logo rallylink 200

La top del 21° Rally Valli Cuneesi

Palco Arrivo_Assoluto_1 Palco Arrivo_Assoluto_2 01 Assoluti_Fontana-Arena
02 Assoluti_Gino-Ravera 03 Assoluti_Betti-Pezzoli 04 Assoluti_Di_Cosimo-Francescucci
05 Assoluti_Chentre-Florean 06 Assoluti_Gasperetti-Innocenti 07 Assoluti_Fontana-Mometti
08 Assoluti_Asnaghi-Castelli 09 Assoluti_Tosi-Del_Barba 10 Assoluti_Noberasco-Ferrara

Le interviste di fine gara

microfonoAbbiamo intervisto i principali protagonisti di questo 21° Rally delle Valli Cuneesi, ultimo atto dell'I.R.C. 2015. Le potete ascoltare dalla sezione INTERVISTE oppure cliccando direttamente qui

fontana vincitore

Classifiche finali provvisorie

tempiClassifica generale: 1.Fontana Corrado 2.Gino+36.7 3.Betti+1.59.7 4.Di Cosimo+1.35.5 4.Betti+1.59.9 5.Chentre+3.31.0 6.Gasperetti+5.40.5 7.Luigi Fontana+5.42.8 8.Asnaghi+6.14.0 9.Tosi+6.14.8 10.Noberasco+7.16.3

Classifica IRC assoluta: 1.Corrado Fontana 2.Gino 3.Betti 4.Di Cosimo 5.Gasperetti 6.Luigi Fontana 7.Asnaghi 8.Tosi 9.Lombardi 10.Gilardoni
IRC Super 2000-RRC-R5-K11: 1.Vagli 
IRC Super 1600: 1.Lombardi 2.Balbo
IRC Classe R3C - R3T: 1.Gasperetti 2.Asnaghi 3.Tosi
IRC Classe R2B: 1.Razzini 2.Benvenuti
IRC Classe N3 - R2C: 1.Straffi 2.Pucci 3.Cassarini 4.Strambi
IRC Classe R4-N4-R3D: 1.Belli
IRC Classe A8-RGT-A7: ---
IRC Classe A5-A6-A0: 1.Bosio 2.Casarotto 3.Tscholl
IRC Classe N2-N1-N0-R1-R1Naz: 1.Goldoni 2.Iraldi 3.Longo

Trofeo Renault Clio IRC: 1.Gasperetti 2.Asnaghi 3.Tosi 4.Buglione 
Trofeo Renault Twingo IRC: 1.Benvenuti 2.Amorisco
Equipaggi femminili: 1.Caramellino

22° Rally Pietra di Bagnolo TRN: 1.Claudio Marenco (Fiesta R5)  2.Mario Trolese (208 T16)  3.Matteo Giordano (Clio R3C)

Prova Speciale n.8 "Valmala" di 19,39 km alle ore 18:09

numeri 08

Aggiornamento meteo delle 17:30: piove ad inizio e fine prova, ora tuona. Strada in parte bagnata
17:35 i concorrenti TRN conferma prova tutta bagnata. A fine prova adesso però il tempo di sta schiarendo, anche se continua a piovere.
17:50 parte centrale asciutta, inizio e fine umida. Non piove su tutta la prova. Rimangono i nuvoloni.

Meteo invariato, quindi la prova si va asciugando: è in corso la sistemazione della prova, prima dell'ultimo passaggio della gara IRC.
La gara TRN "Pietra di Bagnolo" ha terminato le sue fatiche: 1.Claudio Marenco 2.Mario Trolese 3.Matteo Giordano

Qualche minuto di ritardo nell'inizio della prova
Triplo zero conferma prova asciutta con solo qualche chiazza di umido. Al terzo intermedio però sta ricominciando a piovere:

