logo rallylink 200

Interviste di fine rally

microfonoAbbiamo intervistato i principali protagonisti di questo 52. Rallye del Friuli Venezia Giulia.  Potete ascoltare i loro commenti sulla gara odierna nella sezione INTERVISTE oppure cliccando direttamente qui

Abbiamo aggiunto anche l'audio completo dell'interessante conferenza stampa finale, presenti Basso/Granai, Campedelli/Fappani e Andreucci/Andreussi ed il saluto finale di Giorgio Croce, l'organizzatore del rally.

Classifiche finali

tempiClassifica assoluta tappa 2: 1.Basso 2.Campedelli+1.3 3.Scandola+9.0 4.Andreucci+12.6 5.Bosca+45.2 6.Rusce+1.56.4 7.Von Thurn und Taxis+3.03.6 8.Tempestini+4.17.3 9.Humar+4.52.8 10.Gasperetti+5.01.6

Classifica assoluta Rally (su due tappe): 1.Basso 2.Andreucci+19.0 3.Campedelli+23.5 4.Bosca+1.54.2 5.Rusce+3.49.0 6.von Thurn und Taxis+5.38.4 7.Tempestini+6.32.1 8.Gasperetti+9.17.3 9.Humar+9.34.4 10.Gassner+10.18.4

Classifica CIR tappa 2: 1.Basso2.Campedelli 3.Scandola 4.Andreucci 6.Rusce 8.Tempestini 
Classifica CIR 2 ruote motrici tappa 2: 1.Ferrarotti 2.Panzani+17.6 3.Gilardoni+52.1 4.Federighi+2.13.0
Classifica TRA tappa 2: 1.Campedelli 3.Rusce 5.Tempestini 
Classifica Trofeo Renault Clio R3T tappa 2: 1.Humar 2.Gasperetti+8.8 3.Panzani+43.8 4.Gilardoni+1.18.3
Classifica Trofeo Renault Twingo R1 tappa 2: 1.Canzian 2.Sartori+7.27.4

Classifica CIR R1: 1.Coppe 2.Martinelli+8.0 3.Saresera+1.10.0 4.Epis+1.24.1 5.Strabello+1.35.6 ...
Classifica Mitropa Cup: 1.Gassner 2.Premrl+50.5 3.Kainz+3.08.0 4.Egginger+3.16.9 5.Zrinski+4.12.0 ....
Classifica Rally Alpi Orientali Historic: 1.Pedro(Lancia 037) 2.Da Zanche(Porsche)+13.5 3.Bianchini(Lancia 037)+51.6 4.Lucky(Lancia 037)+2.41.6 5.Myrsell(Porsche)+3.55.6 ...
Classifica finale del rally del Campionato Regionale: 1.De Cecco 2.Bravi+20.6 3.Cukurova+42.8 4.Vicario+1.13.1 5.Martinis+1.29.8 ...

Classifica CIR Coppa Gruppo N tappa 2: 1.Buiatti 2.Glessi 3.Bassutti
Classifica CIR Coppa Classe R2b tappa 2: 1.Pollara 2.Vineis+52.8 3.Calvi
Classifica CIR Coppa Classe R3 tappa 2: 1.Gasperetti 2.Ferrarotti 3.Panzani 4.Gilardoni 5.Benvenuti ..
Classifica CIR Coppa Femminile tappa 2: 1.Corinne Federighi (22.assoluta) 2.Beatrice Calvi (27.assoluta)+1.39.6 3.Lisa Meggiarin+9.52.5 4.Deborah Sartori+17.09.5

Classifica CIR assoluta dopo 12 tappe: 1.Basso (69,75) 2.Andreucci (67,50) 3.Scandola (61,00) 
Classifica CIR 2 ruote motrici dopo 12 tappe: 1.Ferrarotti (81,00) 2.Panzani (76,75) 3.Testa (54,00)
Classifica CIR Costruttori dopo 12 tappe: 1.Ford (94,25) 2.Peugeot (75,00) 3.Skoda (62,50)
Classifica CIR Costruttori 2 ruote motrici dopo 12 tappe: 1.Renault (27,25) 2.Peugeot (6,00)

