logo rallylink 200
The features of this report are all by Claudio Carusi

Conferenza stampa finale

DSC01412Sebastien Ogier: Una grande sensazione. penso che mi godrò i prossimi giorni, dato che non andiamo in Cina avrò tempo di gustarmela. La gara di casa del nostro team, e l'ultima di Jost Capito. Gli avevamo promesso una chiusura in bellezza dopo questi quattro anni, e ce l'abbiamo fatta. Più del piacere della vittoria, il bello è stato battersi con gli altri per tutto il weekend: tranne una prova dove abbiamo fatto la differenza, siamo stati molto vicini per tutto il weekend, un'altra prova del fatto che quando possiamo batterci nelle stesse condizioni è ancora maeglio. E' stato un vero rally Deutschland anche dal punto di viste del meteo. Il più delle volte abbiamo avuto un buon comptromesso ma mai la scelta perfetta di gomme. Come l'anno scorso, e come spesso accade, la differenza è stata a Panzerplatte. Sembra che una delle mie forze sia qualle di gestire le gomme un po' meglio die miei rivali su questa prova. Oggi ho dimenticato di mettere la sveglia e nella prima prova ho preso un po' più del dovuto, alla fine è andata bene.

Julien Ingrassia: Innanzitutto sono contento che Lefebvre e Moreau stiano abbastanza bene dopo il loro incidente. Voglio ringraziare i ricognitori, scegliere le gomme era difficile ma hanno fatto un ottimo lavoro.

Dani Sordo: Alla fine dell'ultima prova ero contento. Tutto il weekend è stato bello, abbiamo lottato per il podio da vicino con gli altri. Alla fine arrivare secondo per un decimo è stato incerdibile, forse avrei dovuto spingere un po' di più. Nella power stage ho provato a fare del mio meglio, forse ho perso qualcosa all'inizio nel tratto ondulato. Sono contento della mia prestazione, forse avrei voluto battermi un po' di più con Sébastien, ma ieri lui ha preso un po' di vantaggio : ma è stato bello anche lottare con Thierry ed Andreas, la mia posizione di partenza nei primi giorni mi ha fatto trovare un po' più di sporco

Marc Marti: I ricognitori sono molto importanti, hanno fatto un ottimo lavoro in questo rally difficile dove le condizioni cambiano di continuo. Ricordo che tre anni fa a Montecarlo abbiamo perso il quarto posto da Thierry Neuville per un decimo. Sono contento delle prestazioni di Dani perché abbiamo guidato bene e costanti.

Thierry Neuville: Quando ho visto Dani tagliare il traguardo pensavo di avercela fatta. Sapevo che era quasi impossibile riprendere tre secondi, ma poi credevo di riuscirci. Abbiamo fatto un ottimo weekend, sono alcune gare che andiamo bene, ma ci manca poco per un risultato sul podio, o qui per il secondo posto. E' la prima volta che faccio così tanti errori qui in Germania, sono andato largo un paio di volte, altrimenti e senza il problema al servosterzo che ci sono costati circa 10" penso che avrei potuto battermi per la vittoria. Rimango concentrato sulle gare, l'obiettivo era quello di tornare competitivo dopo i problemi dello scorso anno. Ora il mio management sta lavorando per il prossimo anno.

Nicolas Gilsoul: E' stato un weekend positivo, una lotta intensa a quattro, eravamo molto vicini. Una gara difficile, condizioni meteo mutevoli, siamo andati veloce, a volte un po' troppo, ed alla fine siamo di nuovo sul podio. Abbiamo passato molto tempo al telefono con i nostri ricognitori, anche se il telefono qui non sempre prende bene, li ringrazio per il loro lavoro.