Le 18:24 dovrebbe essere l'orario di partenza del n.1
Corrado Fontana partito alle 18:24 in prova. L'arrivo a Dronero sarà quindi alle 19:16. Il primo passaggio è stato vinto, anzi stravinto, da Luca Betti in 12.40.2
Stefano Mella segnalato fermo in prova (è uscito di strada, senza danni ma noin riesce a rientrare sul tracciato)
Corrado Fontana: 13.21.7 Bene, a posto, non ci dovrebbero essere problemi, molto viscido comunque, da stare attenti
Elwis Chentre: 13.49.9 è stato difficile , era parecchio umido, abbiamo dovuto sacrificare in molti posti, comunque bene, soddisfatti
Tonino Di Cosimo: è finita grazie a Dio, ci aspettavamo più bagnata la prova, con le bagnato galleggiavamo. Bene comunque 13.46.1
Alessandro Gino: 13.36.0 siamo andati forse con la gomma non giusta, pensavamo più bagnata 
Luigi Fontana: 14.19.8 tutto bene, contento per Corrado
Luca Betti: ne ho sorpassati due... in qualche maniera dovevo passare

Corrado Fontana e Nicola Arena vincono il 21. Rally Valli Cuneesi
Alessandro Gino e Marco Ravera chiudono al 2.posto
Luca Betti e Pezzoli giungono terzi assoluti

Video ps.5

video1Grazie a Motoring, la TV ufficiale dell'IRCup, abbiamo pubblicato nella sezione VIDEO, il video della ps.5 del secondo giorno di gara. Lo potete visionare anche cliccando direttamente qui

Classifiche dopo la ps.7

tempiClassifica generale: 1.Fontana Corrado 2.Gino+22.4 3.Di Cosimo+1.35.5 4.Betti+2.05.6 5.Chentre+3.02.8 6.Mella+3.06.4 7.Luigi Fontana+4.44.7 8.Gasperetti+5.03.6 9.Tosi+5.38.0 10.Asnaghi+5.42.1

Classifica IRC assoluta: 1.Corrado Fontana 2.Gino 3.Di Cosimo 4.Betti 5.Mella 6.Luigi Fontana 7.Gasperetti 8.Tosi 9.Asnaghi 10.Lombardi
IRC Super 2000-RRC-R5-K11: 1.Vagli 
IRC Super 1600: 1.Lombardi 2.Balbo
IRC Classe R3C - R3T: 1.Gasperetti 2.Tosi 3.Asnaghi
IRC Classe R2B: 1.Razzini 2.Benvenuti
IRC Classe N3 - R2C: 1.Straffi 2.Pucci 3.Cassarini
IRC Classe R4-N4-R3D: 1.Belli
IRC Classe A8-RGT-A7: ---
IRC Classe A5-A6-A0: 1.Bosio 2.Casarotto 3.Tscholl
IRC Classe N2-N1-N0-R1-R1Naz: 1.Goldoni 2.Iraldi 3.Longo

Trofeo Renault Clio IRC: 1.Gasperetti 2.Tosi 3.Asnaghi 4.Buglione 
Trofeo Renault Twingo IRC: 1.Benvenuti 3.Amorisco
Equipaggi femminili: 1.Caramellino

Prova Speciale n.7 "Valmala" di 19,39 km alle ore 16:10

numeri 07Altra classica prova del Val Varaita anni ‘90 si snoda tutta sulla strada provinciale che dal fondovalle, e più precisamente dall’innesto con la statale che porta a Sampeyre, sale, oltre il Santuario, ai 1400 metri di Pian Pietro. Questo tratto di strada, completamente in salita, può essere utilizzato in due versioni: ad anello partendo dal paese e finendo sopra il santuario (percorso dell’edizione 2004) con ritorno in trasferimento sulla provinciale da cui siamo partiti, o in linea partendo dal ponte Valcurta (innesto con la statale che porta a Sampeyre), finendo sopra il santuario e scendendo in trasferimento a Venasca (percorso effettuato l’anno scorso). Si parte dal ponte Valcurta e si sale, su strada larga, veloce, tutta curve verso l’abitato di Valmala. 500 metri prima dell’abitato bellissimo tornante a sx che invita ad affrontarlo in derapata; raggiunto il paese, altro tornante da affrontare in velocità e che sicuramente offrirà spettacolo. Si prosegue, su tratti veloci, medi tornanti, curve insidiose fino al Santuario dove si trova sicuramente il punto più interessante di tutta la parte in salita; una secca inversione a 180° da affrontare in velocità e con condizioni ottimali per poter dare il massimo dello spettacolo essendo quel punto molto largo e invitante. Sicuramente, anche le vetture più piccole e meno potenti faranno del loro meglio per stupire. Superato il tornante, 500 metri su un veloce rettifilo dal fondo stradale molto ondulato e per questo insidioso. Si raggiunge Pian Pietro (1400 metri s.l.m.) e da qui a dx si inizia a scendere verso il paese di Lemma. Il primo km è molto stretto e veloce, poi si rallenta in una serie di stretti tornanti fino a raggiungere il piazzale di Lemma. Da qui inizia la parte di strada provinciale, sempre in discesa, con bellissimi tornanti molto visibili dai prati sovrastanti; si prosegue superando la frazione di Madonna della Scala per raggungere il fine prova posto a 150 metri dalla frazione Molino dalla Valle

