logo rallylink 200

Video del Rally

video1Abbiamo inserito tutti i video ufficiali sul Rally del Taro 2015, nella sezione VIDEO. Potete visualizzarli anche cliccando direttamente qui

Il podio del 22. Rally Internazionale del Taro

fin fontana fin re fin ambrosoli
1. Fontana / Arena 2. Felice Re / Bariani 3. Ambrosoli / Viviani

.. e non dimentichiamoci di:

fin betti  fin cresci
4. Luca Betti / Pezzoli Roberto Cresci - leader fino alla ps.7

Interviste di fine rally

microfonoAbbiamo interviste sotto il palco di arrivo i principali protagonisti di questo 22. Rally Internazionale del Taro, valido come secondo dei quattro appuntamenti dell'I.R.C. 2015. Potrete ascoltare i loro commenti nella sezione INTERVISTE AUDIO oppure cliccando direttamente qui.

Classifiche finali provvisorie

tempiClassifica generale e IRC: 1.Corrado Fontana 2.Felice Re 3.Ambrosoli 4.Betti 5.Di Cosimo 6.Michelini 7.Freguglia 8.Cogni 9.Strata 10.Dal Ponte
Classe IRC Super 2000 – RRC – R5: 1.Michelini 2.Cogni 3.Ballinari
Classe IRC Super 1600: 1.Balbo
Classe IRC R3C – R3T: 1.Asnaghi  2.Tosi  3.Gilardoni
Classe IRC R2B: 1.Rovatti 2.Razzini 3.Benvenuti
Classe IRC N3 – R2C: 1.Pucci 2.Pini 3.Straffi
Classe IRC R4 – N4 – R3D: 1.Strata 2.Belli 3.Paccagnella
Classe IRC A8-RGT-A7: 1.Guarducci
Classe A5-A6-A0: 1.Casarotto 2.Tscholl
Classe N2-N1-N0-R1-R1naz:: 1.SInibaldi

Prova Speciale n.10 "Folta" di km 24,12 alle ore 17:53

numeri 10Parte alle 18:09 l'ultima prova speciale del rally del Taro edizione 2015

 La prova sarà in ritardo di diversi minuti, sta per entrare ora la vettura "zero".

Di Cosimo partirà in prova alle 18:27. I concorrenti si presenteranno quindi all'entrata dell'ultimo riordino con 33 minuti di ritardo sull'orario teorico
Prova partita

Di Cosimo termina la prova (14.46.6). Anche Corrado Fontana (14.21.1) termina i tratti cronometrati del rally del Taro 2015, così come Rudy Michelini (14.45.1 e testacoda per lui)
.Arriva Felice Re (14.23.2)
"Ciava" segnalato fermo in prova a cambiare una gomma forata, riparte dopo diversi minuti. Manca anche Alessandro Gino negli arrivi. e' fermo a 200 metri dallo stop (equipaggio ok).  Tabarelli sbatte in prova come come Massimo Lombardi.   Dal Ponte si ferma dopo il traguardo dell'ultima prova

Corrado Fontana e Nicola Arena su Hyundai i20 WRC vincono il 22. Rally Int. del Taro
Felice Re e Mara Bariani su Citroen DS3 WRC giungono secondi assoluti a 13"9
Luca Ambrosoli e Corrado Viviani su Citroen C4 WRC terminano terzi assoluti a 24"2
Luca Betti e Francesco Pezzoli su Ford Fiesta WRC chiudono ai piedi del podio a 43"2

Prova Speciale n.9 "Tornolo" di 5.36 km alle ore 17:36

numeri 09Penultima prova, in partenza alle 17:51 (la gara ha 15 minuti di ritardo)

Di Cosimo, nuovo battistrada, entrerà in prova alle 17:52, vista l'assenza, purtroppo, di Roberto Cresci che ha terminato la sua avventura sull'appennino parmense alla prima curva della prova precedente.

Prova partita alle 17:52.
I primi concorrenti terminano regolarmente la prova. restiamo in attesa dei tempi da parte dei cronometristi

Felice Re vince la prova ma rosicchia solamente 3 decimi di secondo su Corrado Fontana, al quale rimane il cospicuo bottino di 11"8 ad una prova speciale dal termine.
Ambrosoli fa meglio di Betti di 3 decimi

Prova Speciale n.8 "Montevacà" di 13,59 km alle ore 16:17

numeri 08Inizia l'ultimo giro di prove speciale con l'ultimo passagio sulla Montevacà, con il leader Roberto Cresci in prova alle 16:32.