Jost Capito: Devo innanzitutto ringraziare Seb e Julien per aver mantenuto le loro promessa. Avrei voluto essere qui con i miei sei ragazzi come l'anno scorso, ma anche quelli che sono qui sono dei grandi sportivi e se lo meritano. Ricorderò sempre alcune conferenze stampa, e devo ringraziare tutta la grande famiglia del rally, media, piloti, spettatori. E' dura andare via, ma il mio lavoro è fatto. un po' come quando un figlio cresce e va via di casa, si continua sempre a seguirlo ma lo si lascia fare la sua strada. E' stato un bellissimo viaggio, ringrazio tutti voi perché senza di voi questo non sarebbe successo. Mi mancherete molto, resterò in contatto perché per me i Rally saranno sempre la massima espressione del motorsport. Prometto che farò la F1 più bella per tutti i fan dei Rally. I Rally sono molto professionali, ma anche divertenti. Molta gente crede che non si possa essere professionali e divertirsi a lavorare contemporaneamente. Penso che nei Rally abbiamo dimostrato che questo non è vero, e che ogni sport possa prendere esempio dai Rally.

Conferenza stampa finale WRC-2 e WRC-3

DSC01411Simone Tempestini: E' sata una bella vittoria. Sono molto contento del risultato. E' stata una gara molto dura causa le condizioni meteo variabili, ed i molti tagli, le strade erano davvero sporche. Abbiamo fatto del nostro meglio ed abbiamo tenuto un buon ritmo. Per me è stata una settimana perfetta in quanto abbiamo fatto un buon lavoro già dalle ricognizioni. Durante la gara sono stato sorpreso da alcune curve che non erano come nelle ricognixioni. Anche il feeling con le gomme è stato ottimo. Per me è stat un po' pù dura la prima tappa, perchè le prove avevano caratteristiche tipiche di questo rally, un po' strane. abbiamo provato a spingere ed abbiamo creato ieri un buon vantaggio, ed oggi ci siamo divertiti. Questa vittoria è molto importante per il campionato. Abbiamo ancora due gare ma possiamo pensare solo a guidare. Sicuramente saremo molto concentrati e proveremo a afre del nostro meglio, ma saremo anche più rilassati

Giovanni Bernacchini: La Germania è uno dei rally più difficili su asfalto. Questo weekend è stato difficle per le condizioni meteo. Inoltre siccome non ci è permesso avere i ricognotiro è stata un po' una loteira per le gomme. Abbiamo fatto un buon lavoro, è stata diffcile ma è andata bene per il campionato: Credo che questa vittoria sia cruciale per il campionato. Non si può mai sapare, ma prima di questa gara avremmo puntato a fare un podio qui, ora le cose si sono messe bene. Certo, mancano ancora due gare e sarà ancora lunga

Esapekka Lappi: Venerdì sembrava dura, facevo fatica nei vigneti, poi sabato ci siamo ripresi ed oggi abbiamo gestito. Non sono abituato a guidare su asfalto sporco o con molto breccino. Queste sno le condizioni in cui faccio fatica e devo ancore imparare. Siamo riusciti a fare Panzerplatte solo una volta , ed è stata una delle prove più difficili. Siamo partiti con gomme soft, e nei test non avevamo mai fatto tale distanze con quelle gome. alla fine è andata bene. Nelle altre prove che erano bagnate o asciutte, le scelte di gomme sono sempre state giuste. Alla fine i tempi sono venuti abbasanza facilemnte. Per il campionato tutto è possibile ma in realtà non ci penso troppo. Voglio concentrarmi sula guida senza pensare al campionato. Se viene, bene, altrimenti non mi cambierà il futuro. Ci sono delle voci, e posso dire qualcosa: non ho guidato la Toyota WRC, ma ho visitato l'officina, stiamo parlando. E' una delle opzioni per il prossimo anno, ma la decisione non dipende da me.

Janne Ferm: Come ha detto Giovanni, questa è una delle gare più dure del campionato. Con la pioggia, anche noi non avevamo i ricognitori, quindi è stata dura. Una bella vittoria, siamo molto contenti. In macchina Esapekka è sempre molto calmo, proprio come persona, e molto concentrato.