Aggiornamento meteo delle 15:30: tempo soleggiato, attulmente nessun rischio di pioggia all'orizzonte, tempratura gradevole, asfalto caldo e asciutto. Tanto pubblico sta affluendo sulla prova.
Luca Betti esce con qualche minuto di ritardo dal parco assistenza quindi aspettiamo la relativa penalità in tempo (10 sec per ogni minuto di ritardo). Sono 7 i minuti di ritardo in uscita, per una penalità di 1'10"

Con Circolare Informativa viene concessa, in caso di cambiamento delle condizioni atmosferiche fra il primo e secondo passaggio sulla Valmala, la sostituzione dei pneumatici con pneumatici "pioggia" nella zona fuori dal riordino. I pneumatici, portati dai team, potranno essere sostituiti unicamente dall'equipaggio. Per intanto comunque non minaccia pioggia.

Prova partita puntuale alle 16:10 con Corrado Fontana in prova
16:14 allo stop un nuvolone nero sta rilasciando un pò di pioggia sottile, che non bagna ancora l'asfalto
16:18 continua a gocciolare a fine prova ed il tempo si sta chiudendo verso la prova. Asfalto asciutto a fine prova
Arriva la comunicazione dalla prova che Corrado Fontana ha forato. Non si ferma. Prosegue regolarmente, quindi la notizie è tutta da verificare. Aspettiamolo a fine prova
Betti entra in prova dopo Vagli (a causa del ritardo in uscita parco)
Corrado Fontana arriva con l'anteriore dx forata: ho preso un colpo forte allo scollino, non ho visto niente ma è stato molto forte. Anteriore destra sul cerchio. Strada asciutta 13.54.8
Elwis Chentre: tutto bene, abbiamo fatto attenzione, abbiamo schivato tutti i tagli per evitare problemi, non c'è pioggia 13.24.4
Tonino Di Cosimo: molto tranquilli, a modo, manca solo una prova e dobbiamo arrivare 13.06.2
Alessandro Gino: siamo andati "normali", prova difficile comunque, non mi aspettavo una discesa così difficile 12.58.3
Stefano Mella: Ci ho messo del mio, anzi del nostro, abbiamo provato ad andare a prendere Chentre 13.04.9
Luigi Fontana: 13.54.8 "Dura"
Pier Giacomo Riva: Benissimo, è una "figata"
Paolo Vagli: mi sto divertendo, ma è una vettura difficile
Luca Betti: ho provato ad attaccare, dopo i disastri di oggi, sono lontano ma ci provo 12.40.2
Omar Bouvier: vado avanti con il mio passo
Gabriele Noberasco: tutto bene
Patrick Gagliasso: stavolta avevamo anche le note, è andata bene !
Carlo Berchio: benissimo, tutto a posto
Marco Belli: il campionato è importante, sono molto cauto e cerco di schivare qualsiasi pericolo
Bobo Benazzi: bene, mi sto divertendo, siamo rimasti soli in classe
Luca Pazielli: bene, l'obiettivo preposto è divertirci e finire la gara
Luca Balbo: -
Massimo Lombardi: una bella prova, è la prima volta che la facciamo, molto bella la discesa
Kevin Gilardoni: prova molto insidiosa, stiamo lavorando tanto sull'assetto in vista delle prossime gare
Federico Gasperetti: siamo andati tranquilli, speriamo di non aver perso troppo tempo
Gianluca Tosi: buono, sono in lotta con Asnaghi, prova molto veloce
Marco Asnaghi: sembra bene
Ferma in prova Patrizia Perosino (equipaggio ok)
Dario Buglione: bene, abbiamo qualche problemino da gestire perchè non la conosciamo molto
Gianluca Tavelli: meglio, prima avevamo problemi di freno, ora a posto
"goccioloni" grossi tra il primo e secondo intermedio
Andrea Galeazzi: da informazioni sulla Perosino
Manuel Villa: ci siamo divertiti, qualche piccolo scroscio di pioggia, ora stiamo trovando la quadra. Abbiamo solo qualche piccolo problemi di freni
Paolo Benvenuti: meglio, bene
Marcello Razzini: bene, la macchina tiene bene, stiamo andando benissimo
E' fermo in prova anche l'equipaggio svizzero n.81
Paolo Amorisco: spero di migliorare un pò alla volta. Qui meglio
Leonardo Pucci: bene, prova asciutta
Monica Caramellino: tutto bene, scivolosissima. La pioggia ora è più all'inizio e a fine prova. A metà non piove