Classifica TRA dopo 8 tappe: 1.Perico (36,00) 2.Tempestini (31,50) 3.Campedelli (26,00)

Prova Speciale n.11 "Mersino" di 21,72 km

numeri 11Ultima prova speciale del rally e di tappa 2. Prova in partenza alle 14:45

Gli apripista danno l'ok alla prova. Inizio prova confermato alle 14:45
Partito Paolo Andreucci alle 14:45. Anche in questo caso i primi venti concorrenti entrano intervallati da due minuti. Il primo passaggio è stato vinto da Simone Campedelli in 16:01.4

Paolo Andreucci: 16.01.8 purtroppo si apre un po' la popoff non siamo andati bene ne prima ne ora. Non siamo riusciti ad andare benissimo
Umberto Scandola 16:01.8 poteva essere una bella gara, ho commesso un errore, me ne prendo le responsabilità e mi scuso con il team. Oggi era molto performante. Andiamo avanti
Giandomenico Basso: 16.04.0 bene, la gara l'abbiamo vinta, la tappa aspettiamo. Sono contentissimo di come abbiamo gestito la gara con la squadra. Qui non abbiamo rischiato di buttare via tutto e siamo stati lontani dai pericoli
Simone Campedelli: 15.59.3 [di 1"3 chiude secondo] avevamo il compito in classe da fare, dovevamo fare primo e secondo, va benissimo grande risultato di squadra.

La classifica di tappa 2 è quindi: 1.Basso 2.Campedelli 3.Scandola 4.Andreucci

I punteggi CIR vedono passare in testa Basso con 69,75 davanti ad Andreucci con 67,50 e Scandola a 61,00.

Prova Speciale n.10 "Trivio-Prepotto" di 16,89 km

numeri 10Con il ritardo accumulato nel primo giro di prove speciali, il secondo passaggio su Trivio partirà alle 13:51

Start confermato 13:51 con Paolo Andreucci già in prova
Il tracciato è sempre quello del primo passaggio accorciato: il tempo di riferimento è quello di Basso che l'ha già percorsa in 11.35.5
I concorrenti entrano a due minuti per colmare il "buco" creato con i problemi sulla prova precedente.

Paolo Andreucci 11.44.6
Umberto Scandola: 11:40.0
Giandomenico Basso: 11.37.9
Simone Campedelli: 11.39.8

Dopo questa prova, in tappa 2, conduce Basso con 6"0 sul compagno di squadra Campedelli; terzo Umberto Scandola a 11"2 e quindi Paolo Andreucci a 14"8

Classifica generale ad una prova dal termine di tappa 2: 1.Basso 2.Campedelli+6.0 3.Scandola+11.2 4.Andreucci+14.8 5.Bosca+35.5 6.Rusce+1.28.7 7.Von Thurn und Taxis+2.20.1 

 

Recuperato in parte il ritardo della gara

basso 1 riordinoPaolo Andreucci entra in parco assistenza alle 12:49: questo significa che al riordino che lo precedeva è stato recuperato tutto "il possibile", cioè 17 minuti (tre minuti minimo devono restare di riordino): il secondo giro di prove speciali avrà quindi un ritardo di 22 minuti. A causa dell'interuzione della prova n.9 dopo il n.44, vi sarà un "buco" di almeno 12 minuti da recuperare.