Classifiche finali del Rallye di Germania 2016

tempiClassifica assoluta:
1.Sébastien Ogier - Julien Ingrassia (Volkswagen Polo R WRC) in 3h00’26”7
2.Dani Sordo - Marc Marti (Hyundai New i20 WRC) +20”3
3.Thierry Neuville - Nicolas Gilsoul (Hyundai New i20 WRC) +20”4
4.Andreas Mikkelsen - Anders Jaeger (Volkswagen Polo R WRC) +27”2
5.Hayden Paddon - John Kennard (Hyundai New i20 WRC) +3’34”8
6.Mads Ostberg - Ola Floene (Ford Fiesta RS WRC) +4’31”2
7.Esapekka Lappi - Janne Ferm (Skoda Fabia R5) +8’36”8
8.Pontus Tidemand – Jonas Andersson (Skoda Fabia R5) +8’52”5
9.Jan Kopecky – Pavel Dresler (Skoda Fabia R5) +9’44”2
10.Armin Kremer – Pirmin Winklhofer (Skoda Fabia R5) +10’10”6

Classifica di campionato: 1.Ogier(169) 2.Mikkelsen(110) 3.Paddon(94) 3.Neuville(94) 5.Latvala(89)

Classifica WRC2: 1.Lappi(Skoda), 2.Kopecky(Skoda)+1.07.4 3.Kremer(Skoda)+1.33., 4.De Mevius(Skoda)+2.36.1 5.Loubet(Citroen)+3.42.0

Classifica WRC3:1.Simone Tempestini(Citroen) 2.Koci(Citroen)+38.9 3.Folb(Citroen)+2.12.8 4.Fabio Andolfi(Peugeot)+2.16.7 5.Martel(Citroen)+3.05.0 6.Damiano De Tommaso(Peugeot)+3.38.6

Classifica Junior WRC: 1.Simone Tempestini(Citroen) 2.Koci(Citroen)+38.9 3.Folb(Citroen)+2.12.8 4.Martel(Citroen)+3.05.0 5.Dubert(Citroen)+6.17.1

Drive Dmack Fiesta Trophy: 1.Pryce(Ford) 2.Vatanen(Ford)+50.3 3.Armstrong(Ford)+2.30.6 4.Ciamin(Ford)+6.08.9 5.Solberg(Ford)+8.18.6 6.Greensmith / Alex Gelsomino

Sentite al riordino finale

andolfi finFabio Andolfi: è un risultato che mi soddisfa molto perché questa gara è una più difficile che abbia mai fatto. Questo risultato lo dedico a Pucci Grossi

 


fenoli finManuel Fenoli: bilancio positivo, gara molto difficile anche per le condizioni del tempo. Siamo contenti di essere arrivati qui in fondo ed è stata una grande esperienza.

 

 

temp giov_finSimone Tempestini: non è stato certo facile ma è stata una bella gara: non pensavo di andare così tranquillo e poter vincere anche se era quello che volevo fare anche per amministrare il vantaggio in campionato. Era una gara impegnativa e molto particolare, anche dal punto di vista mentale. Un errore di Veiby all’inizio mi ha reso le cose più facili ma poi Koci è andato davvero bene. Non ero sempre sicuro di cosa fosse giusto fare, ma sono andato come me la sentivo dall’inizio alla fine, forzando solo qualche volta.
Giovanni Bernacchini: non poteva andare meglio, abbiamo vinto una gara molto difficile e complicata. Oggi c’erano dubbi sul meteo ma fortuna non ha mai piovuto. Io pensavo prima della gara che anche un piazzamento nei primi tre sarebbe stato ottimo, abbiamo portato a casa una gara difficile, il primo giorno fra le vigne, il secondo nella zona militare, il terzo sulle colline, praticamente tre rally in uno.

damiano finDamiano De Tommaso: fino all’ultimo siamo ancora riusciti a sbagliare le gomme, abbiamo messo le pioggia ma quando siamo arrivati era da asciutto. Bene così comunque, con gli inconvenienti patiti e le nostre sbavature abbiamo cercato di acquisire comunque sempre più esperienza. Bene così e speriamo nella prossima.

rocca finPaolo Rocca: è stata una serie di alti e bassi: è stato difficile per le condizioni meteo e non siamo riusciti mai ad azzeccare la scelta giusta proprio per le condizioni mutevoli del tempo. Gara difficilissima, tanti bivii, bisognava sempre avere gli occhi sul quaderno.

