Iscritti C.I.R.

iscritticirCon la chiusura delle iscrizioni al Rallye Sanremo, si è conclusa la seconda delle tre opportunità per iscriversi al Campionato Italiano Rally 2015. Rispetto all'elenco pubblicato in occasione del Ciocco, vi è la sola novità, ma comunque "corposa" del francese Sebastien Chardonnet. Sono quindi in 10 a disputarsi il campionato Italiano Rally Assoluto, in 4 il Produzione ed in 12 lo Junior. Potete visionare l'elenco degli iscritti CIR cliccando direttamente qui

Elenchi Iscritti

elenco iscritti newPubblicato l'Elenco Iscritti del 62° Rallye Sanremo. 54 gli equipaggi iscritti alla seconda gara del Campionato Italiano Rally Assoluto 2015, oltre ai 15 partecipanti al Suzuki Rally Trophy; potete visionare l'elenco iscritti anche cliccando direttamente qui.

Saranno invece 13 i partecipanti alla gara valida per il TRN, denominata "Sanremo Leggenda"; cliccando qui potete visionarne l'elenco iscritti.

Presenti tutti e 10 gli iscritti al campionato italiano rally assoluto, con la piacevole sorpresa del giovane francese Sebastien Chardonnet, con la Ford Fiesta R5 del team di Agostino Roda, che ha in programma tutti gli eventi CIR 2015 a partire proprio dal rallye Sanremo. Gli altri iscritti sono Perico, Albertini, Andreucci, Basso, Scandola, Caldani, Ciava, Baccega e Michele Tassone, l'unico Junior iscritto anche al CIR assoluto.

Nel CIR Produzione ci saranno tutti e quattro gli iscritti: Fabrizio Andolfi, Ivan Ferrarotti, Luca Rossetti e Giacomo Scattolon, con quest'ultimo all'esordio sulla Clio in versione "turbo" in quanto al Ciocco aveva corso ancora con l'aspirata, fra il resto vincendo la classifica produzione. 

Nel CIR Junior si preannuncia la stessa battaglia del Ciocco, con presenti tutti gli iscritti al Campionato, tranne Giò Di Palma che non corre nemmeno qui al Sanremo, dopo la defezione del Ciocco.

Le validità e la situazione di campionato

logo cirQueste le validità dell’edizione 2015 del Rallye Sanremo:

Campionato Italiano Rally assoluto: seconda prova sulle otto in programma. Grazie alla vittoria al rally Il Ciocco, Alessandro Perico comanda la classifica con 15 punti, davanti a Nicola Caldani, o se preferite “#NC3”, con 10 punti, Stefano Albertini (8), Paolo Andreucci (6), Stefano Baccega (5), “Ciava” (2) e Michele Tassone (1). La differenza di punteggi, non omogenea fra Perico e Caldani e Baccega e Ciava, è dovuta alla nuoa regolamentazione 2015, che prevede l’assegnazione dei punti in base al piazzamento nella classifica generale, e non più a stralcio fra gli iscritti al CIR.

Campionato Italiano Produzione: seconda prova sulle sei in calendario. La classifica vede Giacomo Scattolon, campione junior in carica, al comando con 15 punti, davanti a Fabrizio Andolfi jr. con 12 e Ivan Ferrarotti con 1 punto.

Campionato Italiano Junior: secondo round sui sei previsti. Al comando il molisano Giuseppe Testa con 15 punti, quindi Michele Tassone con 12, Nicolò Marchioro con 10 e l’agguerrito Damiano De Tommaso con 8 punti, che con la prestazione del Ciocco, in rimonta dopo la foratura, ha dimostrato che nello Junior quest’anno, ne “vedremo delle belle”.