Prova Speciale n.9 "Mersino" di km 21,72 alle ore 11:05

numeri 09Dopo i 39 minuti di ritardo accumulati sulla ps.8, lo start della ps.9 è previsto alle 11:44
Confermato inizio prova alle 11:44
Un po' sporco nella parte centrale della prova, per il resto tutto ok.
La prova speciale fra le storiche è stata vinta da Guagliardo in 16.44.3
Partito Paolo Andreucci alle 11:44

Michele Tassone fermo in prova, problemi alla trasmissione per lui
Transita lentamente Peljhan (fuma)

Paolo Andreucci: 16.05.2 abbiamo avuto un po' di problemi con i freni, si sono scaldati nella discesa
Umberto Scandola 16:05.2abbastanza bene, peccato per ieri, tra assetto e gomme eravamo molto veloci
Giandomenico Basso: 16.03.9 ho faticato di più su questa, per quanto possibile ho cercato di non rovinare le gomme
Simone Campedelli: 16.01.4 noi qui con la Michelin siamo andati bene, è insuperabile sulle prove lunghe

Uscita di strada per Alessandro Perico, equipaggio ok. La vettura intralcia i concorrenti che passano
Simone Tempestini: 17.05.0 non commenta
Bernd Zanon è fermo in prova, sta cambiando un pneumatico
Alessandro Bosca: 16.14.9 Perico ha picchiato ma stanno bene. Non ho attaccato ma sono andato bene
Hermann Gassner: gomme troppo dure scivoliamo troppo non va bene
Antonio Rusce: abbastanza bene, siamo contenti
Massimiliano Cudiz: molto bene, oggi sono molto più sciolto, mi sto divertendo
Albert von Thurn und Taxis: abbiamo fatto due testa coda purtroppo, nei tornanti. Pazienza
Manuel Egginger: tutto bene, prove più difficili di ieri
Alijosa Novak: tutto bene, sulla prima prova qualche piccolo problemino
Martin Kainz: sono abbastanza esausto, non mi funziona il freno a mano
Alberto Sassi n.18 è fermo in prova ma riparte
Darko Peljhan: rotto il turbo
Alberto Sassi: da quando siamo partiti da venerdi abbiamo problemi elettrici. Probabilmente ora ci fermiamo, non ha senso correre così
Andrea Maiani: bene, un po' sporca, Beltrame è uscito di strada, è andato in un fosso ma stanno bene
Ivan Ferrarotti: male, forato ancora a 3 km dalla fine sulla prova precedente, questa tranquilli senza rischi
Luca Panzani: deveo stare molto attento, devo prendere un po' le misure, non è semplice 
Bernd Zanon: abbiamo dovuto cambiare la gomma forata

il n.44 Nerobutto esce di strada e blocca la sede stradale. Non si passa e si fermano le partenza
Kevin Gilardoni: fatto un errore sulla prima ps, ma stiamo lavorando nella sezione giusta
Aleks Humar: non abbiamo freno a mano, dobbiamo fare retromarcia
Federico Gasperetti: prova impegnativa non abbiamo preso rischi
Paolo Benvenuti: ho problemi al cambio speriamo che lo mettano a posto
Grega Premrl: sono rimasto sneza freni e ho picchiato all'anteriore dx
Corinne Federighi: abbiamo preso per due volte un muretto, è divenuta difficile la vettura da guidare
La prova va in trasferimento per fare entrare il carro attrezzi per la vettura n.44. 
Marco Pollara: stamattina siamo rimasti senza freni e anche adesso è uguale.

Prova Speciale n.8 "Trivio - Prepotto " di 16,89 km alle ore 10:11

numeri 08Il percorso è in pratica una modifica della vecchia prova del Trivio percorsa da decenni in questa gara, un classico sempre attuale. L'inizio prova è fissato in località Jainic per tagliare i due abitati di Altana e Jainic. Si prosegue in salita, raggiungendo la località di Trivio per raggiungere la mitica discesa di Oborza. Dopo un tratto rattilineo che costeggia il confine con la Slovenia si gira a sinistra prima di Molin Vecchio e si sale quindi per i piccoli nuclei abitati di Berda, Covacevizza raggiungendo la strada Provinciale che conduce a Tribil Inferiore. Svoltando a sinistra, dopo una serie di tornanti ed allunghi, si raggiunge il bivio per Stregna, dove è fissato il fine prova.