Claudio Bortoletto: positivo, due macchine all’arrivo, è stato importante. Vuol dire avere imparato molto, in queste condizioni averlo finito è stato importante. Ottime prestazione velocistiche anche se qualche episodio non ci ha permesso si stare sugli stessi tempi della Opel, ma quando tutto andava bene non eravamo poi così distanti. Molto soddisfatto, serve per la crescita, per portarli ad alto livello, come penso stiamo facendo.

gelsominoAlex Gelsomino: Ieri ed oggi sono state due buone giornate. Ieri abbiamo vinto le ultime due prove, compresa la lunga. Oggi siamo andati un po' cauti sulla prima, all'inizio ci sembrava viscida ed abbiamo fatto un mezzo testacoda, che ci ha compromesso il resto della prova. Dopo abbiamo fatto le altre prove, l'ultima era molto bella, mi piace. Abbiamo cercato di vincerla ma Armstrong ci ha battuto di 2", però pazienza. E' stato un fine settimana in parte rovinato dalla toccata nella prima prova di venerdì che ci ha messo fuori gara. Dopo non potevamo fare altro che continuare a fare strada immagazzinando quanta più esperienza possibile. Ora torno in America per disputare una gara del campionato americano, poi a settembre andrò in vacanza!

sangermaniPier Sangermani: Venerdì siamo partiti abbastanza bene. Sabato abbiamo continuato su un buon ritmo , riuscendo a metà pomeriggio a risalire al quinto posto di classe. Poi purtroppo sulla prova prima della Panzerplatte siamo usciti. Non abbiamo fatto danni alla macchina ma abbiamo perso parecchio tempo, il pilota che partiva dietro ci ha passati. Poi sulla Panzerplatte abbiamo picchiato per cercare di recuperare, e siamo ripartiti stamattina con il superrally. I meccanici stanotte sono stati bravissimi a sistemare la macchina, abbiamo staccato la ruota anteriore destra e storto la posteriore. Purtroppo non c'è stato il tempo di completare tutte le riparazioni, quindi oggi abbiamo disputato l'ultima tappa con la macchina che andava a zig-zag non potendo spingere più di tanto, perché sinceramente era anche pericoloso andare dritti. Bilancio direi non tano positivo, speravo di arrivare nei primi cinque di classe invece credo siamo settimi.

Prova Speciale n.18 "Sauertal 2 Power Stage" di km 14,84 alle ore 12:08

numeri 18Meteo protagonista dell'ultima prova speciale. Alle 11:30 la situazione era molto variabile con nuvoloni minacciosi, anche se a momenti esce anche il sole, vento sostenuto.
Aggiornamento della 11:50 piove forte e strada bagnata.
Aggiornamento delle 12:00 Ha smesso di piovere ed ora c'è il sole a tratti. Quando si dice il meteo variabile

L'ordine di partenza della Power Stage sarà il seguente:
Camilli / Latvala / Tanak /Ostberg / Paddon / Mikkelsen / Neuville / Sordo / Ogier / Lappi

Questi 10 concorrenti saranno intervallati da 4 minuti l'uno dall'altro; dopo Lappi ci saranno 5 minuti di intervallo e quindi tutti gli altri concorrenti intervallati da un minuto

Il primo passaggio aveva visto la vittoria di Thierry Neuville in 7:57.5. Fondo asciutto e sole a tratti.

Prova partita con Eric Camilli in prova dalle 12:08

Eric Camilli: 8.07.5 Non è stato un weekend facile, ma siamo qui, abbiamo fatto molta esperienza ed il tempo non è male. La Power stage è andata bene, forse eravamo un po' bassi di assetto per i tagli. Ringrazio il team che mi ha dato un ottima macchina
Jari-Matti Latvala: 7.57.4 Ho provato a spingere, vedremo cosa succede. oggi non ho guidato bene ma qui ho provato ad attaccare. Era facile fare errori nei tagli
Ott Tanak: 8:02.6 Una buona prova. E' stata una gara positiva, ci siamo divertiti, abbiamo imparato molto. Sono contento di essere stato nel ritmo degli altri
Mads Ostberg: 8:07.7Tutto bene. Siamo a fine gara, non c'era molto da fare. Ho pensato a divertirmi, una bella speciale
Hayden Paddon: 8:00.8 Anche se non avessimo avuto problemi probabilmente saremmo arrivati nella stessa posizione. Abbiamo lavorato per la Corsica dove saremo messi meglio
Andreas Mikkelsen: 8:00.3 arriva con i freni in fiamme e deve muoversi subito. "Ero rimasto completamente senza freni"
Thierry Neuville: 7:54.9 Vediamo cosa farà Dani. ho guidato bene, forse l'auto era settata un po' troppo morbida ma abbiamo fatto una buona prova
Dani Sordo: 7:57.5 [rimane davanti a Neuville di 1 decimo di secondo] Sono felice
Sebastien Ogier: 7:57.5 [vince il rally ed arriva terzo per il momento a parimerito con Sordo] Una grande sensazione. E' passato tanto tempo, per noi è un ottimo risultato. Era da tanto tempo che non mi battevo così per una vittoria, e la lotta con Andreas, Thierry e Dani è stata bella. Ci batteremo per la vittoria nelle prossime gare. Questa vittoria è dedicata a Jost Capito, glielo avevo promesso.