Sono in tre ad essere arrivati a giocarsi tutto in 40 km di prove speciali: Roberto Cresci, a cui proprio la corta Torniolo non va giù, conduce con solo due decimi di vantaggio su un Corrado Fontana in rimonta che sembra aver trovare la soluzione d'assetto ideale o quasi per la sua Hyundai i 20 WRC. Felice Re, che continua il suo "silenzio stampa", non è fuori ed è a soli 11"7 da Cresci ed è in rimonta anche lui. Il frosinate Di Cosimo, dopo un ottimo inizio, ha calato il ritmo ed i 20 secondi che lo separano dalla vetta, sembrano tanti per poter spodestare il leader in classifica. Ambrosoli e Betti sono ancora più lontani, anche se un ultimo giro al top potrebbe riportarli in zona podio. Insomma, un ultimo giro da seguire tempo per tempo.

 Sole, caldo e asfalto asciutto per l'ultimo passaggio su Montevacà, la cui partenza è confermata alle 16:32
Prova partita
Roberto Cresci è fermo allo prima curva, uscito di strada, equipaggio ok e la vettura non intralcia (una distrazione e ha preso un tombino rompendo un cerchio)

Tonino Di Cosimo: 9.15.5 Tutto bene, Cresci in partenza è uscito ma c'è il segnale di ok
Corrado Fontana: abbastanza bene, l'assetto non è ottimale ma sto cercando di avere un buon passo non prendendo rischi 9.06.2
Rudy Michelini: tutto bene non abbiamo forzato, va bene così, 9.16.7
Alessandro Gino: un pò meglio l'assetto adesso 9.14.7
Felice Re: 9.06.8
Luca Ambrosoli: tutto bene 9.07.1
Andrea Dal Ponte: problemi con la bobina, quando la macchina si scalda perde colpi  9.24.1
Giuseppe Freguglia: ho fatto ancora una modifica penso sia andata abbastanza bene 9.14.1
Gabriele Cogni: bene, cerchiamo di gestire il vantaggio che abbiamo per il secondo posto di categoria 9.21.4
Alessandro Re: tutto ok  9.17.1
"Ciava": bene, mi sto divertendo 9.11.6
Luca Betti: abbiamo fatto una modifica sostanziale al differenziale, adesso la posso guidare maschia, ed io sono maschio !! 9.07.4
Fabio Federici: stavolta non abbiamo bucato 9.29.3
Ivan Ballinari: siamo tornati alle gomme dell'europeo, e comunque è un buon tempo e forse mi trovo meglio con queste gomme 9.28.1
Marco Strata: bene, stiamo cercando di arrivare in fondo senza fare cavolate, con un ritmo giusto 9.25.3
Daniele Tabarelli: bene, non stiamo attaccando perchè abbiamo visto che Strata è imprendibile, ora non forziamo e miriamo al traguardo 9.38.2
Luigi Fontana: rottura del turbo per lui 10.26.4
Marco Asnaghi: tutto bene, abbiamo gomme usate davanti per poi girarla per le altre due prove 9.43.5
Luca Balbo: abbastanza bene, abbiamo alzato un pò, ma la prova è più sporca 9.40.9
Davide Pighi: galleggiamo, stiamo andando in piena economia 9.44.4
Stefano Mella: abbiamo alzato, segno che sono un pò stanco. Ma va bene, dopo anche quello che abbiamo visto che ha fatto Cresci che si giocava la gara 9.37.4
Marco Belli: il problema è sempre il solito, ma ora hanno lavorato parecchio e un pò va meglio 9.55.6
Marco Paccagnella: Scivolava un pò di più rispetto a stamane, stiamo facendo una gara di conserva, quei due davanti stanno facendo un altro sport, complimenti a loro. 9.54.8
Gianluca Tosi: bene, manteniamo la posizione, siamo secondi di Trofeo 9.48.1
Massimo Lombardi: tutto bene, stiamo amministrando, siamo secondi in campionato e va bene così 9.48.6
Michele Rovatti: un pò meglio, sembra che siamo arrivati ad una soluzione 9.52.2
Marcello Razzini: tutto bene, abbiamo fatto una bella prova, dovevamo velocizzare un pò prima comunque siamo contenti 9.55.3
Kevin Gilardoni: abbiamo migliorato, stiamo lavorando nella direzione giusta sia con la macchina che con le gomme 9.53.5
Nicholas Cianfanelli: dobbiamo arrivare in fondo, la gara l'abbiamo persa stamattina 10.04.9

Dopo questa prova che ha cambiato pesantemente la classifica con il ritiro del leader Roberto Cresci, la classifica vede Corrado Fontana e la sua Hyundai al comando, davanti a Felice Re di 12"1, poi Luca Ambrosoli a 23"1, quarto Betti a 27"8 e quinto Di Cosimo a 30"0

Ultimo giro di prove speciali

fulmineRoberto Cresci esce dal riordino alle 15:11, quindi al riordino sono stati recuperati 17 minuti e la gara proseguirà ora con 15 minuti di ritardo rispetto agli orari di tabella. La ps.8 Montevacà inizierà quindi per il primo concorrente alle 16:32.

Prova Speciale n.7 "Folta" di 24,12 km alle ore 13:30

numeri 07Secondo passaggio sulla lunga Folta.