17:10 ora piove forte sulla prova (intermedio 5) e a fine prova piove "bene" cominciando a bagnare l'asfalto

Video ps.3

video1Grazie a Motoring, la TV ufficiale dell'IRCup, abbiamo pubblicato nella sezione VIDEO, il video della ps.3, la prima del secondo giorno di gara. Lo potete visionare anche cliccando direttamente qui

Sentite al riordino dopo la p.s.6

commenti megafonoLe vetture ritornano a Dronero dopo il secondo passaggio sulle prove odierne. 
Corrado Fontana arriva e si consulta subito con i suoi tecnici: non c'è nulla di preoccupante, è solo che stanno ormai usando la gara come "test" per provare nuove soluzioni di assetto per ottimizzare sempre più la vettura coreana. per gli asfalti nostrani. Tutt'altra espressione per il cuneese Luca Betti, deluso e amareggiato per il problema alla sua vettura che l'ha resa inguidabile su questo giro di prove: trasmissione o comunque qualcosa al posteriore che non fa un rumore beneaugurante, speriamo si possa porvi rimedio al parco assistenza. Sorridente Alessandro Gino, stanno guidando molto accorti, evitando rischi, molto soddisfatti per il secondo posto conquistato fino a questo momento; a Tonino Di Cosimo non interessa lottare per il terzo posto - distante ora pochi secondi - ma mira al secondo posto assoluto nell'IRC che conquisterebbe arrivando almeno quarto oggi. Stefano Mella dopo il giro della mattina con la gomme morbide, ha ora usato quelle dure ma è un pò deluso perchè non è cambiato molto; Elwis Chentre ha la solita calma serafica quando si toglie il casco: "tutto ok, tutto bene, e tu come stai ?" come se non fosse quinto assoluto con una Mitsu R4 in mezzo a tante WRC; Luigi Fontana è sempre più a suo agio con " l'altra " Hyundai e si sta divertendo, cominciando a capire bene la vettura... ed i tempi lo confermano. Marco Belli, il sopravvissuto dei Mitsu X oggi, deve solo arrivare e se lo sta imponendo, giurando di rimanere in mezzo alla strada non prendendo alcun rischio.

Prova Speciale n.6 "Madonna del Colletto" di 16,75 km di 13:31

numeri 06

Prova in partenza alle 13:31.
Secondo passaggio su Madonna del Colletto: il primi giro è stato vinto da Corrado Fontana con la Hyundai i20 WRC in 10'16"0
Corrado Fontana entrato in prova puntuale alle 13:31

Corrado Fontana chiude in 10.09.2
Luca Betti, si trascina anche su questa prova i problemi alla trasmissione e conclude lontana dal comasco in 11.23.4
Elwis Chentre in 10.40.4
Di Cosimo in 10.22.3 si avvicina "pericolosamente" (per Betti) al terzo posto da cui dista solo 13"9. Al secondo posto assoluto sale ora Gino

Alessio Santini è costretto ad abbandonare dopo la toccata sulla prova precedente: questo fa sopravanzare Luca Balbo che si pone al secondo posto della Classe Super 1600, piazzamento che gli consentirebbe, a fine gara, di conquistare la classe IRC 2015.