Classifica dopo la ps.18: 1.Ogier(VW) 2.Sordo(Hyundai)+20.3 3.Neuville(Hyundai)+20.4 4.Mikkelsen(VW)+27.2  5.Paddon(Hyundai)+3.34.8 6.Ostberg(Ford)+4.31.2

Classifica della Power Stage: 1.Neuville 2.Latvala 3.Ogier

Esapekka Lappi: Non è stata la gara perfetta ma il risultato è perfetto. Spero che Jan faccia doppietta per la Skoda. Il primo giorno non è stato perfetto al mattino, ci siamo ripresi nel pomeriggio. Ieri è stato il mio miglior giorno su asfalto in carriera. Sono fiero di quanto abbiamo fatto questo weekend
Jan Kopecky: Sono contento perché dopo la foratura avevamo perso molto tempo, es iamo risaliti fino al secondo posto. faccio i complimenti al mio compagno di squadra e ringrazio il team
Armin Kremer: Un buon weekend. Arrivare terzo nel WRC2 è un ottimo risultato. Ringrazio l a squadra, ora vedremo cosa fare in futuro

Nella categoria WRC2 dominio Skoda, con Esapekka Lappai davanti al compagno di team di 1'07"4, quindi Armin Kremer a 1'33"8

Simone Tempestini in 9.01.1 chiuede le sue fatiche tedesche che lo vedono raggiungere l'obiettivo: primo di WRC3 ma soprattutto primo di Junior WRC " Grazie. Posso essere contento. E' bello finire la gara in questa posizione. Per il campionato è perfetto, ma anche per me. Ho usato una buona strategia, tenendo un buon ritmo senza prendere rischi ed ha funzionato perfettamente. All'inizio abbiamo visto come andavamo rispetto agli altri, poi i nostri rivali hanno fatto degli errori, che qui è facile. la nostra gara non è stata perfetta. La Germania non è una delle mie gare preferite, ma ora sono contento"
Fabio Andolfi
è autore di un'ottima ultima prova che chiude in 9.09.1, in terza posizione assoluta di WRC3.
Damiano De Tommaso chiude in 9.13.6 e si classifica in sesta posizione finale di WRC3

Apripista

tamara sguardo

 

Continua l'avventura di Tamara Molinaro come apripista del Rallye Deutschland, con la Opel Adam:

apripista golf  apripista honda  tamara apripista 

Sentite al riordino prima della powerstage

andolfi domFabio Andolfi: la prima prova di oggi non benissimo, probabilmente ho rodato male le pastiglie e ho avuto dei problemi, sulla seconda meglio, però abbiamo trovato tanta ghiaia sulla strada.

 

tempestini domSimone Tempestini: penso di aver operato la scelta di gomme giuste: sono arrivato ad inizio della prima prova e ho sentito che faceva freddo, mi ricordavo la prova stretta e con tanti tagli e sapevo che sarebbe stata una prova da stare attenti, quindi per il mio stile di guida ho preferito montare quattro soft. Sulla seconda prova che era decisamente più asciutta ho continuato con il ritmo di ieri. Desso manca solo la power stage, cercheremo di fare bene anche questa.

