dei freni

Il n.24 Madella è autore di un'uscita di strada dove danneggia la vettura ma riparte
Carlo Covi n.53 è fermo sulla ps.6

Alle 15:06 prevista la partenza della ps.8 "Dei Laghi". Prova partita puntuale alle 15:06 con Umberto Scandola in prova

Andrea Crugnola in difficoltà sulla prova, transita lentamente. Riparte (foratura ?). E' dietro Daniele Ceccoli. Perde oltre 8 minuti e 30 secondi. Confermata foratura per lui

Marchioro distacca di 2"3 Andreucci e quindi guadagna la posizione in classifica generale

Stephane Consani vince la prova ps.8

Classifica generale dopo la ps.8: 1.Consani 2.Marchioro+31.8 3.Andreucci+34.1 4.Scandola+43.7 5.Ceccoli+1.02.5 6.Ricci+1.23.1 7.Hoelbling+2.04.3 8.Dalmazzini+2.30.5 9.Versace 10.Cobbe
Classifica CIRT dopo ps.8: 1.Consani 2.Marchioro+31.8 3.Andreucci+34.1 4.Scandola 5.Ceccoli 6.Ricci 7.Hoelbling 8.Dalmazzini 9.Versace 10.Cobbe
Classifica JUNIOR dopo la ps.8: 1.Bottarelli 2.Pollara+3.6 3.Mazzocchi+17.2 4.Testa+27.1 5.Vita+1.06.7 6.Pucella+7.32.5

 

Pagina 1 di 5