Prova Speciale n.5 "Montemale" di 11,66 km alle ore 12:37

numeri 05

Secondo passaggio sulla Montemale. Sole, nuvoloni ma asciutto.
Partenza confermata alle 12:37 per il primo concorrente
Prova partita con Corrado Fontana in prova, che aveva vinto il primo passaggio in 7.49.8

Non entrerà in prova Michele Rovatti (Twingo) in quanto sulla ps.4 la sua vettura si è "ammutolita". Ha comunque vinto con la sua partecipazione sia il Trofeo Renault Twingo che la classe IRC.
Corrado Fontana: bene, la prova si è sporcata, ma siamo riusciti a farla bene 7.50.0
Luca Betti: Ho rotto la trasmissione a 2 km dall'inizio. O differenziale o semiasse... ho fatto tutta la prova a due ruote motrici 8.28.0
Elwis Chentre: un pò brutto nei tornantini a salire con la mia macchina non è il massimo, ma tutto ok
Tonino Di Cosimo: stiamo anche amministrando in ottica campionato, possiamo arrivare secondi assoluti 8.06.8
Alessandro Gino: non abbiamo tirato troppo, ma va bene così 8.07.4
Stefano Mella: abbiamo peggiorato, prova più sporca 8.20.6
Luigi Fontana: tutto bene, meglio di prima 8.33.0
Pier Giacomo Riva. Benino, ci siamo divertiti 9.15.4
Paolo Vagli: Cominciamo a divertirci
Omar Bouvier: sto cercando di milgiorare, ho cambiato l'assetto e il cambio
Gabriele Noberasco: abbiamo migliorato anche se più sporca, bene
Patrick Gagliasso: il navigatore doveva tenere chiusa la porta, quindi non mi ha dato le note. L'ho fatta a vista
Carlo Berchio: contento, bene così 
Marco Strata non è uscita dal parco per un problema al differenziale
Marco Belli: con un pò di fortuna
Gianbartolo Bernardi si ferma in seguito ad una toccata, equipaggio ok
Bobo Benazzi: abbiamo preso la Subaru e abbiamo perso un pò di tempo a passarlo
Luca Pazielli: tutto bene, stesso tempo di prima nonostante sia stato superato
Luca Balbo: adesso cerchiamo di divertirci
Massimo Lombardi. stiamo gestendo il vantaggio cercando di non forare
Alessio Santini: toccato dietro il posteriore destro, temo di aver piegato il ponte (in effetti così sembra visivamente)
Kevin Gilardoni: Stiamo lavorando molto sull'assetto adattandola al nostro stile di guida. Abbiamo milgiorato molto nonostante la prova sia sporca. Stiamo andando nella direzione giusta
Federico Gasperetti: benino, un pò di problemi a fare le inversioni ma comunque abbastanza bene
Gianluca Tosi: Non c'è male, sto faticando, stanno prendendo il largo, ma pazienza, va bene così, stiamo dando il massimo
Marco Asnaghi: Questa ci viene bene, tutto a posto
Dario Ernesto Buglione: meglio, stiamo migliorando con i tempi
Gianluca Tavelli: freni surriscaldati, non si ferma
Patrizia Perosino: bene, procediamo con il nostro passo
Andrea Galeazzi: meglio rispetto al giro prima, bene
Manuel Villa: stavolta non l'ho fatta spegnere ma ho dovuto fare manovra
Luca Fredducci: arriva con le quattro frecce e fumo dal cofano
Paolo Benvenuti: meglio, cominciamo a capire le gomme
Marcello Razzini: sta andando alla grande, siamo molto contenti
Paolo Amorisco: spero un pò meglio, stiamo pian piano conoscendo la vettura.