Damiano De Tommaso: Oggi le prove sono belle. Non stiamo rischiando assolutamente niente, continuiamo il nostro apprendistato. Purtroppo nella seconda prova ci siamo girati in un bivio, ed abbiamo perso tempo, circa quindici secondi, in quanto abbiamo dovuto fare manovra. La Power Stage è molto bella, peccato che si sia sporcata molto. Ci sono dei punti in quali le WRC tagliano davvero tanto, comunque una bella prova

Prova Speciale n.17 "Dhrontal 2" di km 14,79 alle ore 9:47

numeri 17Secondo ed ultimo passaggio sulla "Dhrontal": il primo è stato vinto da Dani Sordo in 9.27.6

Alle 9:47 è entrato in prova Eric Camilli. 
Partenze ferme dopo Camilli per mettere il pubblico in sicurezza

Eric Camilli: 9:36.5 Tutto bene. stamattina nel primo passaggio sono stato troppo cauto, ora ho spinto di più, la macchina va benissimo

Le partenze sono ancora ferme

Purtroppo prova sospesa per problemi di pubblico. Troppo il ritardo accumulato per disputare la prova

Prova Speciale n.16 "Sauertal 1" di km 14,84 alle ore 8:42

numeri 16Seconda prova speciale della giornata.

Eric Camilli è entrato in prova puntuale alle 8:42

Eric Camilli: 8.08.3 Le ultime due curve erano un po' umide, per il resto tutto bene. Abbiamo spinto più della prova precedente
Jari-Matti Latvala: 8.02.9 Una buona prova, so che posso migliorare al secondo passaggio. Sicuramente cercherò di fare punti nella powerstage
Ott Tanak: 8.04.5 Ho spinto al massimo. Vediamo cosa possiamo fare, sono soddisfatto, sono sorpreso di essere vicino agli altri
Mads Ostberg: 8.10.5 Sembra che le modifiche fatte stiano funzionando. Stiamo andando a ritmo di crociera, non c'è altro da dire
Hayden Paddon: 8.02.1 Non stiamo prendendo rischi. Un po' più asciutta della precedente, stiamo cercando di imparare al meglio per la prossima gara
Thierry Neuville: 7.57.5 Ho fatto una buona prova, ho spinto molto. Vediamo cosa fanno i ragazzi dietro. La vettura si muoveva molto
Dani Sordo: 7.57.9 Una bella lotta. Non ho fatto la prova perfetta, ma sono soddisfatto
Andreas Mikkelsen: 7.59.5 Eravamo davvero al limite, non posso fare di più. Continuiamo a lottare, non è facile. Penso che le due ruote di scorta mi stiano penalizzando
Sebastien Ogier: 7.59.7 Tutto bene. Cerchiamo di gestire il vantaggio

Classifica dopo la ps.16: 1.Ogier(VW) 2.Sordo(Hyundai)+20.3 3.Neuville(Hyundai)+23.0 4.Mikkelsen(VW)+24.4  5.Paddon(Hyundai)+3.31.5 6.Ostberg(Ford)+4.21.0

Esapekka Lappi: Tutto bene, un buon ritmo
Jan Kopecky: Speravo in un po' di pioggia. Con le gomme soft l'auto si muoveva molto all'inizio, ho dovuto fare attenzione
Armin Kremer: Per ora tutto bene
E' Esapekka Lappi con la Skoda Fabia R5 che vince la prova fra le WRC2 e consolida il suo primato in classifica (1'07"4 su Kopecky)

Simone Tempestini comincia a controllare gli avversari in WRC3: chiude la prova in 9:02.1 e guadagna oltre 1"2 su Koci. "Una buona prova per noi, come la precedente. Più o meno lo stesso ritmo, nessun problema. Soddisfatto ? Lo sarò quando sarò all'arrivo !" Il più veloce in WRC3 su questo prova è Terry Folb.
Fabio Andolfi chiude in 9.12.5 "Questa prova è andata bene. C'è molto brecciolino in strada. Davanti ho le hard, dietro le soft, vanno bene!"
Damiano De Tommaso: 9.26.2 "Mi sono girato, ho perso qualche secondo"

Prova Speciale n.15 "Dhrontal 1" di km 14,79 alle ore 7:13

numeri 15Prima delle quattro prove in programma in questa ultima giornata del Rally di Germania.
Attualmente nuvoloso ma fondo asciutto.
Qualche tratto umido ma nel complesso asciutto, così sentenzia l'apripista