Qualche minuto di ritardo nella prova per permettere ai concorrenti del nazionale per uscire dalla prova e sistemare il percorso. E' entrata la vetture zero che dovrà dare l'ok al percorso per la partenza della prova.

Prova in partenza fra qualche minuto (14:02 probabilmente)

La prova è partita alle 14:03.

Roberto Cresci: sulla prova precedente non ho voluto rischiare perchè era molto sporca, qui abbiamo tenuto un buon ritmo 14.26.7
Tonino Di Cosimo: era molto sporca 14.38.8
Corrado Fontana: abbiamo fatto delle buone modifiche di setup e va meglio siamo nella direzione giusta 14.23.1
Rudy Michelini: l'abbiamo migliorata, non stiamo prendendo nessun rischio, guardiamo il campionato 14.36.6
Alessandro Gino: abbiamo fatto qualche modifica ma abbiamo ancora lo steso problema alle gomme 14.37.7
Felice Re: tutto ok 14.25.6
Luca Ambrosoli: tutto bene 14.28.6
Andrea Dal Ponte: abbiamo un allarme della batteria e abbiamo preferito non rischiare 15.02.0
Giuseppe Freguglia: abbiamo fatto delle modifche di assetto, va un po meglio stiamo andando nella direzione giusta 14.46.0
Gabriele Cogni: siamo partiti con le gomme fredde ma poi abbiamo cercato di attaccare. Abbiamo migliorato qualcosa 14.54.5
Alessandro Re: abbiamo risolto i nostri problemi, però oggi ormai è così 14.50.7
"Ciava": interfono migliora un pò meglio, per il resto tuto bene
Luca Betti: adesso meglio di assetto; nn siamo ancora velocissimi, prima avevo una macchina che non mi permetteva di guidare almeglio, ora si guida ma bisogna renderla anora più veloce 14.30.6
Dato come fermo in prova Alessio Santini
Fabio Federici Va bene stiamo migliorando ma peccato per la foratura di stamane 15.06.0
Ivan Ballinari: ci siamo girati, abbiamo dovuto manovrare
Marco Strata: Questo giro non abbiamo avuto i problemi al semiasse
Daniele Tabarelli: abbiamo sistemato il problema del saltellamento davanti, siamo al limite penso della nostra IX
Luigi Fontana: arriva con i segni di una piccola divagazione nella chicane
Marco Asnaghi: abbiamo abbassato di due, tutto bene, fa un pò caldo
Luca Balbo: a 3 km dal traguardo abbiamo infilato una sinistra piena e siamo andati con la ruota su un prato, non mi spiega come mai ma abbiamo alzato il piede per sicurezza
Davide Pighi: abbiamo alzato i tempi,un per l'olio, ma stiamo andando in sicurezza
Stefano Mella: tutto sommato è andata abbstanza bene, anche con i tre rallentamenti con i commissari
Marco Belli: insomma, riusciamo ad andare via almeno con la prima posizione del bang, è un pò meglio
Marco Paccagnella: abbastanza bene, la prova è un pò più sporca però è bellissima
Gianluca Tosi: abbiamo un problema con l'interfono ma abbiamo perso poco
Massimo Lombardi: abbiamo alzato di due secondi e non mi è piaciuto. Dobbiamo fare meglio il prossimo giro
Michele Rovatti: un pò meglio, arriviamo in fondo così anche perchè il problema non si trova
Kevin Gilardoni: abbiamo migliorato, prova sporca, dobbiamo amministrare e tenere la posizione nella quale siamo

Prova Speciale n.6 "Tornolo" di km. 5.36 alle ore 13.13

numeri 06Secondo passaggio sulla corta Torniolo

Partita la prova con la n.14 in prova (Roberto Cresci) alle 13:13
E' la volta del leader Cresci a cadere nelle insidie della prova corta, perdendo 6"2 rispetto a Corrado Fontana e 5"7 da Di Cosimo. Ora la classifica generale lo vede precedente Corrado Fontana di 3"8 e Di Cosimo di 8"8. Felice Re è quarto a 12"8
Ora Alessandro Re parte dopo Cogni.

L prova sta proseguendo regolarmente, siamo in attesa dei tempi da parte dei cronometristi

Le classifiche maturate dopo il primo giro di prove

tempiClassifica generale e IRC: 1.Cresci  2.Fontana+10.0 3.Di Cosimo+14.5 4.Felice Re+15.7 5.Ambrosoli+20.3 6.Michelini+24.2 7.Betti+25.9 8.Gino a 30.1 9.Ciava+52.0 10.Freguglia+52.5
(a Ciava è stata applicata la penalità di 20 sec per il ritardo d'ingresso sulla prima prova di stamane)

Classe Super 2000-RRC-R5: 1.Rudy Michelini  2.Gabriele Cogni+31.0   3.Dal Ponte