Titolo Costruttori: Peugeot (19) precede Ford (15) e Renault (3)
Titolo Costruttori Produzione: comanda solitaria Renault con 15 punti

Quindi le tradizionali “Coppe ACI” all’interno del CIR:

Equipaggi Indipendenti: con Perico (15) davanti a Rudy Michelini (12)
Gruppo N: Pozzo davanti a Fracassi
Classe R2B: Giuseppe Testa davanti a Michele Tassone
Classe R3: Giacomo Scattolon precede Fabrizio Andolfi jr
Femminile: Vanessa Polonia (7,5 punti) su Giulia De Toni (6)

Passiamo ai Trofei:
Trofeo Clio R3 Produzione: secondo appuntamento su i sei in programma (e secondo su tre per il Girone A). Dopo il Ciocco al comando c’è Fabrizio Andolfi jr. con 62,0 davanti ad Ivan Ferrarotti con 53,0.
Trofeo Twingo Top: secondo evento sui 5 in calendario. Al comando Giorgio Bernardi (64), davanti a Luca Panzani (47), Federico Bottoni (42) e Corinne Federighi (9).
Il Sanremo è anche valido per il Trofeo Renault Sport Clio R3T European Trophy nelle sue due versioni:
Italia Trophy: secondo evento sui sei programmati. Al comando Fabrizio Andolfi jr con 28 punti, davanti ad Ivan Ferrarotti con 23.
European Trophy: questa è la serie internazionale, che prevede un rally per “zona europea” e chi partecipa a questa serie, oltre a due risultati nella sua zona, può portare anche un risultato fra i rally “internazionali” di cui il Sanremo è quello prescelto per la zona “Italia”
Suzuki Rally Trophy:  secondo appuntamento sui sette in programma.  Dopo la prima gara comanda  Gubertini punti 25; davanti Uliana 18 e Amorisco 15
Trofei Peugeot: come “tutte” le gare, anche il Sanremo sarà valido per i Trofei  Peugeot Competition. Nel Girone “A” comanda 1. Matteo Marignan (106 N2 - Raggr.1)  43 punti  davanti a Alfredo Minesi (106 A6 - Raggr.2)   30 punti e Italo Ferrara (309 A7 - Raggr.3)  14 punti

Tre rally nel rally

incroci sanremoAnche quest'anno prosegue la fortunata serie dei "rally nei rally" che portò la scorsa primavera a coinvolgere ben 170 equipaggi a darsi battaglia lungo il percorso del rally matuziano, anche se con obiettivi diversi:

  • il 62° Rallye Sanremo, valido per il Campionato Italiano Rally
  • il 30° Sanremo Rally storico, valido per il Campionato Italiano ed Europeo Autostoriche e, con la denominazione Coppa dei Fiori, per la Coppa FIA di Regolarità
  • il 7° Rally Leggenda, valido per il Trofeo Rally Nazionale.

"Capirci qualcosa" non solo per gli spettatori ma anche per gli addetti ai lavori, sugli "incroci" che i tre rally compiranno durante i tre giorni di gara, non è facile: per aiutarvi nel compito abbiamo predisposto la consueta "Tabella degli incroci" con gli orari delle eventi importanti dei tre rally. La potete scaricare cliccando sull'icona a fianco oppure cliccando direttamente qui; naturalmente è soggetta a piccole modifiche in questi ultimi giorni che mancano prima dello svolgimento della gara. E soprattutto "salvo errori ed omissioni" che, se segnalateci, saranno prontamente corrette.

62° Rallye Sanremo

logo sanremoSi, avete letto bene: “sessantaduesimo”: lo scorso anno ci eravamo lasciati con il 56° e quest’anno il progressivo diventa 62: giusto allora spiegare il motivo di questo “salto” nella numerazione progressiva delle edizioni. Il Rallye Sanremo è indubbiamente un gran pezzo di storia dell’automobilismo sportivo nazionale e quindi è naturale che presti attenzione alla sua storia blasonata: nel 1952 venne organizzato, in collaborazione con l’AC MIlano, il “Rallye Femminile Perla di Sanremo” manifestazione agonistica riservata a soli equipaggi in rosa, che si presentarono in gran numero fin dalla prima edizione, dove parteciparono ben 22 equipaggi. Del “Rally Perla di Sanremo”  furono organizzate 5 edizioni, fino al 1956. Per onorare le “Pioniere dell’automobilismo” che presero parte al “Rallye Perla di Sanremo” il  Consiglio Direttivo dell’AC Sanremo ha deciso di inserire le cinque edizioni di tale gara nell’Albo d’Oro del “Rallye Sanremo” portando così quella del 2015 alla 62esima edizione. D’altronde quale rally si presta meglio ad onorare la partecipazione degli equipaggi femminili se non il rallye Sanremo visto che nel 1981, l’equipaggio femminile composto da Michele Mouton e Fabrizia Pons riuscì ad aggiudicarsi per la prima volta una prova di Campionato del Mondo ?