Prova partita con Eric Camilli in prova speciale dalle 7:13

Eric Camilli: 9.55.8 Le condizioni sono buone, nel finale ci sono alcuni pezzi umidi.E' bello aprire la strada, perchè è pulito rispetto a ieri
Jari-Matti Latvala: 9.49.5 Ci siamo girati all'inizio, in una curva stretta, ho perso qualche secondo.
Ott Tanak: 9.42.1 Tutto bene. Sembra che abbia piovuto un po', metà prova è umida. Comunque il grip è buono
Mads Ostberg: 9.46.3 Nessun problema. Abbiamo fatto qualche esperimento con i differenziali in previsione delle prossime gare su asfalto
Hayden Paddon: 9.37.7 Ci sono un po' di chiazze di umido. Ho provato un nuovo setup e mi devo abituare
Thierry Neuville: 9.30.3 [scende e controlla la posteriore sx] Sono andato un po' largo nell'ultima curva. Ho provato a fare una buona prova, sono andato un po' lungo in un paio di tornanti, tutto bene
Dani Sordo: 9:27.6 Prova impegnativa ma bella. Proverò a fare del mio meglio, la cosa più importante è concentrarmi sulla mia guida, poi vedremo il risultato
Andreas Mikkelsen: 9.33.7 Ho fatto una buona prova. Ho faticato a trovare il feeling con i freni alla fine, sto provando delle nuove pastiglie Ho due ruote di scorta in caso arrivi la pioggia
Sebastien Ogier: 9.42.5 Dobbiamo spingere un po' di più, poi saremo a posto

Classifica dopo la ps.15: 1.Ogier(VW) 2.Sordo(Hyundai)+22.1 3.Mikkelsen(VW)+24.6 4.Neuville(Hyundai)+25.2 5.Paddon(Hyundai)+3.29.1 6.Ostberg(Ford)+4.10.2

La media temuta da Dani Sordo, vincitore di questa prova, è stata di 93,81 km/h

Esapekka Lappi: Ci avevano detto che la prova era asciutta ma non era così
Jan Kopecky: Tutto bene, ho fatto una scelta diversa rispetto al mio compagno di team andando con le soft, potrebbe arrivare un po' di pioggia, vedremo
Armin Kremer: Non so se riuscirò ad avvicinarmi a Kopecky. Vedremo cosa potremo fare.

In WRC2 il più veloce è Kopecky che comunque rosicchia solamente 4,5 secondi sul compagno di squadra Lappi che rimane saldamente al comando con oltre un minuto di vantaggio.

Simone Tempestini chiude la sua prova in 10:51.4 guadagnando ben 7 secondi su Koci e portando ora il suo vantaggio in WRC3 / JWRC a 24"0: "Penso di essere andato bene, anche se forse la scelta di gomme non è perfetta"
Fabio Andolfi: 11:19.3 "Non una buona prova, ho avuto un problema ai freni anteriori. Spero di riuscire a sistemarlo"
Ottima prova per Damiano De Tommaso che con 10:54.7 è secondo di WRC3 dietro Tempestini nonostante corra con una vettura di classe inferiore (R2): "Bella prova. Ieri ho avuto un problema al volante, oggi tutto bene"
Max Rendina non esce ancora dalla prova speciale (si è fermato in prova ma è ripartito): 16:49.6 "Abbiamo toccato al posteriore sinistro, dobbiamo controllare l'auto"
Pierluigi Sangermini chiude la prova in 13:09.8
Mentre Alex Gelsomino, che naviga Gus greensmith, stacca il tezo tempo nel trofeo Fiesta Dmack in 11.24.3

Max Rendina ci descrive la sua disavventura nella ps.15: "su un salto sono atterrato strorto ed ho strappato la ruota posteriore sx e l'ammortizzatore. E' il secondo che rompiamo dopo quello già rotto ieri. Abbiamo cambiato la ruota e siamo usciti dalla prova ma i danni sono troppi e senza ammortizzatore è difficile guidare. La nostra gara purtroppo finisce qui. E' stata una gara sfortunata."