Prima delle quattro prove speciali che caratterizzano questa seconda tappa di gara. Le storiche l'hanno percorsa di buon'ora e Guagliardo (Porsche) ha staccato il miglior tempo in 12'47"1.

trivio 1 trivio 2 trivio 3

62 gli equipaggi che parteciperanno a questa seconda tappa, tra i protagonisti principali rientrano Umberto Scandola e Ivan Ferrarotti.
Ordine di partenza identico al primo giorno di gara, come da regolamento 2016, con gli equipaggi intervallati da un minuto l'uno dall'altro.

dom andreucci  dom scandola dom basso 

Breve sosta al parco assistenza e poi via verso il primo giro di prove speciali

Frenetici momenti prima dello start della prova, che verrà spostato accorciandola di circa 1300 metri (dall'inversone del Trivio). La prova partirà con qualche minuto di ritardo. La prova speciale diventa quindi di 15,50 km circa. L'apripista sta percorrendo la prova quindi ipotizzabile un ritardo rispetto al teorico di circa 20 minuti. 
Il ritardo aumenta, gli apripista sono comunque in prova.

Prova in partenza fra qualche minuto.
Confermata la partenza alle 10:50, quindi con 39 minuti di ritardo sul teorico

Paolo Andreucci partito alle 10:50, concorrenti intervallati da un minuto l'uno dall'altro
Paolo Andreucci: 11.42.3
Umberto Scandola: 11.43.3
Giandomenico Basso: 11.35.5
Simone Campedelli: 11.42.1
Simone Tempestini: 13.33.6
Alessandro Perico: 11.47.5

La "musica" è quella di ieri, con Giandomenico Basso che guida le danze

tempestini foratoEsce di strada l'equipaggio n.11 Gassner jr., equipaggio ok
Perico ha passato Tempestini in prova (foratura anteriore dx per lui)

 

Classifica di tappa 2 dopo la ps.8: 1.Basso 2.Campedelli+6.6 3.Andreucci+6.8 4.Scandola+7.8 5.Perico+12.0 6.Bosca+15.1 7.Rusce+33.3 8.von Thurn+36.0 9.Tassone+37.3 10.Peljhan+1.04.5

La vettura n.52 Hrvatin è ferma in prova per guasto meccanico
Problemi anche per  il n.44 Nerobutto ed il n.45 Petrolo transitano in ritardo

Nel CIR 2 ruote motrici, Luca Panzani al comando, con 17"1 su Gilardoni e 17"3 su Ferrarotti

La prima tappa by Massimo Bettiol

4F8W0796a  4F8W9452  EN5A9015 
MBT 4383 MBT 4553 MBT 4769
MBT 4927 MBT 5444 MBT 8312

Domenica 28 agosto

logo friuli

Buongiorno e buona domenica dal Palazzetto dello Sport di Cividale del Friuli, la città longobarda che ospita il 52° Rally del Friuli con il centro media e il parco assistenza.
Estate, caldo, sereno, asfalto asciutto: tutto pronto per la seconda tappa e la seconda occasione per chi partecipa al Campionato Italiano Rally di rimettersi nuovamente in gara ad armi pari: 4 prove speciali, 77 km di prove speciali, quindi "vietato sbagliare!". Alle 9:21 vetture in moto dal riordino notturno ed entrata in parco assistenza: fate presto, il Trivio vi aspetta alle 10:11 !

Programma domenica 2. giorno di gara

programma 20169:21 Partenza della seconda tappa a Cividale del Friuli (Via Sen. G.Pelizzo)
9:24 – 9:39 Parco Assistenza “D”

10:11 ps.8 “Trivio – Prepotto” di 16,89 km
11:05 ps.9 “Mersino” di 21,72 km
12:04 – 12:24 Riordino
12:27 – 12:57 Parco Assistenza “E”

13:29 ps.8 “Trivio – Prepotto” di 16,89 km
14:23 ps.9 “Mersino” di 21,72 km
15:22 – 15:37 Riordino
15:40 – 15:50 Parco Assistenza “G”

16:00 Arrivo del rally e della seconda tappa a Cividale del Friuli

Il Rally in TV

televisione

Reminder: alle 22:20 su RaiSport una sintesi di 30 minuti della gara